Mediobanca: la BCE ferma Del Vecchio, comprare o vendere le azioni? | Investire.biz

Mediobanca: la BCE ferma Del Vecchio, comprare o vendere le azioni?

Sul titolo Mediobanca il trend rimane sempre impostato al rialzo. Quali sono le prossime resistenze da monitorare dopo che la BCE ha fermato la scalata di Del Vecchio?

Dopo il recupero delle ultime sedute, i futures del Vecchio Continente impostati nei pressi della parità anticipano un inizio di giornata all'insegna della cautela sui principali listini europei. In questo contesto il FTSE Mib dovrebbe aprire le contrattazioni nei pressi dei 24.300 punti, sopra i quali sono possibili allunghi in direzione dei 24.500-24.550 punti. Sopra tale livello, si potrebbe assistere alla chiusura del gap down lasciato aperto il 22 aprile 2022 in area 24.800 punti. Tra i titoli che a Milano saranno sotto osservazione troviamo Mediobanca, dopo le news delle ultime ore. Andiamo a vedere di cosa si tratta.

 

Azioni Mediobanza: la BCE blocca Del Vecchio

La nuova partita che Leonardo Del Vecchio stava giocando all'interno del capitale di Mediobanca e che faceva seguito a quella che si era avuta su Generali, potrebbe subire a sorpresa dei contraccolpi. Infatti secondo alcuni rumors, la BCE avrebbe anticipato alla Delfin (la finanziaria di Del Vecchio) che la quota del 19,4% posseduta su Mediobanca, non potrebbe superare il 19,9% a meno che la holding non diventi un gruppo bancario. 

Senza dubbio queste notizie, che se confermate andrebbero a sterlizzare la quota in mano al patron di Luxottica, potranno avere un contraccolpo su quella speculazione presente sul titolo, aprendo nuovi scenari attorno a Piazzetta Cuccia. Quali saranno ora le mosse di alcuni azionisti che sostenevano Del Vecchio? E quest'ultimo cercherà nuovi alleati per cambiare le sorti della partita? Senza dubbio i prossimi giorni potranno chiarire la situazione su Mediobanca dove le sorprese potrebbero non essere finite qui. Andiamo a vedere l'impostazione grafica sul titolo e le attese nel breve e medio periodo.

 

Azioni Mediobanca: analisi tecnica e stretegie operative

Prosegue sul titolo Mediobanca quel trend rialzista partito dai minimi di marzo 2022 dai 7,15 euro. Nel breve le attese sono per un test sulle prossime resistenze situate sui 10,20 euro, oltre i quali l'azione dovrebbe proseguire la sua ascesa in direzione dei prossimi target posti in area 10,65 euro. Nel caso in cui anche questi livelli dovessere essere lasciati alle spalle, si aprirebbero le porte per un ritorno sui massimi di periodo posti sui 10,85-10,90 euro.

Al contrario segnali di debolezza si avrebbero con discese sotto i 9,50 euro, con le quotazioni che andrebbero a rompere la trendline rialzista che parte dai minimi di marzo 2022. Un conferma dei prezzi sotto tale livelli proietterebbe l'azione in direzione dei 9 euro e a seguire verso gli 8,75-8,70 euro.

 

Impara a fare trading sul mercato azionario italiano con la strategia di Pietro Origlia! Partecipa anche tu al nuovo corso " Trading Long e Short sul mercato azionario italiano"

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti