Kimura Trading

Salvatore Ferragamo: chi è il nuovo CEO Marco Gobbetti

Attualmente alla guida di Burberry, assumerà l’incarico non appena libero dagli obblighi contrattuali. Vediamo insieme chi è e la sua carriera

Cambio di poltrone nel mondo del lusso europeo. Marco Gobbetti sale al vertice di Salvatore Ferragamo. La società omonima a capo del gruppo fiorentino e Ferragamo Finanziaria, azionista di controllo della Salvatore Ferragamo S.p.A., hanno comunicato che è stato raggiunto un accordo con il manager per il suo ingresso in qualità di Direttore generale e Amministratore delegato.

 

Da Burberry a Ferragamo: Marco Gobbetti sarà il nuovo AD

Gobbetti, attuale CEO di Burberry, vanta un lungo percorso nel settore de lusso. Già Amministratore delegato di Moschino, ha trascorso 13 anni in LVMH del miliardario francese Bernard Arnault, dove ha ricoperto il ruolo di CEO di Givenchy e di Celine, prima di ricoprire l'attuale incarico nella società britannica quotata alla Borsa di Londra.

Il manager assumerà l’incarico non appena libero dai suoi obblighi contrattuali. Un Consiglio di amministrazione straordinario di Salvatore Ferragamo è previsto per giovedì 1° luglio 2021 per gli adempimenti necessari.

Il manager lascerà Burberry a fine anno e il gruppo inglese ha indicato nella nota diffusa stamattina che il Cda “inizierà la ricerca di un successore”. Marco Gobbetti è rimasto per circa cinque anni in Burberry, resterà in carica fino alla fine di quest'anno, affiancando il Chairman Glenn Murphy in vista del passaggio di consegne.

“Ringrazio Marco per l'immenso contributo che ha dato a Burberry. Ha definito una strategia e degli obiettivi chiari, costruito un team di alto livello e una fase forte per il brand. Siamo ovviamente dispiaciuti per la decisione che ha preso, ma capiamo il suo desiderio di tornare in Italia dopo 20 anni trascorsi all'estero. Ci focalizziamo su due obiettivi: accelerare la crescita e garantire ai nostri azionisti ulteriore valore”, ha commentato Glenn Murphy.

“Lavorare per Burberry e guidare una squadra di grande talento è stato un privilegio. Come gruppo abbiamo elevato e potenziato il marchio e il relativo business. Mentre il brand è ben avviato sulla strada della crescita, io sento che per me è giunto il momento di lasciare, ringraziando i colleghi e Gerry, che supporterò in questo momento di transizione. Sono convinto che la creatività e i forti valori di Burberry continueranno a orientare la crescita del marchio”, ha dichiarato Gobbetti.

A fine gennaio Ferragamo Finanziaria, holding di controllo del gruppo, aveva annunciato l’uscita dello storico manager Giuseppe Anichini e l’ingresso di Claudio Costamagna, Investment banker di lungo corso, ex responsabile EMEA di Goldman Sachs, e in passato presidente di CDP. Dopo l’uscita di scena nel marzo scorso di Donald Kohler, il ruolo di Amministratore Delegato era stato affidato nel 2018 a Micaela Le Divelec Lemmi.

 

Marco Gobbetti: chi è il nuovo CEO di Salvatore Ferragamo

Nato a Vicenza il 7 ottobre 1958, Marco Gobbetti è un dirigente d’azienda italiano. Dal 5 luglio 2017 è Amministratore Delegato di Burberry. Gobbetti si laurea in economia aziendale presso l'Università di Washington, conseguendo successivamente un master in gestione internazionale presso la Thunderbird School of Global Management di Phoenix, in Arizona.

Dal 1984 al 1989 Gobbetti lavora presso Bottega Veneta come Direttore commerciale negli USA, venendo successivamente nominato Direttore marketing e vendite dell'intero gruppo. Nel 1989 assume l'incarico di Amministratore delegato di Valextra.

Dal 1993 al 2004 ha ricoperto la carica di AD di Moschino. Nel febbraio 2004 è stato nominato Amministratore delegato di Givenchy, del colosso francese LVMH. Nel 2008 diventa Amministratore delegato di Céline lavorando con il Direttore creativo Phoebe Philo

Nel luglio 2016 viene annunciato che Gobbetti avrebbe sostituito Christopher Bailey come AD di Burberry a partire dal Luglio successivo, con Bailey come presidente e Chief creative officer. Gobetti ha assunto il ruolo di presidente esecutivo per l'area Asia-Pacifico e Medio Oriente nel gennaio 2017, posizione creata per consentirgli di familiarizzare con le dinamiche aziendali. Ha assunto il ruolo di CEO il 5 luglio 2017. Nel giugno 2021 Gobbetti è pronto a lasciare Burberry per diventare il nuovo CEO di Salvatore Ferragamo a partire dal 2022.

 

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti