Wall Street: 2 azioni per cavalcare la ripresa economica | Investire.biz
Kimura Trading

Wall Street: 2 azioni per cavalcare la ripresa economica

Con la ripresa economica spinta dalla diffusione dei vaccini anti-Covid, gli energetici e gli industriali probabilmente trarranno benefici. Analizziamo due azioni

Con la ripresa economica alle porte, spinta dalla diffusione delle vaccinazioni contro il Covid-19, gli investitori stanno puntando l’attenzione su altri settori. Tra questi, i segmenti più strettamente legati alla salute dell’economia sono l’industriale, l’energetico e il finanziario.

Oltre alle campagne vaccinali, la crescita continua a essere stimolata anche dall’enorme quantità di liquidità immessa nei mercati dalle Banche centrali. Inoltre la domanda dei consumatori è pronta a esplodere una volta usciti dalla crisi, innescando così una crescita economica che potrebbe essere paragonabile al periodo del dopoguerra.

Vediamo due aziende da tenere sotto osservazione con la ripresa economica, sottolineando le opportunità di investimento.

 

Caterpillar

I prezzi delle materie prime sono in aumento mentre con l’economia in ripresa cresce la domanda di risorse naturali. Questa tendenza con ogni probabilità si intensificherà se verrà approvato il piano di investimenti sulle infrastrutture, promesso dal Presidente USA Joe Biden.

Le vendite di macchinari edili pesanti, di cui Caterpillar è leader a livello mondiale, trarranno vantaggio dal piano sulle infrastrutture del Governo statunitense. Anche la vendita di prodotti per la manutenzione dei pozzi petroliferi e delle attrezzature utilizzate nelle miniere hanno ottime prospettive in questo contesto.

Gli analisti prevedono per Caterpillar una crescita dei ricavi del 25% all’anno per i prossimi tre anni. Le azioni della società fondata nel 1925 con sede a Deerfield, Illinois, si trovano all’interno di un solido trend al rialzo iniziato dai minimi in area 85 USD segnati a marzo dello scorso anno.

In questo periodo il titolo ha quasi triplicato il proprio valore aggiornando costantemente i propri massimi storici. Le buone notizie sulle prospettive dell’economia globale e l'analisi del grafico con time frame giornaliero, consentono così di individuare i seguenti livelli chiave per la strutturazione di strategie di trading long e short:

 

Long

Ingresso: breakout area 237,78 USD
Stop loss: al di sotto di area 216 USD
1° Target: area 256,78 USD 2° target: trailing profit.

 

Short

Ingresso: breakout area 216 USD
Stop loss: appena al di sopra di area 237,78 USD
1° Target: area 208,47 USD 2° target: area 198,58 USD.

 

Chevron Corp

Le persone in tutto il mondo sono state costrette a muoversi il meno possibile a causa della diffusione del Covid, quindi hanno molta voglia di viaggiare adesso che c’è molto più ottimismo per merito dei vaccini.

Se si verificherà una ripresa dei viaggi ci sarà un forte incremento della domanda di petrolio, di conseguenza il settore energetico ne trarrà beneficio. Da questo punto di vista Chevron ha ottime prospettive ed è sulla giusta strada per recuperare a Wall Street quanto perso lo scorso anno.

Nelle ultime sedute al NYSE il titolo sta sviluppando un pullback all’interno di un solido trend al rialzo. L'analisi del grafico con timeframe giornaliero ha fatto emergere i seguenti livelli chiave per strategie di trading long e short sul titolo della società californiana:

 

Long

Ingresso: breakout area 107,54 USD
Stop loss: al di sotto di area 100,69 USD
1° Target: area 112,70 USD
2° target: 116,05 USD.

 

Short

Ingresso: breakout area 100,69 USD
Stop loss: appena al di sopra di area 107,54 USD
1° Target: area 94,97 USD
2° target: area 83,38 USD.

 

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti