EurUsd: cosa succede dopo il taglio del rating USA? | Investire.biz

EurUsd: cosa succede dopo il taglio del rating USA?

07 ago 2023 - 15:00

Ascolta questo articolo ora...

Fitch toglie la tripla A agli Stati Uniti e il dollaro si riprende. Diverse le cause, ma l'analisi tecnica ancora una volta ha svolto egregiamente il suo lavoro.

Si riapre la partita su EurUsd. Quando tutto sembrava ormai indirizzato per un nuovo assalto alle resistenze di area 1,12/1,13, le ultime che separano il cambio dal ritorno a 1,20, ci ha pensato Fitch a tagliare il rating del debito americano riaccendendo le speranze di chi già prevedeva un biglietto verde remissivo.

Diverse le motivazioni alla base del rafforzamento del dollaro dopo la decisione di Fitch. Sicuramente il flight to quality è ciò che ha spinto il mercato ad abbandonare valute a più alto rendimento o percepite meno sicure, a favore del dollaro.

Una decisione, quella del taglio del merito di credito, che l’agenzia di rating Fitch ha spiegato con l’aumento del rapporto debito/Pil e soprattutto la sua futura dinamica in assenza di correttivi. Il 6,6% nel 2024 e il 6,9% nel 2025 non sono numeri che spingono ad un outlook positivo per Fitch e infatti i rendimenti dei Treasury sono saliti innescando un po' di volatilità anche sul mercato azionario.

La questione americana è delicata e in molti tornano a volgere lo sguardo con interesse al 2011, quando S&P tagliò il merito di credito del debito americano. I mercati azionari in quel momento venivano già da una fase delicata, ma il dollaro fu beneficiario di quella decisione rimasta isolata fino ad oggi.

Considerando che, almeno nel settore manifatturiero il rallentamento è in atto (ISM ancora sotto i 50 punti) e che la FED manterrà una politica monetaria restrittiva per tutto il 2023, il comportamento di EurUsd può essere illogico. In realtà si spiega con la paura e solo sotto certi livelli potremo considerare interrotto il trend rialzista dell’euro.

 

EurUsd: cosa dice l'analisi del grafico

Andiamo a vedere perciò il grafico dove si intravedono indubbiamente interessanti indicazioni. La prima. Le resistenze colpite a luglio erano fondamentali per non creare uno scenario di pericoloso sell off sul dollaro e hanno confermato la loro valenza. Il 61,8% di ritracciamento di tutto il bear market di EurUsd cominciato nel 2021 passa da 1,128 e questa è da considerare l’ultima spiaggia per il dollaro. Per ora da qui non si passa dice il mercato.

La seconda. I supporti che nel 2023 hanno saputo arginare gli ardori del biglietto verde a loro volta si sono dimostrati molto tosti da abbattere. Soprattutto la media mobile che a marzo e a giugno ha saputo spingere nuovamente in alto l’euro rappresenta un eccellente punto di ingresso sul quale i trend follower possono entrare in azione. In questo caso il livello tecnico da monitorare con attenzione è quello di 1,08.

Un quadro che inevitabilmente sta convergendo verso un’azione che prima o poi romperà gli indugi, decisione che probabilmente il mercato prenderà dopo l’incontro consueto di fine agosto in quel di Jackson Hole. I banchieri potranno scambiare opinioni e indicazioni sul futuro delle politiche monetarie, cambi compresi, aprendo nuovi temi in vista dell’autunno.

 

0 - Commenti

I Nostri Partners



Malta

ELP Finance LTD

34, Wied Ghomor Street, St. Julians STJ 2043 – Malta

+356 20 341590

Switzerland

ELP SA

Corso San Gottardo 8A, 6830 Chiasso, Switzerland

+41 91 9228169

Investire.biz non offre servizi finanziari, regolamentati o di investimento. Le informazioni presenti sul sito non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web della societĂ  puntano verso societĂ  finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Si prega di leggere Dichiarazione di non responsabilitĂ , Informativa sui rischi, Informativa sul trattamento dei dati personali e Termini e condizioni prima di utilizzare questo sito Web.

L’utilizzo del presente sito è soggetto al diritto svizzero, che ha giurisdizione esclusiva in relazione all’interpretazione, applicazione ed effetti delle condizioni d’uso. Il tribunale cantonale competente avrà giurisdizione esclusiva su tutti i reclami o le controversie derivanti da, in relazione a o in relazione al presente sito web ed al suo utilizzo.

Le informazioni presenti sul sito web non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web di ELP SA o ELP Finance LTD (di seguito il “gruppo ELP” o “ELP”) indirizzano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Gli strumenti finanziari menzionati nel presente sito web possono essere soggetti a restrizioni di vendita in alcune giurisdizioni.

Continuando ad accedere o utilizzare questo sito web o qualsiasi servizio su questo sito, dichiari di accettarne i termini e condizioni. Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Il trading e la speculazione finanziaria comportano un alto livello di rischio e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di decidere di investire dovresti considerare attentamente i tuoi obiettivi di investimento, il livello della tua esperienza, la tua disponibilità ad assumersi dei rischi e consultare un consulente indipendente. C'è sempre la possibilità di perdere l'investimento, per intero o parte di esso. Quindi ti suggeriamo di investire denaro che puoi permetterti di perdere.

Dichiarazione di non responsabilitĂ  - Informativa sui rischi - MAR - Informativa sul trattamento dei dati personali - Termini e condizioni - Codice Etico - Cookie policy - Privacy Policy

© 2024 Investire.biz, all rights reserved.