Powell affonda le criptovalute, ecco il parere degli analisti | Investire.biz

Powell affonda le criptovalute, ecco il parere degli analisti

29 ago 2022 - 15:30

01 dic 2022 - 12:50

Le criptovalute cedono terreno dopo il simposio di Jackson Hole e il bitcoin scivola sotto la soglia psicologica di $20.000. Ecco quali potrebbero essere le conseguenze

Ancora vendite sul Bitcoin nel mercato delle criptovalute. La principale valuta digitale in questo inizio settimana è scesa sotto la soglia psicologica di 20.000 dollari, come non avveniva dalla metà del mese di luglio.
 
A peggiorare il sentiment degli investitori è stato il simposio di Jackson Hole che si è svolto la scorsa settimana, dove i Governatori delle principali Banche centrali del mondo si sono espressi circa la loro politica monetaria nel prossimo futuro.
 
Ad aver letteralmente mandato al tappeto i mercati finanziari sono state le dichiarazioni di Jerome Powell, numero uno della Federal Reserve, che ha riferito che i tassi d'interesse saranno alzati fino a quando l'inflazione non arriverà nei paraggi dell'obiettivo prefissato della Banca Centrale americana.
 
Tutto questo è stato semplicemente tradotto dagli investitori nella mancanza di un alleato prezioso come la Fed per i mercati, diversamente da come era avvenuto per tutto il periodo pandemico. Quindi, ciò significa un allontanamento dalle attività a rischio, delle quali le criptovalute rappresentano un esempio emblematico.
 
 

Criptovalute, bitcoin: dove finiranno i prezzi?

I mercati quindi stanno ancora una volta prezzando il collegamento stretto che vi è tra Bitcoin e le azioni, ormai tale da moltissimo tempo. Secondo Cici Lu, Amministratore Delegato della società di consulenza Venn Link Partners, il denaro sta fluendo da attività rischiose e le criptovalute si stanno allineando a quanto succede nel mercato azionario americano. A suo giudizio, agli investitori non è affatto piaciuto quanto ha dichiarato Powell a Jackson Hole e questo conferma Bitcoin come un asset ad alto beta.
 
Il punto adesso è cercare di capire dove potranno andare a finire le quotazioni della madre di tutte le criptovalute una volta rotto il supporto di 20.000 dollari, considerato chiave da molti strategist. A giudizio di Katie Stockton di Fairlead Strategies, nel lungo periodo bisognerà monitorare l'area 18.300-19.500 dollari per vedere come si comporterà la moneta virtuale.
 
Mentre Mark Newton, stratega di Fundstrat ritiene importanti prima la zona in prossimità di 19.000 dollari e poi quella di 17.500 dollari, dove si trovano i minimi di giugno. L'esperto tiene a precisare come il percorso di Bitcoin, così come quello di molte altcoin, quest'anno abbia seguito da vicino l'andamento delle azioni, soprattutto negli ultimi mesi.
 
Secondo Antoni Trenchev, co-fondatore e managing partner di Nexo, se la base di 20.000 dollari non dovesse tenere, allora entreranno in gioco due livelli importanti: prima 18.900 dollari e poi 17.600 dollari. Se il prezzo dovesse scendere sotto questi supporti, la situazione si complicherebbe, a suo avviso.
 
Gli analisti di Morningstar affermano che il 2022 abbia tutte le caratteristiche di un anno da dimenticare per le cripto, a causa dei numerosi shock che li hanno colpiti, quali il crollo delle stablecoin, il fallimento di Celsius e il blocco dei prelievi in diverse piattaforme.
 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti

I Nostri Partners


Malta

ELP Finance LTD

34, Wied Ghomor Street, St. Julians STJ 2043 – Malta

+356 20 341590

Switzerland

ELP SA

Corso San Gottardo 8A, 6830 Chiasso, Switzerland

+41 91 9228169

ELP Finance LTD e il suo sito web non offrono servizi finanziari, regolamentati o di investimento. Le informazioni presenti sul sito non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web della società puntano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa.

Si prega di leggere Dichiarazione di non responsabilità, Informativa sui rischi, Informativa sul trattamento dei dati personali, Termini e condizioni e la Politica sulla sicurezza informatica prima di utilizzare questo sito Web. Continuando ad accedere o utilizzare questo sito Web o qualsiasi servizio su questo sito, dichiari di accettare questi termini e condizioni. Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Il trading online comporta un alto livello di rischio e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di decidere di investire dovresti considerare attentamente i tuoi obiettivi di investimento, il livello della tua esperienza, la tua disponibilità ad assumerti dei rischi e consultare un consulente indipendente. C'è sempre la possibilità di perdere l'investimento, per intero o parte di esso. Quindi ti suggeriamo di investire denaro che puoi permetterti di perdere.

Dichiarazione di non responsabilità - Informativa sui rischi - Informativa sul trattamento dei dati personali - Termini e condizioni - Politica di sicurezza informatica - Codice Etico - Cookie policy

© 2022 Investire.biz, all rights reserved.