Chi è Charlie Munger, l’avvocato braccio destro di Warren Buffett | Investire.biz
Kimura Trading

Chi è Charlie Munger, l’avvocato braccio destro di Warren Buffett

Chi è Charlie Munger? Perchè è famoso? Vediamo le origini, gli studi e la carriera dell’avvocato – investitore socio dell’oracolo di Omaha, Warren Buffett

Nato a Omaha il 1° gennaio 1924, Charles Thomas Munger è un imprenditore, avvocato e filantropo statunitense. È il vicepresidente della Berkshire Hathaway, il conglomerato finanziario presieduto dal noto investitore Warren Buffett, che lo descrive come "il mio socio". Ecco tutto quello che c’è da sapere su di lui.

 

Charlie Munger: origini, studi e carriera (pre-Buffett)

Charlie Munger è nato in Nebraska, più precisamente a Omaha (la stessa città di nascita di Warren Buffett) il 1° gennaio 1924. Durante l’adolescenza, ha lavorato part-time in un negozio di alimentari di proprietà del nonno di Buffett.

Una volta finita la scuola volle perseguire la laurea in matematica presso l'Università del Michigan, ma lasciò gli studi a metà strada per unirsi all'US Army Air Corps, come meteorologo. Pochi anni più tardi, dopo essere stato di stanza in Alaska come ufficiale, decise di lasciarsi alle spalle la carriera militare.

Successivamente, ignorando l'opzione convenzionale di completare prima la laurea, ha corso un rischio e ha iscritto il suo nome per una laurea specialistica al Caltech e ha continuato a laurearsi anche alla Harvard Law School.

 

Charlie Munger: l’incontro con Buffett e la carriera in finanza

Dopo aver completato gli studi ad Harvard, Munger dovette tornare per sostenere la sua famiglia dopo l'improvvisa scomparsa di suo padre. Quella fase fu il punto di svolta della sua vita perché fu proprio in quel periodo che incontrò l'Oracolo di Ohama, Warren Buffett. Charlie Munger, avrebbe incontrato Buffett per la prima volta a una cena nel 1959.

Avendo una laurea in legge ad Harvard, il passo successivo sarebbe stato ovviamente quello di esercitare la professione di avvocato Munger ha fatto lo stesso. Nel 1962 ha fondato uno studio legale immobiliare chiamato Munger, Tollers e Olson LLP.

Dopo qualche tempo ha interrotto la professione e ha iniziato a concentrarsi su alcuni degli investimenti che aveva fatto in passato. Inizialmente ha dovuto affrontare alcune enormi perdite una dopo l'altra. Sul fronte personale, anche la sua salute non stava andando per il meglio: ha sviluppato una cataratta e anche dopo l'intervento ha comunque perso un occhio perché provava un dolore lancinante.

Dopo questi problemi di salute Munger è tornato nel settore degli investimenti più forte di prima anche grazie al sostegno di Buffett. Con la sua conoscenza, pazienza e abilità di investimento ha continuato ad investire in collaborazione con Warren Buffett. Infine, divenne consigliere di Buffett e nel 1978 fu nominato vicepresidente del Berkshire Hathaway.

Dal 1984 al 2011 Munger è stato il presidente della Wesco Financial Corporation, società detenuta all'80% dalla Berkshire Hathaway. È inoltre il presidente della Daily Journal Corporation di Los Angeles, California e Direttore della Costco Wholesale Corporation.

Nonostante tutto questo tempo, Munger non rappresenta il volto pubblico più conosciuto della Berkshire Hathaway tuttavia, come si è già sicuramente capito, è uno dei più grandi fautori insieme a Buffett del successo della società.

Lo stesso Warren Buffett gli riconosce il merito di aver effettuato investimenti di alta qualità e di averlo fatto allontanare dall'approccio basato sul "sigaro", ossia l'acquisto di società a prezzo bassissimo indipendente dai valori fondamentali e della qualità del business.

 

Charlie Munger: filatropia

Munger è un importante benefattore dell'Università del Michigan. Nel 2007 ha fatto una donazione di 3 milioni di dollari alla University of Michigan Law School per i miglioramenti dell'illuminazione nella Hutchins Hall e nel William W. Cook Legal Research Building, inclusa la famosa Reading Room.

Nel 2011 ha fatto un altro regalo alla Law School, contribuendo con 20 milioni di dollari per i lavori di ristrutturazione del complesso residenziale del Lawyers Club. La parte rinnovata del Lawyers Club fu ribattezzata Charles T. Munger Residences nel Lawyers Club in suo onore.

Nel 1997, i Munger hanno donato 1,8 milioni di dollari alla Marlborough School di Los Angeles, di cui Nancy Munger era un'alunna. La coppia ha anche donato alla Polytechnic School di Pasadena e alla YMCA di Los Angeles.

Il 28 dicembre 2011 ha donato 10 azioni di Berkshire Hathaway Classe A all'Università del Michigan. Munger e la sua defunta moglie Nancy B. Munger sono stati i principali benefattori dell'Università di Stanford.

Sia Nancy che Wendy Munger sono stati membri del Consiglio di amministrazione di Stanford. Nel 2004, i Munger hanno donato 500 azioni di Berkshire Hathaway Classe A a Stanford per costruire un complesso residenziale per studenti laureati.

 

Charlie Munger: vita privata

Nel 1945, mentre studiava al Caltech, Munger sposò Nancy Huggins, figlia di Frederick R. Huggins e Edith M. Huggins. Nativa di Pasadena, Nancy era stata la coinquilina della sorella di Munger allo Scripps College.

La coppia ha avuto tre figli, Wendy Munger, Molly Munger e Teddy Munger, deceduto ca usa di leucemia. Dopo il divorzio di Munger, si risposò nel giro di un paio d'anni. Dal suo secondo matrimonio con Nancy Barry, figlia di David Noble Barry Jr. ed Emilie Hevener Barry, ha quattro figli: Charles T. Munger Jr., Emilie Munger Ogden, Barry A. Munger e Philip R. Munger. e due figliastri: William Harold Borthwick e David Borthwick.

Il 22 luglio 2002, la prima moglie di Munger, Nancy Huggins Freeman, morì di cancro a 76 anni. Il 6 febbraio 2010 morì invece, a 86 anni, la moglie di Munger, Nancy Barry Munger. Munger ama l'architettura e ha progettato diversi edifici, inclusi dormitori presso la Stanford University e l'Università del Michigan, nonché la casa in cui vive attualmente.

Munger è un repubblicano e ha fornito le sue opinioni su una serie di argomenti tra cui le politiche dell'amministrazione Trump. Sulla cinquantina, dopo un intervento chirurgico di cataratta all'occhio fallito che lo ha reso cieco all'occhio sinistro, a Munger è stato rimosso l'occhio sinistro a causa di un forte dolore.

 

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti