Kimura Trading

Trarre beneficio negli sviluppi positivi nella lotta al Covid-19

Con la seconda ondata di Coronavirus diventata realtà, investire nella corsa ai vaccini e ai farmaci efficaci nella lotta alla malattia resta ancora interessante

Oltre alle elezioni presidenziali negli USA, a cui manca poco più di una settimana, il focus principale degli investitori è sicuramente l’evoluzione della pandemia di Coronavirus, con il mondo alle prese con la seconda ondata. Il vaccino rimane quindi il prodotto più atteso e grazie al quale si potrebbe tornare a una sorta di normalità.

Secondo il New York Times, sono sei le soluzioni vaccinali in Fase 3, ossia quella in cui vengono effettuati test su decine di migliaia di persone. La ricerca sta procedendo veloce come mai successo finora, spinta anche da iniziative come l’operazione “Warp Speed” statunitense, che destina risorse economiche ai progetti di ricerca più promettenti al fine di riuscire ad accelerare la ricerca e l’approvazione di un vaccino nel più breve tempo possibile.

L’obiettivo dell’US Department of Health & Human Services, la procedura mira ad ottenere entro gennaio 2021 300 milioni di dosi di un vaccino sicuro ed efficace. Fino a quel momento però, la lotta al Covid-19 si dovrà combattere anche in altri modi, come i farmaci e le cure mediche più classiche.

Investire nelle possibili soluzioni al ritorno alla normalità

Una delle società più promettenti sul fronte vaccini è di sicuro Moderna, che di recente ha dichiarato di puntare ad avere l’approvazione per l’uso d’emergenza per il suo candidato entro fine anno, a patto che i risultati provvisori dei test si riveleranno positivi. A livello di farmaci invece, uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine evidenzia come il Remdesivir di Gilead Sciences riduca il tempo di guarigione degli infetti da 15 a 10 giorni.

La sperimentazione è stata effettuata su 1062 pazienti, 541 dei quali hanno ricevuto il medicinale, e gli altri 521 un placebo. Viste queste premesse, il Certificato Express Memory Cash Collect di Vontobel con ISIN DE000VP9AWU8 appare particolarmente interessante.

Il prodotto è quotato sul SeDeX di Borsa Italiana dallo scorso 15 ottobre e ha come sottostante un basket formato da Gilead Sciences, Moderna e Intuitive Surgical. L’ultima società del paniere si occupa della progettazione e costruzione di sistemi robotizzati per la chirurgia mininvasiva.

Il prodotto più conosciuto dell’azienda è il da Vinci Surgical System, un sistema utilizzato nelle operazioni dell’area toracica che si è dimostrato utile per ridurre la degenza ospedaliera, i rischi di infezione, il dolore postoperatorio e le perdite di sangue. I dati del terzo trimestre 2020 evidenziano come al 30 settembre 2020 vi fossero 5.865 sistemi da Vinci installati, l’8% in più del medesimo periodo del 2019.

Tuttavia la società è stata decisamente penalizzata dal Coronavirus a causa dei numerosi interventi posticipati a causa degli ospedali occupati a gestire l’emergenza pandemica. I ricavi del periodo luglio-settembre si sono attestati a 1,078 miliardi di dollari, il 4% in meno su base annuale, mentre l’utile ha toccato i 314 milioni di dollari (-20,91% a/a).

Nel comunicato stampa diffuso dall’azienda si evidenzia come non è ancora possibile effettuare stime affidabili sui futuri risultati finanziari. A dispetto di conti non brillanti, è da evidenziare come la chirurgia robotica sia uno degli sviluppi più interessanti in ambito medico, specie considerando che l’avvento del 5G permetterà di effettuare diverse operazioni da remoto. In tal senso, una ricerca di Statista mette in luce come nei prossimi 5 anni il mercato potrà valere 12,6 miliardi di dollari.

I dettagli del Certificato

Il Certificato Express Memory Cash Collect di Vontobel con ISIN DE000VP9AWU8 è stato emesso ad un prezzo di 100 euro e permette di ottenere un flusso cedolare di 10 euro con cadenza semestrale a patto che alle date di rilevazione intermedie tutti i sottostanti si trovino ad un livello pari o superiori alla Soglia Bonus. Interessante evidenziare la struttura di questo livello, che dispone di un meccanismo Step-Down, vale a dire che col passare del tempo si abbasserà dal 70%, al 60% e al 50% del Valore Iniziale.

Grazie a questo, più passa il tempo maggiori saranno le probabilità di incassare la cedola di competenza oltre a quelle eventualmente non staccate in precedenza. In termini di rendimento annuale, si parla di un potenziale 20% lordo sul Valore Nominale. A questo si va ad aggiungere un possibile extra rendimento del 4,6% visto che il prodotto quota ad un prezzo ask di 95,6 euro, al di sotto del Prezzo di Emissione di 100 euro. L’elevato potenziale del Certificate può quindi risultare utile anche in ottica di recupero di eventuali minusvalenze presenti all’interno dello zainetto fiscale.

