Citigroup: ci saranno 8 tagli dei tassi USA, come reagirà lo Yen? | Investire.biz

Citigroup: ci saranno 8 tagli dei tassi USA, come reagirà lo Yen?

09 lug 2024 - 12:00

09 lug 2024 - 12:32

Ascolta questo articolo ora...

I prossimi mesi si prospettano molto caldi per il cambio valutario USD/JPY. Le carte in gioco potrebbero cambiare significativamente

La Banca Centrale giapponese continua imperterrita nel seguire una politica monetaria molto accomodante e così facendo contribuisce a svalutare fortemente lo Yen. In un contesto simile, però, cosa succederebbe al USD/JPY se gli Stati Uniti cominciassero a tagliare i tassi di interesse?

 

 

8 tagli dei tassi di interesse per gli Stati Uniti

Per Citi, la FED è molto vicina al primo taglio dei tassi di interesse previsto per settembre per poi proseguire con ben 8 tagli dei tassi entro luglio 2025 in 8 riunioni consecutive. Stiamo parlando di ben 200 punti base in meno nel giro di poco più di 8 mesi, un qualcosa di assolutamente non previsto da nessuno fino a questo momento. Ma cosa c'è dietro a questa dichiarazione così forte?

Probabilmente si sta cominciando a valutare una contrazione economica più forte in scia soprattutto ai dati del PMI dei servizi redatti dall'ISM che sono stati a dir poco disastrosi, passando da 53,8 punti a 48,8 punti, una contrazione di ben 5 punti che lascia spazio a pochissimi dubbi.

Questo potrebbe incidere anche sul calcolo dell'inflazione CPI di giugno, il cui rilascio è previsto per giovedì alle 14:30. Attualmente gli analisti si aspettano una contrazione di soli 20 punti base, con l'inflazione headline che passerebbe dal 3,3% al 3,1% ma, con gli ultimissimi dati dei direttori degli acquisti del settore dei servizi, potremmo assistere ad una contrazione maggiore.

Occhi puntati sul dato di giovedì che potrebbe cambiare le sorti delle politiche monetarie statunitensi e quindi portare ad una svalutazione del Dollaro americano ed un riapprezzamento nei confronti dello Yen.

Ricordiamo infatti che gli investitori di tutto il mondo stanno traendo enorme vantaggio dal carry trade tra Yen e Dollaro ed un improvviso taglio dei tassi della FED (soprattutto se così veloce come afferma Citi), cambierebbe sicuramente le carte in tavola a favore della valuta asiatica.

 

 

USD/JPY: fase rialzista terminata?

Per ciò che abbiamo appena affermato, la forte svalutazione dello Yen potrebbe essere giunta al termine e questo lo vediamo proprio nel grafico di USD/JPY qui in basso.

yen-usd-trading
Fonte: Trive.com/it

L'analisi è stata effettuata tramite il broker Trive grazie al quale otteniamo degli spread quasi nulli sul cambio valutario USD/JPY che ci permettono di avere un'esecuzione ottimale anche per trade di breve durata, proprio come in questo caso.

Il grafico parla chiaro, la formazione attualmente in atto al di sopra della soglia di 160,250 yen potrebbe essere riconducibile ad una fase di distribuzione ben marcata. Tutto ciò che manca è la rottura proprio del livello prima citato che infatti attenderemo come ultimo segnale per delle operazioni ribassiste di breve termine.

Effettueremo un ingresso "short" dopo rottura e retest del livello di 160,250 yen con stop loss a 161,150 yen e con target finale in area 159,350 yen e dintorni per un'operazione dal rischio/rendimento di 1 ad 1.

In futuro valuteremo ulteriori ribassi solo e soltanto se la FED deciderà finalmente di cominciare il ciclo di taglio dei tassi di interesse che, però, dovrà essere consistente e duraturo nel tempo. In caso contrario lo Yen continuerà a svalutarsi inesorabilmente perchè la Banca Centrale giapponese, almeno per il momento, non può permettersi una politica monetaria più restrittiva a causa dell'enorme debito accumulato negli anni.

È praticamente una partita che si gioca soltanto da una parte, quella americana.

 

Disclaimer: File MadMar

0 - Commenti

I Nostri Partners



Malta

ELP Finance LTD

34, Wied Ghomor Street, St. Julians STJ 2043 – Malta

+356 20 341590

Switzerland

ELP SA

Corso San Gottardo 8A, 6830 Chiasso, Switzerland

+41 91 9228169

Investire.biz non offre servizi finanziari, regolamentati o di investimento. Le informazioni presenti sul sito non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web della società puntano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Si prega di leggere Dichiarazione di non responsabilità, Informativa sui rischi, Informativa sul trattamento dei dati personali e Termini e condizioni prima di utilizzare questo sito Web.

L’utilizzo del presente sito è soggetto al diritto svizzero, che ha giurisdizione esclusiva in relazione all’interpretazione, applicazione ed effetti delle condizioni d’uso. Il tribunale cantonale competente avrà giurisdizione esclusiva su tutti i reclami o le controversie derivanti da, in relazione a o in relazione al presente sito web ed al suo utilizzo.

Le informazioni presenti sul sito web non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web di ELP SA o ELP Finance LTD (di seguito il “gruppo ELP” o “ELP”) indirizzano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Gli strumenti finanziari menzionati nel presente sito web possono essere soggetti a restrizioni di vendita in alcune giurisdizioni.

Continuando ad accedere o utilizzare questo sito web o qualsiasi servizio su questo sito, dichiari di accettarne i termini e condizioni. Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Il trading e la speculazione finanziaria comportano un alto livello di rischio e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di decidere di investire dovresti considerare attentamente i tuoi obiettivi di investimento, il livello della tua esperienza, la tua disponibilità ad assumersi dei rischi e consultare un consulente indipendente. C'è sempre la possibilità di perdere l'investimento, per intero o parte di esso. Quindi ti suggeriamo di investire denaro che puoi permetterti di perdere.

Dichiarazione di non responsabilità - Informativa sui rischi - MAR - Informativa sul trattamento dei dati personali - Termini e condizioni - Codice Etico - Cookie policy - Privacy Policy

© 2024 Investire.biz, all rights reserved.