Le formazioni grafiche

Le formazioni grafiche possono essere di due tipi:

1. Formazioni di inversione

Queste formazioni portano ad un'inversione del trend in atto. Condizione necessaria affinché si possa parlare di formazione di inversione è che il mercato si muova in un trend ben definito.

  • testa e spalle,
  • doppio massimo (o minimo),
  • triplo massimo (o minimo),
  • formazione a V (spike).

2. Formazioni di continuazione

Queste formazioni rappresentano una pausa nel trend in atto, con sucessivo movimento nella direzione precedente:

  • triangoli,
  • wedge,
  • flag,
  • rettangoli.

Le formazioni di inversione più importanti sono:

Testa e spalle

A - il mercato è in un trend rialzista e forma un nuovo massimo (spalla destra)
B - correzione con volumi inferiori
C - nuovo massimo (testa) con volumi inferiori a quelli del punto A
E - il mercato inizia a scendere
F - rimbalzo (spalla sinistra) con volumi bassi e non riesce a raggiungere C
G - rottura della trendline (neckline)
H - discesa con volumi alti
I - tentativo di recupero con volumi bassi (return move)
L - nuova discesa con volumi alti

Testa e spalle


Per calcolare il prezzo obiettivo di un testa e spalle è necessario posizionarsi nel punto di rottura della neckline (G) e sottrarre a tale prezzo la distanza verticale tra la testa (C) e la neckline (D). Si tratta di un obiettivo di prezzo minimo.

Doppio massimo (o minimo)

A - il mercato è in un trend rialzista e forma un nuovo massimo
B - correzione
D - massimo relativo uguale a quello in A con volumi più bassi
E - rottura della linea inferiore del canale
F - discesa con volumi alti
G - tentativo di recupero con volumi bassi
H - nuova discesa con volumi alti

Doppio massimo


Per calcolare il prezzo obiettivo di un doppio massimo è necessario posizionarsi nel punto di rottura (E) e sottrarre a tale prezzo l'altezza (C-B) del canale. Si tratta di un obiettivo di prezzo minimo.

Triplo massimo (o minimo)

Il triplo massimo è una formazione di inversione simile a un testa e spalle, con la sola differenza che i tre massimi si trovano tutti allo stesso livello. Il volume tende a diminuire ad ogni successivo massimo ed aumenta nel punto di rottura (G).

Triplo massimo


Per calcolare il prezzo obiettivo di un triplo massimo è necessario posizionarsi nel punto di rottura (G) e sottrarre a tale prezzo l'altezza (C-B) del canale. Si tratta di un obiettivo di prezzo minimo.

Triangoli

In tutti i triangoli il volume diminuisce durante la formazione della figura e aumenta nel punto di rottura della trendline. Inoltre per calcolare il prezzo obiettivo è necessario sommare al prezzo del punto di rottura la lunghezza della base del triangolo. Si tratta di un obiettivo di prezzo minimo.

- Triangolo simmetrico

Il triangolo simmetrico è formato da due trendlines, una ascendente e l'altra discendente.

Triangolo simmetrico rialzista:

Triangolo simmetrico rialzista


Triangolo simmetrico ribassista:

Triangolo simmetrico ribassista


- Triangolo ascendente

Il triangolo ascendente è formato da una linea superiore piatta e da una linea inferiore ascendente. Il trend continua in direzione rialzista.

Triangolo ascendente


- Triangolo ascendente

Il triangolo ascendente è formato da una linea superiore piatta e da una linea inferiore ascendente. Il trend continua in direzione rialzista.

Triangolo discendente


Wedge

È simile al triangolo simmetrico, ma le due trendlines hanno un'inclinazione molto rialzista o ribassista. Inoltre l'inclinazione è opposta al trend.

Failling wedge (formazione rialzista):

Failling wedge (rialzista)


Rising wedge (formazione ribassista):

Rising wedge (ribassista)


Flag

Le bandiere (flag) sono precedute da un forte movimento, quasi verticale con alti volumi. I volumi calano durante la formazione di questa formazione e aumentano alla rottura.

Flag (bandiera)

Rettangoli

I rettangoli delimitano un movimento laterale del mercato, caratterizzato da volumi alti sui massimi in caso di rettangolo rialzista e da volumi alti sui minimi in caso di rettangolo ribassista.

Rettangolo