Forex: Powell allontana tapering, come operare su EUR/USD? | Investire.biz
Kimura Trading

Forex: Powell allontana tapering, come operare su EUR/USD?

Il Governatore della Fed, Jerome Powell, rassicura Wall Street: il tapering è ancora lontano. Vediamo i livelli da monitorare e le strategie operative su EUR/USD

Il dollaro statunitense continua a rimanere debole contro le altre principali valute dopo che le dichiarazioni del governatore della Federal Reserve, Jerome Powell, che hanno allontanato i timori di un tapering più vicino di quanto si aspetta il mercato.

Durante l'audizione al Congresso USA Powell ha affermato che il mercato del lavoro degli Stati Uniti "è ancora lontano" dai progressi che la Fed vuole vedere prima di ridurre il suo sostegno all'economia, mentre l'alta inflazione attuale si attenuerà "nei prossimi mesi".

Il Governatore della Banca centrale si attende tuttavia ulteriori miglioramenti nei prossimi mesi, alla luce della graduale scadenza degli extra-sussidi attuati per far fronte alla pandemia di Covid-19, che stanno frenando l’offerta di lavoro.

La discussione sul tapering proseguirà nei prossimi mesi (clicca qui per il calendario dei meeting della Federal Reserve nel 2021), ma il messaggio giunto da Powell è di una Fed ancora paziente che preferisce aspettare maggiori segnali di miglioramento dal mercato del lavoro prima di annunciare una riduzione degli acquisti. In questo contesto, vediamo il quadro tecnico dell’EUR/USD e come operare secondo l’analisi tecnica.

 

Forex, EUR/USD: l’analisi tecnica

Il cambio principale EUR/USD riprende vigore dopo il test effettuato sul supporto psicologico a 1,1800 dollari e sulla trendline ascendente di medio periodo che conta i minimi registrati a novembre 2020 e aprile 2021, ora transitante a 1,1780 dollari.

La rinnovata forza dei compratori e la perdita di momentum ribassista a cui si sta assistendo nell’ultimo mese potrebbe indicare che un cambio di tendenza di medio periodo è alle porte. In tal senso andrebbe attentamente monitorata la price action in caso di un ritorno di 1,1900, livello che se oltrepassato darebbe spazio di manovra alle forze rialziste fino al livello psicologico di 1,2000 dollari.

La positività verrebbe meno con una rottura del supporto di medio termine evidenziato prima, ora transitante a 1,1780 dollari, mossa che potrebbe trasportare i corsi verso la prossima area di concentrazione di domanda a 1,1620 dollari.Vediamo ora la strategia e i livelli operativi nel dettaglio.

 

Forex, EUR/USD: le strategie operative con i Certificati Turbo24 di IG

A livello operativo, si potrebbero valutare strategie long da 1,1900 dollari. Lo stop loss potrebbe essere localizzato a 1,1850 dollari, mentre il target a 1,2000 dollari.

Per questo tipo di operatività si presta il Certificato Turbo24 Long di IG con ISIN DE000A220QY0, leva 9 e prezzo ask a 14,763 euro. Con il Turbo Calculator vediamo i livelli corrispondenti sul Certificate: prezzo di entrata a 15,26 euro, stop loss a 14,762 euro e target a 16,261 euro. Per trovare la corretta size di ingresso a mercato, ricordiamo che:

 

  • 1 Turbo24 = 0,01 euro a punto
  • 10 Turbo24 = 0,10 euro a punto
  • 100 Turbo24 = 1 euro a punto
  • 1.000 Turbo24 = 10 euro a punto

 

Ad esempio, pensiamo di comprare 50 pezzi del Certificato Turbo24 con ISIN DE000A220QY0 per un controvalore di 738 euro. Se il nostro target venisse raggiunto potremo vendere i prodotti incassando 813,05 euro. Se invece dovesse essere raggiunto lo stop loss si avrebbe la possibilità di vendere i Certificate a 738,10 euro.

L’ammontare massimo che si potrà perdere non supererà in ogni caso l’investimento iniziale: perché accada ciò le quotazioni dell’EUR/USD dovranno raggiungere i 1,037479 dollari, dove si trova il Knock-Out del Certificate.

 

 

 

DISCLAIMER

Questo articolo è stato sponsorizzato dall'emittente o dall'intermediario menzionato. Le informazioni in esso contenute non devono essere considerate né interpretate come consulenza in materia di investimenti. Eventuali punti di vista e/o opinioni espressi non sono intesi e non devono essere interpretate come raccomandazioni o consigli di investimento, fiscali e/o legali. Investire.biz non si assume alcuna responsabilità per azioni, costi, spese, danni e perdite subiti a seguito di informazioni, punti di vista o opinioni presenti su questo sito. Prima di intraprendere decisioni di investimento, invitiamo gli utenti a leggere la documentazione regolamentare sempre disponibile per legge sul sito dell'emittente ed ottenere una consulenza professionale.

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

2 - Commenti

Giorgia Bozzetti

Giorgia Bozzetti - 17 luglio 14:26 Rispondi

Investire .biz

Investire .biz - 20 luglio 08:01 Rispondi