Kimura Trading

Investire sui settori volatili con i Certificati a leva di SG

Société Générale ha lanciato sul mercato SeDeX di Borsa Italiana 5 nuovi Certificati Leva Fissa su indici azionari settoriali. Ecco tutti i dettagli

Société Générale ha ampliato la sua gamma di Certificati a leva emettendo sul mercato SeDeX di Borsa Italiana 5 nuovi Leva Fissa Certificate su indici di Borsa settoriali. Questi prodotti vanno a completare la gamma che già includeva un certificato long a leva 7x sul FTSE Mib Banks.

Con riferimento all’indice sul comparto bancario italiano è stato aggiunto il Certificato per investire sui ribassi (-7x). Uno strumento particolarmente utile ed interessante in quanto ci stiamo avvicinando al mese di maggio che storicamente non è tra i più positivi per le Borse. 

Sono stati inoltre quotati due certificati su Euro Stoxx Automobilies & Parts, leva 7x sia al rialzo che al ribasso ed identificati rispettivamente con gli ISIN LU2330258448 e LU2330261822. Completano la gamma i due certificati, anche in questo caso uno rialzista 7x e l’altro ribassista -7x sul settore Oil & Gas. Gli ISIN di questi prodotti sono LU2330262127 e LU2330262804.

Questi prodotti sono particolarmente indicati per il trading intraday in quanto replicano fedelmente l’andamento dell’indice sottostante amplificandone la performance, sia in positivo ma anche in negativo.
Vi ricordiamo che i certificati a differenza delle azioni non si possono vendere allo scoperto quindi sarà necessario acquistare il certificato ribassista e rivenderlo in seguito per eseguire operazioni speculative al ribasso.

 

La scelta dell’Ufficio Studi di Investire.biz


Chi decide di operare su questi strumenti sicuramente è a caccia di opportunità di trading e di conseguenza di volatilità, meglio se intraday. Tutti questi indici di Borsa si prestano a questo tipo di operatività.

Con riferimento al settore bancario italiano la nostra view non è particolarmente costruttiva in quanto riteniamo che sia possibile un ulteriore ritracciamento dai livelli attuali. Il Certificato ribassista potrebbe essere utilizzato per sfruttare eventuali indebolimenti in seguito al raggiungimento di resistenze sul paniere di riferimento.

Il settore Oil & Gas è stato molto colpito dalla pandemia ma siamo convinti che i consumi ripartiranno a breve e la domanda potrà aumentare con conseguente apprezzamento delle azioni facenti parte del paniere. A tale proposito una strategia indicata potrebbe essere quella di attendere un supporto per posizionarsi al rialzo sperando in un repentino rimbalzo.

Il comparto sul quale a nostro avviso vi è maggiore incertezza è proprio quello legato all’automotive.
Vi sono infatti aziende virtuose che si stanno dirigendo verso l’elettrico che sarà il futuro mentre altre che risultano più ingessate. La crisi che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo non aiuterà le vendite e di conseguenza i dati di bilancio non saranno eccezionali.

All’interno del paniere vi sono inoltre alcune aziende che a nostro avviso sono sopravvalutate come ad esempio Stellantis e che potrebbero correggere velocemente, soprattutto se Piazza Affari dovesse perdere terreno.

 

 

AVVERTENZA

Questi Certificati a Leva Fissa sono strumenti finanziari a complessità molto elevata ai sensi della Comunicazione Consob 0097996/14 del 22/12/2014. Questi prodotti sono altamente speculativi e presuppongono un approccio di breve termine e un monitoraggio continuo dell’investimento. Il loro prezzo può aumentare o diminuire considerevolmente anche su orizzonti temporali di breve o brevissimo periodo.

 

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti