Kimura Trading

Cloud computing: due azioni USA da seguire a Wall Street

  • Il forte incremento del lavoro da casa durante la pandemia da Covid-19 ha fatto aumentare notevolmente la richiesta di risorse tecnologiche;
  • secondo molti osservatori la tendenza dell’home working non si esaurirà con la fine dell’emergenza sanitaria;
  • i servizi cloud hanno fatto segnare una forte accelerazione in questo periodo e promettono molto bene in prospettiva.

 

Le aziende tecnologiche stanno beneficiando molto dell’incremento, a livello mondiale, del lavoro da casa e, secondo molti osservatori, questa tendenza molto probabilmente non si esaurirà dopo la fine della pandemia da coronavirus.

Jack Dorsey, CEO di Twitter, ha annunciato che i propri dipendenti potranno scegliere da dove svolgere la propria attività lavorativa, mentre Mark Zuckerberg ha dichiarato che nell’arco di 5-10 anni la metà del proprio personale lavorerà dall’esterno degli uffici.

Secondo gli analisti, una volta usciti dall’emergenza Covid-19, in molte realtà si continuerà in una modalità mista, ovvero sia in ufficio che da casa, ciò determinerà un costante aumento della domanda di servizi tecnologici per i collegamenti da remoto.

All’interno del comparto tecnologico la pandemia ha accelerato notevolmente il bisogno di servizi cloud, che permettono un’efficienza elevata e una sostanziale riduzione dei costi.

Già da alcuni anni la maggioranza dei servizi IT è garantita dalle soluzioni cloud, ma con l’aumento esponenziale del lavoro e delle lezioni scolastiche da casa, questa tendenza è ulteriormente cresciuta.

Nell’ambito del cloud computing ci sono due aziende statunitensi che si stanno particolarmente distinguendo in Borsa. Di seguito verranno analizzate cercando di individuare i livelli grafici importanti per impostare strategie di trading al rialzo e al ribasso.

 

VMware Inc.

Fondata nel 1998, VMware dal 2016 fa parte di Dell Technologies, mantenendo la propria quotazione in Borsa. VMware fornisce svariate soluzioni cloud per gestire risorse di Information Technology e servizi per l’archiviazione e la protezione dei dati aziendali. Osservando l’andamento nel lungo periodo al NYSE, della società, con sede a Palo Alto, California, emerge un forte trend rialzista durato da inizio 2016 a metà 2019. All’apice di questa solida cavalcata rialzista, il titolo ha raggiunto il proprio massimo storico a quota 206,80 USD, dal 14 Agosto 2007, giorno in cui è sbarcata in Borsa. Da maggio 2019 i prezzi hanno iniziato a scendere, formando massimi e minimi decrescenti che hanno definitivamente decretato la fine del trend rialzista di lungo periodo. Nella seconda metà del 2019 VMware ha sviluppato una tendenza al rialzo di medio-breve periodo ma i prezzi sono stati respinti perentoriamente dalla media mobile a 200 giorni. All’inizio della pandemia da coronavirus questo importante livello dinamico ha rappresentato ancora una volta una resistenza invalicabile, che ha portato le quotazioni a far segnare il minimo degli ultimi tre anni in area 86 USD. Da questo supporto a metà marzo i prezzi sono rimbalzati e hanno sviluppato un ottimo trend al rialzo di breve-medio termine, e nelle ultime sedute le quotazioni si sono riportate abbastanza stabilmente al di sopra della media mobile a 200 giorni. Le buone prospettive del cloud computing e l'analisi del grafico con time frame giornaliero consentono così di individuare i seguenti livelli chiave per la strutturazione di strategie di trading long e short:

Long

Ingresso: brekout area 163,17 USD
Stop: appena al di sotto del minimo relativo più vicino
1° target: area 173,37 USD 2° target: 183,50 USD.

Short

Ingresso: breakout area 132,41 USD
Stop: appena al di sopra di area 157 USD
1° target: area 128,80 USD 2° target: 121,78 USD.

 

Fastly Class A

Fondata nel 2011 a San Francisco, Fastly fornisce una serie di servizi di cloud computing, finalizzati alla protezione dei dati, streaming multimediale ed e-commerce. Dal giorno del suo recente sbarco al NYSE, I prezzi di Fastly sono sempre rimasti all’interno di uno stretto canale orizzontale, senza mai prendere una direzione precisa.
Solo lo scossone ribassista da Covid-19 ha fatto aumentare un pò la volatilità sul titolo, che ha prontamente recuperato quanto perso nella prima metà di marzo. In seguito, nella seduta del 7 maggio, è avvenuto il breakout rialzista della parte alta del canale, con volumi nove volte maggiori rispetto alla media mobile degli ultimi 30 giorni.
Da quel momento il titolo ha iniziato un forte rally rialzista ancora in atto che ha prodotto un guadagno di oltre il 240% in un mese e mezzo. L'analisi del grafico con time frame giornaliero ha fatto emergere i seguenti livelli chiave per strategie di trading long e short su Fastly:

Long

Ingresso: brekout area 89,05 USD
Stop: appena al di sotto del minimo relativo più vicino
Target: trailing profit.

Short

Ingresso: breakout area 42,64 USD
Stop: appena al di sopra del massimo relativo più vicino
1° target: area 36,03 USD 2° target: 26,04 USD.

0 - Commenti