Kimura Trading

Apple: oggi arriva lo split, cosa succede a chi ha le azioni?

Seduta importante per le azioni Apple. Dopo la chiusura di Wall Street di oggi, lunedì 24 agosto, verranno distribuiti i nuovi titoli del frazionamento azionario con un rapporto 4:1. La mossa annunciata lo scorso 30 luglio in sede di pubblicazione dei conti del 3° trimestre fiscale del 2020 permetterà al colosso di Cupertino di abbassare di quattro volte il prezzo del titolo, che ha ormai superato i 500 dollari.

Anche gli investitori meno capitalizzati potranno quindi permettersi il titolo, visto che ai valori attuali ogni azione Apple costerà 128,29 dollari (513,16/4). Ricordiamo che l’attività di trading con i nuovi prezzi partirà il prossimo 31 agosto. Per chi ha già azioni Apple in portafoglio non cambia molto visto che per ogni azione detenuta ne riceveranno altre tre di nuova emissione e con le medesime caratteristiche.

Frazionamento azionario Apple: in Borsa la mossa è valsa oltre un +30%

Dall’annuncio dello split azionario e dei conti, le azioni Apple sono volate a Wall Street con una performance del 33,7%. Durante la salita l’azienda ha raggiunto un’altra pietra miliare del suo percorso: la capitalizzazione di 2.000 miliardi di dollari. Al momento il titolo sta mettendo a segno una performance del 3,28%, spinto anche dai rumor relativi alla riduzione dei divieti a WeChat applicati dal Presidente USA, Donald Trump. Per l’azienda guidata da Tim Cook, un ban pesante come quello inizialmente preventivato sarebbe costato un calo delle vendite di iPhone del 30%.

Azioni Apple: analisi tecnica e strategie operative

Da un punto di vista grafico le azioni Apple si trovano all’interno di una tendenza fortemente orientata al rialzo. Le quotazioni sono riuscite a violare numerose resistenze grafiche e mentali dai minimi di marzo 2020. Ne sono esempi le soglie psicologiche a 300, 400 e 500 dollari, la linea di tendenza ottenuta collegando i minimi del 12 e 28 gennaio 2020 e la resistenza statica a 457,43 dollari, espressa dai massimi del 5 agosto scorso.

Il trend rialzista non sembra in pericolo, anche se i venditori potrebbero dare vita ad una correzione per riassorbire l’eccesso di acquisti che si evidenzia sull’RSI settato a 14 periodi. In questo senso ci sarebbe la possibilità di valutare una strategia di natura long dopo un ritracciamento sui supporti a 450 dollari (112,5 dollari con i nuovi prezzi dal 31 agosto). Lo stop loss sarebbe localizzato a 418 dollari (104,5 dollari ai nuovi valori), mentre l’obiettivo principale a 495 dollari (123,75 dollari ai nuovi prezzi).

Vuoi fare trading sulle azioni Apple?

Apri un conto con il broker che utilizziamo noi di Investire.biz. Apri adesso un conto con www.kimuratrading.com

Apri un conto REALE da QUI.

Apri un conto DEMO da QUI.

0 - Commenti