DMI

Il DMI (Directional Movement Index) è un indicatore sviluppato da da John Welles Wilder jr. con lo scopo di misurare le forze rialziste e ribassiste dei prezzi e di fornire indicazioni sulla direzione del trend.

Il DMI è un indicatore composto da due linee:

  • +DI (Plus Directional Index) misura i movimenti positivi (rialzisti),
  • -DI (Minus Directional Index) misura i movimenti negativi (ribassisti).

Un segnale di acquisto si genera quando la linea +DI incrocia al rialzo la linea -DI mentre un segnale di vendita si genera quando la linea -DI incrocia al ribasso la linea +DI.

Il +DI è dato dal rapporto tra +DM (Plus Directional Movement) ed il True Range, mentre il -DI è dato dal rapporto tra il -DM (Minus Directional Movement) ed il True Range. Il +DM è dato dalla differenza tra il massimo della barra attuale ed il massimo della barra precedente, mentre il -DM è dato dalla differenza tra il minimo della barra precedente ed il minimo della barra attuale.
Nel caso di outside day il DM è il maggiore tra +DM e -DM, mentre nel caso di inside day il DM è nullo. Il DX (Directional Movement Index) mette in relazione la linea +DI con -DI ed oscilla tra 0 e 100.

Wilder consiglia di utilizzare il DMI intergrato con l'indicatore parabolico SAR, in un sistema che prende il nome di Directional Movement System.

DMI - Directional Movement Index