Valute: 3 ragioni che spiegano calo quotazioni dello Yen | Investire.biz

Valute: 3 ragioni che spiegano calo quotazioni dello Yen

31 ago 2021 - 11:30

La valuta nipponica ha perso quota nel 2021. Vediamo insieme tutte le ragioni e quali sono le prospettive future alla luce della situazione di incertezza del Giappone

Lo Yen giapponese sta vivendo un momento di grande difficoltà. Quest'anno ha realizzato la performance peggiore tra le principali valute, perdendo circa il 6% nei confronti del Dollaro americano e circa il 2,7% rispetto all'Euro. Oggi il cambio USD/JPY si trova in prossimità di 110, mentre EUR/JPY viaggia nei pressi di 130.

La ripresa economica globale post-Covid ha giocato contro la moneta del Sol Levante e nemmeno il risveglio del virus con la variante Delta è stato sufficiente per rilanciarla come valuta rifugio nei momenti di grande incertezza economica.

 

BofA: 3 ragioni per il calo dello Yen

Le ragioni che spiegano le vendite di Yen da parte degli investitori vanno probabilmente ricercate nella situazione interna che sta vivendo il Giappone in questo periodo, alla luce anche degli sviluppi futuri. Per questo Bank of America traccia 3 motivazioni, che rappresentano anche i catalizzatori che possono muovere le quotazioni al ribasso da qui in avanti. Vediamole.

 

Elezioni autunnali

Il Primo Ministro giapponese Yoshihide Suga sta perdendo popolarità in patria e la sua posizione al Governo vacilla. Il 22 ottobre si sosterranno le elezioni alla Camera bassa e i recenti sondaggi suggeriscono che la maggioranza di governo è fortemente a rischio. Tutto ciò potrebbe significare la fine della premiership di Suga dopo le elezioni o addirittura prima. L'incertezza politica che ne consegue comporta instabilità che si riflette sui mercati valutari.

 

Ricerca universitaria

Il Giappone ha messo a disposizione una nuova dotazione nazionale per finanziare la ricerca universitaria. Un fiume di denaro del valore di 4.500 miliardi di yen, corrispondenti a 41 miliardi di dollari, è pronta a riversarsi nell'economia, aumentando la circolazione di yen e riducendone giocoforza il valore.

 

Fusioni e acquisizioni

La variante Delta ha limitato sensibilmente le operazioni di M&A in gestazione nel Paese. Adesso però il percorso potrebbe riprendere con nuove fusioni esterne, portando la bilancia dei pagamenti in negativo prima della chiusura del 2021, con conseguente pressione nei confronti della valuta nipponica.

 

BofA: dove potrebbero arrivare quotazioni Yen

Nel complesso la situazione del Giappone non è facile per fare delle previsioni accurate circa l'andamento nei prossimi mesi della sua valuta. Le Olimpiadi di Tokyo, in dubbio fino all'ultimo a causa della variante Delta, alla fine sono state fatte, però il contagio continua a trasmettersi in maniera pericolosa mettendo a repentaglio le attività economiche.

In modo particolare vi è la possibilità che la pandemia faccia sospendere la produzione di chip negli stabilimenti del Sud-Est asiatico. Un alto esponente del Board della Bank of Japan, Toyoaki Nakamura, nei giorni scorsi ha espresso preoccupazione al riguardo, sottolineando come la scarsità dei semiconduttori potrebbe perdurare almeno fino alla fine di quest'anno.

A questo si aggiunge anche l'incognita derivante dal tapering della Fed che andrebbe a supportare il Dollaro americano a scapito dello Yen. Soprattutto per quest'ultima ragione gli analisti di BofA vedono il cross USD/JPY salire fino a 116 entro il 2021.

 

0 - Commenti

I Nostri Partners


Malta

ELP Finance LTD

34, Wied Ghomor Street, St. Julians STJ 2043 – Malta

+356 20 341590

Switzerland

ELP SA

Corso San Gottardo 8A, 6830 Chiasso, Switzerland

+41 91 9228169

ELP Finance LTD e il suo sito web non offrono servizi finanziari, regolamentati o di investimento. Le informazioni presenti sul sito non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web della società puntano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa.

Si prega di leggere Dichiarazione di non responsabilità, Informativa sui rischi, Informativa sul trattamento dei dati personali, Termini e condizioni e la Politica sulla sicurezza informatica prima di utilizzare questo sito Web. Continuando ad accedere o utilizzare questo sito Web o qualsiasi servizio su questo sito, dichiari di accettare questi termini e condizioni. Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Il trading online comporta un alto livello di rischio e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di decidere di investire dovresti considerare attentamente i tuoi obiettivi di investimento, il livello della tua esperienza, la tua disponibilità ad assumerti dei rischi e consultare un consulente indipendente. C'è sempre la possibilità di perdere l'investimento, per intero o parte di esso. Quindi ti suggeriamo di investire denaro che puoi permetterti di perdere.

Dichiarazione di non responsabilità - Informativa sui rischi - Informativa sul trattamento dei dati personali - Termini e condizioni - Politica di sicurezza informatica - Codice Etico - Cookie policy - Privacy Policy

© 2023 Investire.biz, all rights reserved.