Kimura Trading

Apple vale 2 bilioni di dollari: e adesso?

A distanza di due anni dal raggiungimento del traguardo di un bilione di dollari di valore, Apple sfonda un nuovo record. Quali sono i rischi all'orizzonte?

Apple ha raggiunto l'incredibile capitalizzazione di 2 bilioni di dollari, raddoppiando il suo valore dopo due anni. L'unica compagnia al mondo a valere così tanto è stata la petrolifera Saudi Aramco che però è scesa praticamente subito dopo essere stata quotata in Borsa. Una crescita incredibile quella della società di Cupertino, supportata da solidi fondamentali. La compagnia è cresciuta di oltre il 50%, a dispetto della recessione negli USA e della chiusura forzata dei negozi a causa della pandemia di Coronavirus.

A colpire sono i dati dell'ultimo trimestre. I servizi hanno raggiunto un fatturato di 59,7 miliardi di dollari, segnando una crescita a doppia cifra rispetto allo stesso periodo del 2019. Ora il mondo attende l'uscita del nuovo iPhone che dovrebbe supportare la nuova tecnologia 5G. Riuscirà questo nuovo devide a spingere ulteriormente le performance dell'azienda?
 

Azioni Apple: quali rischi?

È possibile che le azioni Apple possano crescere ancora? Questa è la domanda che gli investitori si stanno facendo dopo aver festeggiato il traguardo dei due bilioni di dollari.  A preoccupare non è la qualità dei prodotti o un eventuale calo di richiesta, ma gli attacchi che aziende terze stanno facendo ad iOS, il sistema operativo dell'azienda della mela morsicata. Se uno sviluppatore volesse rendere disponibile la sua app sull'App Store (il negozio dove si trovano le app) dovrebbe cedere il 30% dell'incasso al colosso guidato da Tim Cook.

Questo è il motivo per cui la Epic Games, società produttrice di Fortnite, ha dichiarato guerra ad Apple. Secondo l'azienda che ha prodotto il gioco più utilizzato al mondo, Apple utilizzerebbe il monopolio sul suo sistema operativo per sfruttare gli sviluppatori, i quali sono obbligati a cedere un'importante fetta del fatturato alla compagnia guidata da Tim Cook. La denuncia sporta alle autorità da parte di Epic Games potrebbe spingere così l'inventrice degli iPhone ad abbassare questa quota di ricavi con inevitabili ripercussioni sui suoi conti, specie se si consedera la trasformazione in una società di servizi.

Su quali azioni puntare per battere il mercato nei prossimi 10 anni?

Ne abbiamo parlato al corso OPPORTUNITY 2020: Speciale Azioni.

0 - Commenti