Wall Street: 3 azioni sui massimi storici al traino del lockdown

  • La progettazione e l’implementazione in molti Paesi della fase 2 della pandemia da Covid-19 sta contribuendo alla ripresa dei mercati;
  • molte aziende stanno traendo beneficio anche dai lockdown imposti;
  • tre azioni statunitensi si stanno riportando sui massimi storici o li hanno già superati.

Indubbiamente il rimbalzo intrapreso da Wall Street dai minimi di periodo è stato favorito da diversi fattori: l'enorme mole di liquidità garantita al sistema dalla FED e da Donald Trump, la velocità e la portata della caduta dei valori di Borsa sono alcuni di questi. Vi è tuttavia un altro elemento che potrebbe sostenere la quotazione delle aziende: l'avvio di una nuova fase nella gestione della pandemia da Coronavirus, quella della ripartenza. In America lo Stato della California, tra i primi a optare per il lockdown, sta studiando un piano per uscire dallo stallo e riprendere l'attività economica che tanto pesa sulle prospettive di crescita a livello mondiale (Leggi qui le stime del FMI per il 2020). Lo stesso lo stanno facendo diversi Stati, seppur con tutte le limitazioni e le specifiche del caso. L’annuncio dei programmi di riapertura ha suscitato una buona reazione nei mercati finanziari. In particolare per alcune società che stanno contemporaneamente traendo beneficio dalle misure di lockdown, che coinvolgono metà della popolazione mondiale. Analizziamo dunque quale è il quadro tecnico e le opportunità di trading di tre azioni quotate a Wall Street che in questo contesto hanno ottime possibilità di continuare la propria crescita di breve periodo.

Netflix

Il colosso statunitense dello streaming video sta naturalmente beneficiando del fatto che un’enorme quantità di persone è costretta a rimanere a casa in questo periodo. Durante il mese di marzo, nel mezzo dell’espansione del Covid-19, Netflix ha registrato un fortissimo incremento di nuovi accounts e la sua popolarità è aumentata moltissimo. Con la chiusura del 13 aprile l’azione, quotata al NASDAQ, ha definitivamente recuperato quanto perso durante la prima metà di marzo e si sta avvicinando al proprio massimo storico. Ecco i livelli di trading chiave ricavati dall'analisi del grafico con time frame giornaliero:

Long

Ingresso: attendere un ritracciamento dall’attuale trend rialzista
Stop: appena al di sotto del minimo relativo precedente
Target: trailing profit in quanto siamo sui massimi storici

Short

Ingresso: breakout area 357,51 USD
Stop: appena al di sopra di 383 USD
1° Target: area 339,17 USD 2° target: 290,25 USD

 

Amazon

Il lockdown ha spiinto le persone verso gli acquisti online. Tra i maggiori beneficiari della maggior propensione agli acquisti online delle persone, Amazon. Nel mese di marzo la società fondata da Jeff Bezos ha inserito 100mila nuovi dipendenti e proprio in questi giorni si sta preparando ad assumerne altri 75mila per fronteggiare il grande aumento della domanda durante la pandemia. Il numero uno di Amazon ha dichiarato che il numero di prodotti consegnati negli Stati Uniti è quadruplicato in questo trimestre rispetto all’anno precedente. Nella giornata di ieri le azioni di Amazon hanno aggiornato in Borsa il proprio massimo storico, con una lunga candela rialzista supportata da volumi in crescita. I livelli chiave ricavati sul daily chart per le proprie strategie di trading long e short sono:

Long

Ingresso: attendere un ritracciamento dall’attuale trend rialzista
Stop: appena al di sotto del minimo relativo precedente
Target: Trailing profit

Short

Ingresso: breakout area 1.890 USD
Stop: appena al di sopra di area 1.993 USD
1° Target: area 1.812 USD 2° target: 1.626 USD

 

Domino’s Pizza

Durante l’espansione del coronavirus, i ristoranti Domino’s Pizza hanno chiuso aumentando così le consegne a domicilio. Il delivery è  l’attività predominante di Domino’s negli Stati Uniti e, in questo periodo, gli ordini sono aumentati notevolmente in quanto le persone non vanno in pizzeria. Anche in questo caso il titolo, quotato al NYSE, ha ripreso a correre riportandosi in prossimità del proprio massimo storico. Da un punto di vista operativo, le strategie di trading long e short possono essere valutate a questi livelli:

Long

Ingresso: breakout area 381,86 USD
Stop: appena al di sotto del minimo relativo precedente
Target: Trailing profit

Short

Ingresso: breakout area 310,34 USD
Stop: appena al di sopra di area 353,42 USD
1° Target: area 275,22 USD 2° target: 227,50 USD

0 - Commenti