Azioni USA: 3 titoli per difendersi dal crollo dei mercati

  • Alcune azioni sono in costante crescita nel lungo termine e perdono meno del mercato nelle fasi negative di quest’ultimo;
  • settori come cura della persona, prodotti per la casa e alimentazione non sono eccessivamente dipendenti dai ribassi delle borse;
  • Analizziamo 3 azioni che presentano queste caratteristiche.

La difficoltà per le Borse, europee in primis, è molto evidenti. Dopo giorni di marcati ribassi, i rimbalzi non riescono a finalizzarsi. Lo abbiamo visto ieri, con le quotazioni del nostro FTSE Mib passate dal +3% della mattina al -3% della chiusura, lo stiamo vedendo ora. In questo momento l'indice di riferimento di Borsa Italiana fa segnare un calo dell'1% dopo aver segnato progressi del 2% nelle prime ore di contrattazione.

In un contesto particolarmente sfidante, con gli investitori internazionali impauriti dalle ricadute economiche date dalla diffusione a livello internazionale del virus Covid-19, lo stock picking è sempre un'ottima scelta per individuare quelle azioni capaci di difendersi egregiamente anche durante le fasi di burrasca. In fin dei conti, per Warren Buffett il momento migliore per fare affari in Borsa è quando la stragrande maggioranza degli investitori vende e i prezzi delle aziende calano significativamente. Per quanto riguarda il mercato azionario, mi riferisco a titoli che tendono a decrescere meno intensamente rispetto al mercato durante le fasi di bull market e a guadagnare di più nei momenti di rialzo delle Borse.

Generalmente queste azioni appartengono a settori, come ad esempio pulizia, alimentazione, cura della persona, che non dipendono eccessivamente dalle congiunture economiche in atto e dall’andamento delle Borse.

Tra queste società ce ne sono alcune che, nel lungo periodo, tendono a crescere sempre anche grazie alla distribuzione regolare del dividendo. Naturalmente queste considerazioni sono ricavate dal passato, non vi è alcuna garanzia che questo valga anche per il futuro. Specie in una fase storica come qualla attuale che potrebbe portare al cambio di paradigmi economici sia sul fronte delle famiglie, che necessariamente sono chiamate a cambiare le loro abitudinik, sia sul fronte aziendale, con la supply chain che potrebbe essere modificata dopo l'esperienza degli ultimi mesi.

3 azioni di lungo periodo per battere il mercato 

Vediamo ora in dettaglio tre azioni che fanno parte di questo lotto di società che possono essere un ottimo investimento, prevalentemente nel medio lungo periodo. Storicamente queste aziende si sono difese bene nei periodi di crisi. Si tratta di società americane che hanno nel loro settore di business un punto di forza anticiclico. Aziende che potrebbero beneficiare già dalle prossime settimane del diffondersi del virus Covid-19 in Europa e America e con esso delle maggiori misure anti-contagio che vengono via via adottate dai diversi Stati e dalle singole famiglie. 

Colgate-Palmolive

La multinazionale statunitense è specializzata nella cura del corpo, l’igiene orale e la pulizia della casa. Tra i brand in portafoglio Colgate-Palmolive è in costante crescita al NYSE, praticamente da sempre. Negli ultimi 4 anni ha trovando un’ostica resistenza a quota 78 dollari ad azione, la recente discesa dei prezzi potrebbe favorire un ritorno verso i massimi storici qualora la società nei mesi a venire dovesse riportare risultati economici solidi grazie ai maggiori consumi dell'ultimo periodo. Da un punto di vista di trading, i livelli chiave ricavati dal grafico con un timeframe giornaliero sono: 

Long

Ingresso: attendere un pattern di inversione all’interno dell’attuale discesa dei prezzi
Stop: appena al di sotto del minimo del pattern
Target: area 75,37 dollari 2° target: area 76,70 dollari

Short

Ingresso: breakout area 66,32 dollari
Stop: appena al di sopra del massimo relativo precedente
Target: area 64,75 dollari 2° target: area 60,96 dollari

 

Danaher

Colosso americano con sede a Whasington, Danaher è attiva in quattro settori: strumentazione professionale, tecnologie in campo medicale, tecnologie industriali, strumentazione e componenti. Almeno tre di questi settori potrebbero essere influenzati positivamente dal coronavirus, vista la necessità da parte di ospedali e comparto medico di trovare un rimedio al contagio su scala planetaria. A Wall Street, le azioni Danaher hanno segnato il loro massimo storico poche settimane fa, il 31 gennaio a 169,19 dollari. Il trend di Borsa è in costante crescita dal 2009. Inevitabilmente, nell'ultimo periodo anche le quotazioni delle azioni Danaher hanno patito il crollo del mercato, a con una minor intensità. Questa forza relativa, dato da un settore di riferimento favorevole nell'attuale contesto di mercato, è un elemento che potrebbe essere sfruttato a favore in un'ottica di trading. I livelli chiave sul timeframe giornaliero sono: 

Long

Ingresso: attendere un pattern di inversione all’interno dell’attuale discesa dei prezzi
Stop: appena al di sotto del minimo del pattern
Target: area 156,14 dollari 2° target: area 166,40 dollari

Short

Ingresso: breakout area 138,14 dollari
Stop: appena al di sopra del massimo relativo precedente
1° Target: area 132,88 dollari 2° target: area 124,01 dollari

 

Church & Dwight

Quotata a Wall Street all'interno del paniere S&P 500, Church & DwightSi è una società statunitense specializzata nella vendita di prodotti per la casa. Tra i prodotti in portafoglio, detersivi, bicarbonato di sodio, test di gravidanza e prodotti per la depilazione. Come per le altre due società, anche in questo caso il business model ricade a pieno titolo nella categoria anticiclica. Da un punto di vista prettamente borsistico, le azioni di Church & Dwight si trovano all’interno di un canale rialzista pluriennale, tren che ha avuto un’impennata verso l’alto nei primi nove mesi del 2019 e, dopo una fase correttiva, da novembre 2019 a metà febbraio 2020. La discesa dei prezzi delle ultime settimane potrebbe rappresentare una fase di svolta per il titolo: o le quotazioni andranno a segnare nuovi massimi con un ritorno della fiducia tra gli investitori o un ritorno sotto i minimi di metà novembre potrebbe essere un campanello di allarme da monitorare. Lato trading, i livelli chiave sul timeframe giornaliero sono: 

Long

Ingresso: attendere un pattern di inversione all’interno dell’attuale discesa dei prezzi
Stop: appena al di sotto del minimo del pattern
Target: area 76,55 dollari 2° target: area 80,70 dollari

 

Short

Ingresso: breakout area 68,05 dollari
Stop: appena al di sopra del massimo relativo precedente
1° Target: area 66,45 dollari 2° target: area 59,64 dollari.

0 - Commenti