Kimura Trading

Perché Jeff Bezos continua a vendere azioni Amazon?

  • Il fondatore di Amazon ha registrato vendite di azioni pari a oltre 4 miliardi di dollari
  • Recentemente Amazon è entrata nell’esclusivo club delle società con una capitalizzazione superiore al trilione di dollari
  • Jeff Bezos ha scavalcato Bill Gates e Bernard Arnault nella classifica di Forbes sugli uomini più ricchi del mondo

Secondo i documenti depositati presso la Sec, il CEO di Amazon, Jeff Bezos ha venduto l'equivalente di oltre $ 4 miliardi di azioni della sua azienda negli ultimi 11 giorni.

Cosa e quanto ha venduto Bezos

Nello specifico si parla di una serie di tranche di vendite che hanno registrato operazioni per $ 1,65 miliardi tra martedì e mercoledì e $ 1,8 miliardi di azioni tra il 31 gennaio e il 3 febbraio. Decisioni che seguono altre molto simili già avviate nel 2016 e nel 2017. Si tratta di operazioni che si inseriscono in una serie di strategie già comunicate alle autorità di controllo e che, quindi, non hanno sconvolto il mercato. Anzi, a differenza di quanto si possa credere, le azioni Amazon hanno registrato un rialzo che le ha portate a superare un nuovo record storico di oltre 2.100 dollari ad azione. Il che ha permesso ad Amazon di toccare il trilione di dollari di capitalizzazione.

Perché Jeff Bezos continua a vendere azioni Amazon?

Ma gli investitori si sono chiesti perché l’uomo più ricco del mondo abbia deciso di vendere le azioni di un’azienda che, recentemente, è entrata a far parte del club delle società con capitalizzazione superiore al trilione di dollari. Ma procediamo con ordine. Come detto, Jeff Bezos ha deciso di vendere azioni Amazon per il valore di circa 4,1 miliardi di dollari in totale. Il ricavato, secondo i progetti illustrati in precedenza alla stampa dallo stesso Bezos, dovrebbe andare a finanziare la società di esplorazione dello spazio, Blue Origin da lui fondata. Già in passato il CEO di Amazon aveva dichiarato la sua intenzione di vendere azioni Amazon per finanziare i progetti di Blue Origin. Infatti la società di ecommerce sarebbe un ottimo serbatoio di capitali, utile non solo per dare linfa alla Blue Origin ma anche, grazie alla vendita di azioni, per combattere la concorrenza di Space X di Elon Musk e della Virgin Galactic di Richard Branson.

Il sorpasso

Ma Jeff Bezos è stato protagonista anche di un’altra notizia di cronaca. Infatti nella classifica di Forbes riguardante gli uomini più ricchi del pianeta, risulta essere al primo posto, scavalcando così di fatto Bill Gates, fondatore di Microsoft ma anche Bernard Arnault, a capo di Lvmh. All’origine del sorpasso ci sarebbe l’epidemia del coronavirus il cui impatto sul settore lusso avrebbe danneggiato proprio Lvmh e, di conseguenza, lo stesso Arnault.

2 - Commenti

Luca Discacciati

Luca Discacciati - 13 febbraio 09:45 Rispondi

Enrico Lanati

Enrico Lanati - 13 febbraio 09:56 Rispondi