Piattaforme per il Trading Automatico

Per eseguire automaticamente gli ordini di compravendita di un qualsiasi strumento finanziario seguendo determinate regole logiche codificate è necessario utilizzare un software denominato comunemente “piattaforma”.

Le regole del Trading Automatico saranno tradotte in un codice eseguito dalla piattaforma, secondo un linguaggio di programmazione specifico della piattaforma.

Piattaforme per il trading automatico

Esistono diverse piattaforme con diversi linguaggi di programmazione, tra cui le più utilizzate sono:

ProRealTime
• MetaTrader 4
• MetaTrader 5
• NinjaTrader
• TradeStation
• Multichart
• InteractiveBrokers
• cTrader

La scelta della piattaforma

La scelta della piattaforma adatta per la propria operatività deve essere guidata da diversi fattori molto spesso tra loro interconnessi:

• L’asset class su cui si vuole operare (azioni, futures, CFD, opzioni, forex, obbligazioni);
• Il piano commissionale più conveniente per la propria operatività;
• Il capitale a disposizione e la leva finanziaria che si vuole adottare;
• Il grado di automatismo a cui si vuole tendere;
• L’impegno personale a disposizione;
• Il livello di conoscenza informatica e di linguaggi di programmazione;
• Particolari strategie di Trading che si vogliono automatizzare (High Frequency Trading, Spread Trading, …)

Di norma chi si affaccia al mondo del Trading Automatico è facilitato nella scelta tra tutti questi parametri perché indirizzato da una consulenza professionista basata il più delle volte dall’acquisizione di una metodologia già testata.