Medie Mobili

Le medie mobili (moving averages) sono sicuramente gli indicatori più utilizzati in analisi tecnica e rappresentano uno strumento insostituibile per depurare i prezzi dagli elementi erratici (rumore di fondo) che possono confondere l'analista.

Lo scopo delle medie mobili non è quello di anticipare i movimenti di prezzo o prevederne le evoluzioni, ma quello di seguire e identificare chiaramente il trend in atto.

Esistono diversi tipi di medie mobili che differiscono tra loro per la formula di calcolo utilizzata:

  • media mobile semplice (SMA = Simple Moving Average)
  • media mobile centrata (CMA = Centered Moving Average)
  • media mobile ponderata (WMA = Weighted Moving Average)
  • media mobile esponenziale (EMA = Exponential Moving Average)

Per tutti i tipi di medie mobili valgono le seguenti considerazioni:

Dominio temporale

Quanto maggiore è il dominio temporale della media mobile tanto più tempo dovrà trascorrere per poter iniziare a rappresentarla.

media mobile

Reattività

Quanti più elementi sono presenti nella serie tanto meno reattiva sarà la media (ad esempio una media mobile a 20 periodi è più reattiva di una media mobile a 60 periodi).

reattività media mobile

Media mobile singola

Una media mobile è una zona di supporto o resistenza dinamica e genera segnali di acquisto (BUY) quando viene forata dai prezzi dal basso verso l'alto, mentre genera segnali di vendita (SELL) quando viene forata dai prezzi dall'alto verso il basso:

media mobile singola

Crossover

Una strategia molto utilizzata è il crossover tra due medie mobili (crossover doppio) o tra tre medie mobili (crossover triplo).

Nel caso del crossover tra due medie mobili:

  • il segnale di acquisto (BUY) si ha quando la media mobile più veloce incrocia al rialzo la media mobile più lenta.
  • Il segnale di vendita (SELL si ha quando la media mobile più veloce incrocia al ribasso la media mobile più lenta.
crossover media mobile

Diversi tipi di medie mobili

La media mobile semplice

La media mobile semplice (SMA = Simple Moving Average) è, tra le medie mobili, la più utilizzata dagli analisti e la più facile da calcolare. Questa media non è altro che una media aritmetica dei prezzi di un determinato periodo di tempo.

E' necessario precisare che:

Il valore della media mobile semplice viene posto in corrispondenza dell'ultimo prezzo del periodo analizzato.
Nel calcolo di una media mobile semplice viene assegnata la stessa importanza ad ogni singolo prezzo.
Scarica il foglio di calcolo EXCEL con le formule della media mobile semplice

Media Mobile Semplice (media_mobile_semplice.xls)

 

Media mobile pesata o ponderata

La media mobile pesata o ponderata (WMA = Weighted Moving Average) nasce con l'obiettivo di conferire maggior peso ai valori più recenti che si ritengono più significativi rispetto a quelli passati, in quanto più vicini ai movimenti attuali del mercato.

Rispetto alla media mobile semplice quella ponderata inverte prima, poiché è molto più reattiva agli eventi recenti e allo stesso tempo tende a smorzare le oscillazioni passate.

Media mobile pesata o ponderata

Il calcolo della media mobile ponderata prevede che ogni quotazione venga moltiplicata per un peso derivante dalla posizione di ciascuno dei valori presi in esame.

Ad esempio, nel caso di una media a 5 giorni, il primo valore della serie (la rilevazione di 5 giorni fa) viene moltiplicata per 1, la seconda (la rilevazione di 4 giorni fa) per 2, e così via fino all'ultimo valore (la rilevazione di oggi) che viene moltiplicata per 5. Il totale verrà poi diviso per la somma dei pesi, in questo caso 15 (cioè 1 + 2 + 3 + 4 + 5).

Scarica il foglio di calcolo EXCEL con le formule della media mobile ponderata

 

Media mobile esponenziale

La media mobile esponenziale cerca di risolvere il problema della reattività di una media mobile introducendo un sistema in grado di assegnare un valore proporzionalmente più elevato ai dati più recenti, assumendo che questi ultimi siano quelli più significativi e rappresentativi della reale evoluzione dei prezzi.

Il risultato è una media mobile che, a parità di dominio temporale, risulta essere più reattiva rispetto a una media mobile semplice di pari lunghezza.

Media mobile esponenziale

Il calcolo della media mobile esponenziale prevede che il primo valore sia pari al valore calcolato con la media mobile semplice, successivamente per gli altri valori è necessario calcolare il coefficiente moltiplicativo che costituisce la base per la costruzione delle medie mobili esponenziali.

Scarica il foglio di calcolo EXCEL con le formule della media mobile esponenziale

Media Mobile Esponenziale (media_mobile_esponenziale.xls)

 

Envelope

Le medie mobili possono essere utilizzate per costruire dei canali, noti come envelops o canali di medie mobili, che racchiudono le oscillazioni dei prezzi.

Le envelops sono formate da una media mobile e da due canali: il canale superiore si ottiene sommando alla media mobile una percentuale della media mobile stessa, mentre il canale inferiore si ottiene sottraendo la stessa percentuale.

envelope

I parametri che caratterizzano le envelops sono:

  • il tipo di media mobile,
  • la durata della media mobile,
  • la larghezza del canale.

Una semplice regola di trading suggerisce di:

  • andare long quando i prezzi invertono la loro direzione nelle vicinanze del canale inferiore,
  • andare short quando i prezzi invertono la loro direzione nelle vicinanze del canale superiore.

In entrambi i casi è possibile mettere uno stop loss in caso di mancato superamento della media mobile centrale o in caso di rottura del canale da cui è stato generato il movimento.

Scarica il foglio di calcolo EXCEL con le formule delle envelope

Evelops (envelops.xls)