A caratterizzare la struttura del Certificate sono tre opzioni:
  • Effetto Memoria: consente all’investitore di incassare successivamente i premi non pagati;
  • Opzione Autocallable: dal 22 aprile 2021 consente al Certificato di scadere anticipatamente nell’eventualità in cui, alle Date Per il Rimborso Anticipato tutti i sottostanti dovessero trovarsi ad un livello pari o superiore a quello del Livello Autocall, posto al 100% del Valore Iniziale.
  • Opzione Quanto: protegge dal rischio di cambio in quanto tutte i sottostanti sono quotati in dollari USA.
Vediamo ora i diversi sottostanti che compongono il paniere e tutti i livelli da monitorare:
  • Gilead Sciences: Prezzo di Riferimento Iniziale, Strike e Livello Autocall a 64,2 dollari; 1° Soglia Bonus a 44,94 dollari; 2° Soglia Bonus a 38,52 dollari; 3° Soglia Bonus e Barriera a 32,10 dollari.
  • Intuitive Surgical: Prezzo di Riferimento Iniziale, Strike e Livello Autocall a 757,16 dollari; 1° Soglia Bonus a 530,01 dollari; 2° Soglia Bonus a 454,30 dollari; 3° Soglia Bonus e Barriera a 378,58 dollari.
  • Moderna: Prezzo di Riferimento Iniziale, Strike e Livello Autocall a 78,27 dollari; 1° Soglia Bonus a 54,79 dollari; 2° Soglia Bonus a 46,96 dollari; 3° Soglia Bonus e Barriera a 39,14 dollari.
Attualmente tutti i sottostanti veleggiano al di sotto del loro prezzo di riferimento iniziale, ma al di sopra della prima Soglia Bonus. Ciò significa che se la situazione restasse quella attuale alla prossima data di valutazione verrebbero soddisfatte le condizioni per il pagamento della cedola, ma non quelle del rimborso anticipato.


Due gli scenari che si potranno verificare alla scadenza prevista per il 13 aprile 2022:
  1. Se il peggiore dei sottostanti del paniere dovesse quotare al di sopra della Barriera, l’investitore incasserà i 100 euro di valore nominale, l’ultima cedola e gli eventuali premi non pagati;
  2. Se il peggiore dei sottostanti dovesse quotare come o meno della Barriera, il Certificato inizierà a replicare la performance del Worst of (attualmente rappresentato da Moderna). Poniamo quindi che le azioni Moderna dovessero quotare a 30 dollari. In tal caso l’investitore riceverebbe 38,33 euro così calcolati: [100 euro di Valore Nominale x (30 euro del Prezzo di Riferimento Finale/78,27 euro dello Strike Price)].


Performance in Borsa e analisi dei sottostanti

Da inizio 2020, le azioni Gilead Sciences hanno messo a segno un -6,45%, Moderna un +260,58% e Intuitive Surgical sta guadagnando il 24,42%. Vediamo ora il quadro grafico delle società appartenenti al paniere basandoci su un chart settimanale. Le azioni GIlead Sciences hanno raggiunto un punto molto importante, corrispondente alla base del trading range che ha accompagnato l’andamento delle quotazioni da giugno 2017, delimitato dal supporto di area 60 dollari e dalla resistenza a 86,10 dollari.

Uno sfondamento di questa zona sarebbe particolarmente negativo, in quanto evidenzierebbe una certa volontà dei prezzi di mettere a segno una seconda gamba discendente dopo quella iniziata nel 2016. Tuttavia, l’area di prezzo raggiunta risulta particolarmente interessante. Evidenziamo inoltre come l’ultima Soglia Bonus è posta poco sopra i 30 dollari, dove transita il successivo livello supportivo più importante per i compratori.

Il titolo Intuitive Surgical è inserito in una forte tendenza rialzista, corroborata dopo la rottura della linea di tendenza ottenuta collegando i massimi di ottobre 2018 e di dicembre 2019. Tale violazione ha permesso ai prezzi di raggiungere i top storici, al momento posti a 778,83 dollari. In tal senso però, le quotazioni hanno dato vita ad un potenziale modello di doppio massimo asimmetrico, che verrebbe confermato in caso di discesa al di sotto dei 635 dollari.

L’obiettivo di questa figura si troverebbe intorno ai 520 dollari, ben al di sopra della Barriera (a 378,58 dollari) e del supporto statico transitante per 452 dollari. Arriviamo infine alle azioni Moderna. Nelle scorse settimane i corsi hanno dato vita ad un modello di Reverse Pin Bar dopo aver fallito il tentativo di recupero di massimi storici. Al momento, i prezzi sembrano diretti verso un primo test della linea di tendenza transitante a 59,74 dollari, ottenuta collegando i minimi di aprile e maggio 2020.

Una violazione di tale ostacolo porrebbe i venditori nella condizione di testare la trendline disegnata con i top di aprile 2019 e febbraio 2020, la quale passa in zona 45 dollari. Anche in questo caso segnaliamo come tale importante livello di concentrazione di domanda si trovi al di sopra della terza Soglia Bonus, a 39,14 dollari.






DISCLAIMER

Questo articolo è stato sponsorizzato dall'emittente o dall'intermediario menzionato. Le informazioni in esso contenute non devono essere considerate né interpretate come consulenza in materia di investimenti. Eventuali punti di vista e/o opinioni espressi non sono intesi e non devono essere interpretate come raccomandazioni o consigli di investimento, fiscali e/o legali. Investire.biz non si assume alcuna responsabilità per azioni, costi, spese, danni e perdite subiti a seguito di informazioni, punti di vista o opinioni presenti su questo sito. Prima di intraprendere decisioni di investimento, invitiamo gli utenti a leggere la documentazione regolamentare sempre disponibile per legge sul sito dell'emittente ed ottenere una consulenza professionale

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti