Kimura Trading

Investimenti: il Certificato che guarda a ripresa dei viaggi

Con la diffusione dei vaccini anti-Covid le prospettive del settore turistico stanno migliorando progressivamente. Vediamo come investire nella ripresa con i Certificati

Con l’avvento del Covid-19, l’intero settore turistico ha subito una fortissima flessione della domanda. Secondo i dati dell’United Nations World Tourism Organization, il turismo internazionale ha registrato un crollo del 73% negli arrivi, la peggior contrazione di sempre. La perdita in termini monetari è di circa 1.100 miliardi di dollari in arrivi internazionali: una perdita di 2.000 miliardi di termini di PIL globale.

Con il Coronavirus il comparto è tornato indietro di 30 anni. Il 2021 è partito all’insegna della negatività, con il dato che a gennaio ha toccato un -87% a/a per via delle persistenti restrizioni che con le nuove varianti di Covid-19 continuano a pesare in tutto il mondo.

L’associazione prevede che il primo trimestre 2021 abbia fatto segnare un -85% sul medesimo periodo del 2019 negli arrivi internazionali. Sono due gli scenari che la UNWTO si attende: il primo è una ripresa del comparto a luglio con un aumento del 66% rispetto ai minimi storici nel 2020 e un risultato del -55% dai livelli pre-pandemici.

Il secondo scenario è più negativo e vede una ripresa a settembre con una crescita del 22% e un -67% rispetto al 2019. La vera ripartenza potrebbe essere ancora distante e ha la possibilità di impiegare dai 2 anni e mezzo ai 4 anni. Il vero fattore che determinerà la fine delle restrizioni e un ritorno dei viaggi è solo uno e si trova nei vaccini, con le campagne di immunizzazione che dovrebbero accelerare notevolmente nei prossimi mesi.

Dopo oltre un anno all’insegna delle restrizioni della libertà personale, la gente in tutto il mondo ha incrementato i propri risparmi, che potrebbero venire spesi in attività di intrattenimento come i viaggi. Se consideriamo alcune tendenze che stavano iniziando a cambiare già prima della pandemia, si potrebbe guardare al Certificato Express Memory Cash Collect di Vontobel con ISIN DE000VQ55953 e sottostante un basket composto dalle azioni Airbnb, MGM Resorts e Marriott International.

 

Analisi dei sottostanti

Per intercettare diversi cambiamenti che stanno impattando nel settore dei viaggi si può guardare ad Airbnb. La società si occupa di noleggi brevi di case o appartamenti, e in epoca di Covid, dove il lavoro da casa e i viaggi domestici hanno visto un notevole incremento, la domanda per i servizi offerti dall'azienda ha visto un netto aumento.

In particolare, le persone hanno dimostrato di preferire l’alloggio in una struttura priva di ospiti estranei e senza troppe interazioni con il personale a causa della paura del contagio. Per comprendere quanto la società abbia mitigato l’impatto del Covid-19 basta guardare ai conti dell’intero 2020 che hanno mostrato ricavi in calo del 30%, una discesa modesta considerato il periodo storico.

MGM Resorts è un’azienda statunitense si occupa di casinò e di strutture ricettive. Secondo delle recenti dichiarazioni dell’Amministratore Delegato Bill Hornbuckle, i ricavi potranno tornare al 90% dei livelli pre-Covid già a fine 2022. Oltre a questo, la società è entrata nel business delle scommesse sportive, che potranno essere legalizzate in 12 nuovi Stati USA nel 2021.

Per il gruppo il mercato potrebbe arrivare a valere 20 miliardi di dollari entro il 2025, con una quota totale compresa tra il 15% e il 20%. Secondo Grand View Research, il business delle scommesse online potrebbe raggiungere i 127,3 miliardi di dollari entro il 2027. Interessante evidenziare come il crollo delle azioni dovuto al Covid ha reso i multipli societari particolarmente attrattivi, con il titolo che appare meno costoso di diversi suoi concorrenti.

Marriot International è una famosa catena di alberghi statunitense con strutture diffuse in tutto il mondo. Il settore è stato decisamente impattato dalla pandemia, tanto che nel 4° trimestre 2020 la società ha registrato perdite per 164 milioni di dollari contro un utile di 279 milioni di euro del medesimo periodo del 2019. La compagnia ha anche deciso di stoppare i dividendi e ha dichiarato che l’outlook rimane incerto.

 

Struttura del Certificato

Il Certificato Express Memory Cash Collect di Vontobel con ISIN DE000VQ55953 è quotato dallo scorso 30 marzo sul mercato SeDeX di Borsa Italiana e permette agli investitori di ottenere una cedola trimestrale di 2,58 euro a patto che alle date di valutazione periodiche il prezzo di tutti i sottostanti del paniere sia pari o superiore a quello della Soglia Bonus, posta al 60% dello Strike Iniziale come la Barriera. In termini di rendimento, si parla di un 10,32% l’anno.

Tre le opzioni che caratterizzano la struttura del prodotto:

 

  • Effetto Memoria: consente all’investitore di incassare successivamente i premi non pagati;
  • Opzione Autocallable: dal 4 ottobre 2021 permette al prodotto di scadere anticipatamente a patto che alla Data per il Rimborso Anticipato tutti i sottostanti del paniere quoteranno ad un livello pari o superiore a quello del Livello Autocall, posto al 100% del Valore Iniziale.
  • Opzione Quanto: protegge dalle fluttuazioni del cambio, visto tutti i titoli del paniere sono quotati in dollari USA.

 

Vediamo ora i livelli da monitorare per tutti i sottostanti del basket:

 

  • Airbnb: Prezzo di Riferimento Iniziale, Strike e Livello Autocall a 177,62 dollari; Soglia Bonus e Barriera a 106,57 dollari.
  • MGM Resorts: Prezzo di Riferimento Iniziale, Strike e Livello Autocall a 37,50 dollari; Soglia Bonus e Barriera a 22,50 dollari.
  • Marriott International: Prezzo di Riferimento Iniziale, Strike e Livello Autocall a 145,21 dollari; Soglia Bonus e Barriera a 87,13 dollari.

 

Al momento della scrittura, il Worst Of è rappresentato dalle azioni Airbnb, che quotano lo 0,64% in meno rispetto al Valore Iniziale. In tal senso, se i prezzi dovessero rimanere stabili anche nei prossimi mesi le condizioni per lo stacco della cedola sono rispettate, al contrario di quelle per la scadenza anticipata.

Alla scadenza fissata per il 26 marzo 2026 potranno verificarsi due scenari:

 

  1. Se il prezzo di tutti i sottostanti del paniere è superiore a quello della Barriera, l’investitore riceverà il Valore Nominale di 100 euro maggiorato dell’ultima cedola e di quelle eventualmente non pagate;
  2. Se il prezzo di tutti i sottostanti del paniere è pari o inferiore a quello della Barriera, l’investitore riceverà un importo commisurato alla performance del Worst of. Ad esempio, poniamo che a scadenza le azioni Airbnb quotino a 100 dollari. In tal caso il risparmiatore riceverà 56,30 euro calcolato come: [100 euro di Valore Nominale x (100 dollari del Prezzo di rilevazione finale/177,62 dollari del Valore Iniziale)].

 

La valutazione dell’Ufficio Studi di Investire.biz

Il Certificato Express Memory Cash Collect di Vontobel appena descritto è particolarmente interessante se si considera che con la somministrazione dei vaccini nei prossimi mesi gran parte delle restrizioni verrà meno, e il ritorno alla normalità consentirà alle persone di viaggiare dopo oltre un anno di misure restrittive.

In tal senso è interessante guardare alla struttura del prodotto, che prevede una scadenza tra poco meno di 5 anni. Questo tempo potrebbe consentire alle società del comparto turistico di riassorbire le perdite dovute al Covid-19.

Positivo sottolineare anche la presenza dell’Effetto Memoria e dell’Opzione Autocallable. Dopo il recente rally dei sottostanti comunque, si potrebbe sfruttare un fisiologico riassorbimento per consentire una flessione del prezzo del Certificato tentando di ottenere un extra rendimento dovuto alla differenza tra il prezzo di acquisto e quello di potenziale rimborso a scadenza.

 

 

 

DISCLAIMER

Questo articolo è stato sponsorizzato dall'emittente o dall'intermediario menzionato. Le informazioni in esso contenute non devono essere considerate né interpretate come consulenza in materia di investimenti. Eventuali punti di vista e/o opinioni espressi non sono intesi e non devono essere interpretate come raccomandazioni o consigli di investimento, fiscali e/o legali. Investire.biz non si assume alcuna responsabilità per azioni, costi, spese, danni e perdite subiti a seguito di informazioni, punti di vista o opinioni presenti su questo sito. Prima di intraprendere decisioni di investimento, invitiamo gli utenti a leggere la documentazione regolamentare sempre disponibile per legge sul sito dell'emittente ed ottenere una consulenza professionale.

 
 



Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti