Forex: è tornato il momento di vendere franchi svizzeri? | Investire.biz

Forex: è tornato il momento di vendere franchi svizzeri?

01 lug 2024 - 14:00

Ascolta questo articolo ora...

EUR/CHF tocca i supporti grazie alle tensioni politiche europee, ma adesso sembra essere giunto il momento della riscossa per l'euro. Almeno secondo l'analisi tecnica.

Il franco svizzero era stato il protagonista, nello specifico USD/CHF, di un mio articolo di fine giugno (Forex: perché attivare il fattore protezione CHF). La debolezza che aveva avvolto la divisa elvetica sembrava essere estrema e tale da invitare ad un trade tattico.

In quella sede avevo scritto: se abbiamo capito che sopra 0,92 USD/CHF rimane un rapporto di cambio da vendere, i grafici giornalieri ci dicono che sotto 0,90 si aprirebbero porte ribassiste piuttosto certe con obiettivi per il franco da posizionare inizialmente in zona 0,88 dove troviamo anche i minimi di febbraio e marzo 2024. Evidentemente l'attacco ai supporti è in corso.

Obiettivo centrato con il mercato che non ha indugiato un attimo nel prendere profitto e ripartire verso l’alto.

Ma anche sul cross EUR/CHF avevamo indicato come interessanti i livelli di resistenza raggiunti. In vista di una volatilità estiva sarebbe stato interessante andare lunghi di svizzero. Ci hanno pensato le elezioni francesi a rendere questa strategia per ora vincente, ma anche in questo caso la tattica sembrerebbe adesso imporre scelte differenti.

Solo il taglio a sorpresa dei tassi svizzeri (adesso a 1,25%) ha potuto fermare la corsa di un franco che si è reso protagonista di un rally eccezionale grazie soprattutto all’instabilità politica nell’Eurozona. Le elezioni francesi si sono portate dietro un’incertezza che ha spinto molti investitori alla ricerca della sicurezza assoluta tipicamente ritrovabile in una currency come il franco svizzero.

 

 

Forex: EUR/CHF, il repricing del franco svizzero potrebbe essere finito

Le dichiarazioni arrivate nei giorni scorsi dal Governatore della SNB Jordan, ovvero di essere pronto ad agire qualora il franco dovesse continuare ad apprezzarsi, ci fanno però adesso comprendere che almeno per il momento dovremmo essere entrati in una fase di esaurimento del repricing del CHF. Riassorbiti gli eccessi ribassisti si potrebbe guardare adesso a una strategia stop and reverse. Ovvero andando lunghi di EUR/CHF si va a scommettere su un euro in ripresa dopo le elezioni francesi.

L’inflazione elvetica sotto controllo e un’economia poco tonica hanno spinto la SNB a intervenire verbalmente e praticamente con la riduzione dei tassi per frenare la corsa della divisa nazionale che danneggia le imprese esportatrici.

Un ribasso di EUR/CHF superiore al 4% in un mese è fenomeno già visto nel 2022 e in quel caso a un rimbalzo temporaneo fece seguito un nuovo affondo del franco fino a raggiungere un minimo a 0,94 contro euro.

Dopo aver toccato il 61,8% di ritracciamento dell’intero rialzo cominciato a gennaio a 0,95, il cross EUR/CHF ha già ricominciato la sua scalata verso la parità. Prima di allora c’è lo scoglio della media mobile a 200 giorni di 0,965 a dividere l’euro da un verso i massimi del 2024. Sul primo ritracciamento utilie una strategia long con stop sotto 0,94 sembra adesso compatibile in termini di rapporto tra rischio e rendimento.

 

 

2 - Commenti

alberto r.

alberto r. - 03 luglio 10:09 Rispondi

Joe S.

Joe S. - 04 luglio 15:06 Rispondi

I Nostri Partners



Malta

ELP Finance LTD

34, Wied Ghomor Street, St. Julians STJ 2043 – Malta

+356 20 341590

Switzerland

ELP SA

Corso San Gottardo 8A, 6830 Chiasso, Switzerland

+41 91 9228169

Investire.biz non offre servizi finanziari, regolamentati o di investimento. Le informazioni presenti sul sito non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web della società puntano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Si prega di leggere Dichiarazione di non responsabilità, Informativa sui rischi, Informativa sul trattamento dei dati personali e Termini e condizioni prima di utilizzare questo sito Web.

L’utilizzo del presente sito è soggetto al diritto svizzero, che ha giurisdizione esclusiva in relazione all’interpretazione, applicazione ed effetti delle condizioni d’uso. Il tribunale cantonale competente avrà giurisdizione esclusiva su tutti i reclami o le controversie derivanti da, in relazione a o in relazione al presente sito web ed al suo utilizzo.

Le informazioni presenti sul sito web non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web di ELP SA o ELP Finance LTD (di seguito il “gruppo ELP” o “ELP”) indirizzano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Gli strumenti finanziari menzionati nel presente sito web possono essere soggetti a restrizioni di vendita in alcune giurisdizioni.

Continuando ad accedere o utilizzare questo sito web o qualsiasi servizio su questo sito, dichiari di accettarne i termini e condizioni. Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Il trading e la speculazione finanziaria comportano un alto livello di rischio e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di decidere di investire dovresti considerare attentamente i tuoi obiettivi di investimento, il livello della tua esperienza, la tua disponibilità ad assumersi dei rischi e consultare un consulente indipendente. C'è sempre la possibilità di perdere l'investimento, per intero o parte di esso. Quindi ti suggeriamo di investire denaro che puoi permetterti di perdere.

Dichiarazione di non responsabilità - Informativa sui rischi - MAR - Informativa sul trattamento dei dati personali - Termini e condizioni - Codice Etico - Cookie policy - Privacy Policy

© 2024 Investire.biz, all rights reserved.