Certificati Turbo

I Certificati Turbo sono prodotti strutturati facenti parte della famiglia dei certificati a leva, ed in particolare della categoria dei certificati a leva variabile.

Proprio la leva variabile è la caratteristica principale di questi prodotti. Per via della leva variabile infatti, il certificato non è soggetto al cosiddetto compounding effect.

I Certificati Turbo presentano dei livelli così detti di knock-out o barriere continue. Maggiore è la vicinanza tra il prezzo del sottostante ed il livello di knock-out, maggiore sarà la leva offerta.

La leva è quindi variabile e dipende dalla distanza del sottostante dal livello di knock-out.

Questi prodotti vengono strutturati su molteplici sottostanti, generalmente azioni singole o indici di borsa.

Tra i vantaggi di questi strumenti vi è l’impossibilità che questo tipo di prodotti possa generare delle negatività o in altre parole, a differenza di altri prodotti a leva il valore dei Certificati Turbo non può scendere al di sotto dello zero.

Le size contrattuali inoltre sono estremamente contenute. Un investitore può decidere di investire anche solamente qualche Euro a differenza di quanto avviene sui taluni derivati. In Italia, al momento, questi prodotti non sono particolarmente diffusi e rappresentano ancora una fetta di mercato in via di sviluppo. Al contrario in Germania, per esempio, i Certificati Turbo sono estremamente comuni.

Tra le altre caratteristiche, di particolare rilevanza vi è la ridotta vita utile di questo tipo di certificati; si tratta infatti di scadenze nell’ordine dei 6 mesi circa, a differenza di altri tipi di certificati come ad esempio i Mini Future che hanno scadenza anche pluriennale.