AUD/CAD, le resistenze invitano allo short | Investire.biz

AUD/CAD, le resistenze invitano allo short

14 dic 2022 - 12:30

Le riunioni delle banche centrali canadese e australiana hanno favorito la valuta oceanica. Adesso AUD/CAD si trova però di fronte resistenze fondamentali

Ci sono cross valutari poco pubblicizzati che possono però offrire delle interessanti opportunità di trading quando raggiungono certi livelli tecnici di resistenza e/o supporto. Tra questi ho individuato AUD/CAD, ovvero il rapporto di forza relativa tra la divisa australiana e quella canadese. Lo faccio anche perché è appena stata messa in archivio una settimana di importanti decisioni sui tassi da parte delle rispettive banche centrali e questo pone i trader davanti a scelte importanti viste le nuove prospettive di politica monetaria offerte da RBA e RBC.

 

 

Cosa ha deciso la Reserve Bank of Australia


Cominciamo dell’Australia. Le dichiarazioni a margine del meeting dove è stato annunciato l’aumento di 25 punti base nei tassi (3,1%, il massimo degli ultimi 10 anni) ha l’evidente scopo come per la maggior parte delle banche centrali, di rallentare la corsa dell’inflazione. Inflazione che permane a livelli troppo elevati e che richiede interventi risolutivi con un passo decisamente più rapido come già si vide proprio in Australia nel 1994.

Il Governatore australiano Lowe ha confermato che nuove manovre sui tassi saranno necessarie a febbraio ma al tempo stesso ha cominciato a predicare cautela sul futuro in quanto la RBA dovrà valutare gli effetti delle recenti strette su quadro economico e immobiliare. L’inflazione è prevista in rientro sotto al 3% solo per il 2024. La crescita rimane solida seppur in rallentamento con la RBA che prevede Pil in progresso del 1,5% nel 2023 e nel 2024. L’andamento del deficit commerciale del terzo trimestre (negativo per 2,3 miliardi di AUD) pubblicato la scorsa settimana certifica il momento difficile per la congiuntura australiana, paradossalmente proprio quando la disoccupazione è ai minimi dal 1974 con il conseguente rischio di alimentare nuove fasi inflazionistiche non di natura esogena, ma salariale.

 

 

La decisione della Bank of Canada


Anche in Canada c’è stato un rialzo dei tassi come previsto di 50 punti base. La banca centrale canadese sta già decelerando il passo da tempo. Ai 100 punti base di aumento di luglio hanno fatto seguito i 75 di settembre e i 50 di ottobre. Anche in questo caso i tassi di interesse al 4,25% richiedono una fase di stop nel rialzo per comprendere appieno gli effetti sull’economia. Con l’inflazione al 6,9% questa notizia non è piaciuta ai mercati che hanno venduto dollari canadesi in maniera piuttosto intensa preferendo, appunto, il dollaro australiano.

 

 

AUD/CAD in focus


Come possiamo vedere dal grafico, AUD/CAD si è messo alle spalle un rally piuttosto interessante. Dopo un’ascesa di oltre sei figure siamo tornati a ridosso della down trend line che demarca la semplice correzione dalla fine di un bear market.

 

 

I trader qui potrebbero tentare di andare short su AUD/CAD stoppando a 0,93 l’operazione. L’eccessivo sentiment negativo attorno al canadese potrebbe agevolare un ritracciamento da una zona di prezzo oltretutto rappresentativa del 38,2% di tutta la discesa di AUD/CAD. Se il canadese vuole battere un colpo questo è il momento giusto.

0 - Commenti

I Nostri Partners


Malta

ELP Finance LTD

34, Wied Ghomor Street, St. Julians STJ 2043 – Malta

+356 20 341590

Switzerland

ELP SA

Corso San Gottardo 8A, 6830 Chiasso, Switzerland

+41 91 9228169

ELP Finance LTD e il suo sito web non offrono servizi finanziari, regolamentati o di investimento. Le informazioni presenti sul sito non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web della società puntano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa.

Si prega di leggere Dichiarazione di non responsabilità, Informativa sui rischi, Informativa sul trattamento dei dati personali, Termini e condizioni e la Politica sulla sicurezza informatica prima di utilizzare questo sito Web. Continuando ad accedere o utilizzare questo sito Web o qualsiasi servizio su questo sito, dichiari di accettare questi termini e condizioni. Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Il trading online comporta un alto livello di rischio e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di decidere di investire dovresti considerare attentamente i tuoi obiettivi di investimento, il livello della tua esperienza, la tua disponibilità ad assumerti dei rischi e consultare un consulente indipendente. C'è sempre la possibilità di perdere l'investimento, per intero o parte di esso. Quindi ti suggeriamo di investire denaro che puoi permetterti di perdere.

Dichiarazione di non responsabilità - Informativa sui rischi - Informativa sul trattamento dei dati personali - Termini e condizioni - Politica di sicurezza informatica - Codice Etico - Cookie policy - Privacy Policy

© 2023 Investire.biz, all rights reserved.