Il "time frame" del grafico

Il Time Frame

Il primo concetto da capire, quando ci si mette davanti ad un grafico di borsa, è il concetto di “time frame”.

Il “time frame” è lo specifico lasso temporale al quale vogliamo che il grafico registri le variazioni di prezzo.

In parole piu’ semplici, un time frame giornaliero, registrerà i prezzi dello strumento finanziario sotto esame, una sola volta al giorno, un time frame orario lo farà, invece, una volta ogni ora.

Perché è importante la scelta del time frame?

E’ importante in quanto piu’ allunghiamo il time frame, piu’ le nostre analisi (e di conseguenza le operazioni di trading) copriranno un arco temporale maggiore. Se per esempio vogliamo analizzare una azione o una valuta, al fine di effettuare una operazione di lungo termine, (per esempio vogliamo capire dove andrà la borsa italiana nei prossimi due anni, al fine di valutare un investimento in azioni) dovremo utilizzare un grafico con “time frame” giornaliero, settimanale e mensile.

Se invece il nostro obbiettivo è fare delle operazioni di trading molto veloce (scalping) che possano durare anche solamente pochi minuti, magari sfruttando la volatilitä presente sugli indici borsistici nel momento dell’apertura delle contrattazioni, ecco che dovremmo utilizzare un grafico con rilevazioni molto piu’ frequenti, come il minuto o il 5 minuti.

Anche se è possibile creare grafici con qualsiasi time frame, anche personalizzato, i time frame piu’ utilizzati sono i seguenti:
• Time frame Mensile, settimanale e giornaliero - Analisi e operazioni di lungo termine;
• Time frame a 8 ore, 4 ore ed 1 ora - Analisi e operazioni di trading di medio termine;
• Time frame a 30 minuti e 15 minuti - Analisi e operazioni di trading di breve termine;
• Time frame a 5 minuti e 1 minuti - Analisi e operazioni di trading di brevissimo termine (Scalping).

Il “Time frame” ed il principio della matrioska

I grafici di borsa sono come delle matrioske, la famosa bambola russa, che contiene sempre una bambola piu’ piccola (ma identica) al suo interno.

Se guardiamo l’esempio qui sotto, vediamo due grafici con time frame diversi, relativi pero’ allo stesso periodo. E’ facile notare come il grafico di sinistra (time frame a 1 ora) contenga, di fatto, il grafico di destra (time frame a 5 minuti). Il grafico a 5 minuti, avendo molte piu’ rilevazioni rispetto al grafico a 1 ora, risulta avere un dettaglio maggiore di quanto successo sul prezzo.

Grafico con time frame differenti


Lo stesso concetto vale per tutti gli altri time frame; Un time frame superiore contiene sempre, ma con un dettaglio minore, tutte le informazioni dei time frame inferiore.