Kimura Trading

FTSE MIB: operatori guardano ai verbali delle Banche centrali

Continuano le tensioni tra USA e Cina, con Washington che ha limitato Huawei nell’acquisto dei componenti elettronici necessari a far funzionare le sue attrezzature. Questo è avvenuto dopo che nello scorso fine settimana è saltato l’incontro tra le due superpotenze per discutere dell’accordo di Fase 1 e il Presidente americano, Donald Trump, ha accusato il Dragone di non aver fermato per tempo il Coronavirus.

Operatori guardano alla Federal Reserve

Mentre nei tradizionali asset di rischio la notizia di ulteriori problemi tra le due superpotenze non sembra aver sortito effetti, l’oro è tornato al di sopra della soglia psicologica dei 2.000 dollari l’oncia, spinto anche dall’ingresso di Warrenn Buffett in Barrick Gold. Non badando nemmeno alla prosecuzione dei Contagi da Covid e alle nuove chiusure che stanno avendo luogo in alcuni Paesi europei, gli operatori continuano a guardare alla serata di domani, quando la Federal Reserve pubblicherà le trascrizioni del meeting di luglio. Sono pochi i dubbi in merito alla continuazione delle misure di sostegno all’economia. Poco prima dell’apertura, il future sul FTSE MIB sta mettendo a segno lievi ribassi, veleggiando intorno a quota 19.835 punti.

Indice FTSE MIB: analisi tecnica e strategie operative

Le quotazioni del FTSE MIB si trovano in un’area particolarmente delicata, in quanto potrebbero effettuare il pullback della linea di tendenza che unisce i massimi del 18 febbraio 2020 e 20 luglio 2020 e ripartire o incrementare le pressioni ribassiste e spingersi verso il supporto a 18.865 punti, espresso dai minimi del 28 giugno 2020.

I prezzi dell’indice di Borsa non sono riusciti a superare i massimi di luglio a 21.115 punti, mettendo sul tavolo l’ipotesi di un failure swing che faccia continuare il downtrend di più lungo periodo. Al momento, una discesa delle quotazioni troverebbe un sostegno in zona 18.865 punti, livello che ha una particolare rilevanza perché una sua violazione spingerebbe i corsi verso i 14.760 punti.

Nel breve periodo si potrebbe sfruttare la fiacchezza delle quotazioni per valutare una strategia di natura short da 20.300 punti, ipotizzando una debolezza tale da impedire alle quotazioni di segnare nuovi massimi di periodo. Lo stop loss sarebbe localizzato a 20.935 punti, mentre l’obiettivo principale a 19.000 punti.

Vuoi fare trading sull'indice FTSE MIB?

Apri un conto con il broker che utilizziamo noi di Investire.biz. Apri adesso un conto con www.kimuratrading.com

Apri un conto REALE da QUI.

Apri un conto DEMO da QUI.

0 - Commenti