USD/JPY: ecco dove arriverà nello scenario peggiore | Investire.biz

USD/JPY: ecco dove arriverà nello scenario peggiore

14 nov 2022 - 11:35

01 dic 2022 - 12:58

La risalita dello yen della scorsa settimana ha dato maggiore fiducia al mercato, che ora non si aspetta nuovi minimi sul dollaro USA. Ecco dove potrà arrivare l'USD/JPY

Dopo la migliore ottava dal 2008 per lo yen, avvio di settimana in lieve rialzo per il cambio USD/JPY. A sostenere la risalita del cambio sono le dichiarazioni del Governatore della Bank of Japan Haruhiko Kuroda, che ha ribadito che la Banca Centrale continuerà nell'allentamento monetario per sostenere l'economia e raggiungere un'inflazione sostenibile e stabile.
 
Nelle ultime cinque sedute il dollaro/yen è sceso di oltre il 4% a seguito dell'aggiornamento relativo l'inflazione americana: ad ottobre l'indice dei prezzi al consumo USA è sceso al 7,7%, ben al di sotto dell'8% atteso dagli analisti.
 
Con la speranza che la Federal Reserve rallenti il processo di normalizzazione dei tassi, gli operatori sono tornati a vendere dollari. Questo anche nella speranza che la BoJ avrebbe presto cominciato a inasprire la politica monetaria.


USD/JPY: perché non ci saranno altri minimi


I trader comunque non si aspettano un periodo di debolezza come quello vissuto alcune settimane fa, quando l'USD/JPY era salito in quota 150 costringendo le autorità nipponiche a un doppio intervento sui mercati valutari per cercare di arginare il calo dello yen. Nello scenario peggiore, 145 potrebbe essere un livello resistenziale adeguato.
 
Anche perché, la caduta del cambio con il dollaro sotto quota 140 forse è stata troppo rapida, scontando un clima caratterizzato da un eccesso di ottimismo. "La Fed non ha intenzione di allentare la sua stretta solo a causa dei dati di un mese e probabilmente metterà in guardia contro la visione ottimistica attraverso i commenti dei funzionari questa settimana", ha detto Juntaro Morimoto, analista valutario di Sony Financial Group a Tokyo. "Alla luce dei differenziali dei tassi di interesse, l'USD/JPY potrebbe essere scambiato intorno a 145", ha aggiunto.
 
La conferma delle affermazioni di Morimoto è arrivata dal membro del FOMC Christopher Waller, che ha subito chiarito che la Banca Centrale dovrà fare ancora molta strada nel sentiero di aumento dei tassi. Secondo Yoshifumi Takechi, capo analista di Money Partners a Tokyo, "la vendita di dollari della scorsa settimana è stata eccessiva e i commenti di Waller sono stati una conseguenza naturale per una Fed che non vuole che i mercati siano compiacenti". L'esperto tuttavia ritiene che sarà difficile vedere nuovi minimi dello yen. "Anche se dovessero arrivare commenti da falco da parte dei funzionari della Fed, l'USD/JPY non raggiungerà 145".
 
 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti

I Nostri Partners


Malta

ELP Finance LTD

34, Wied Ghomor Street, St. Julians STJ 2043 – Malta

+356 20 341590

Switzerland

ELP SA

Corso San Gottardo 8A, 6830 Chiasso, Switzerland

+41 91 9228169

ELP Finance LTD e il suo sito web non offrono servizi finanziari, regolamentati o di investimento. Le informazioni presenti sul sito non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web della società puntano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa.

Si prega di leggere Dichiarazione di non responsabilità, Informativa sui rischi, Informativa sul trattamento dei dati personali, Termini e condizioni e la Politica sulla sicurezza informatica prima di utilizzare questo sito Web. Continuando ad accedere o utilizzare questo sito Web o qualsiasi servizio su questo sito, dichiari di accettare questi termini e condizioni. Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Il trading online comporta un alto livello di rischio e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di decidere di investire dovresti considerare attentamente i tuoi obiettivi di investimento, il livello della tua esperienza, la tua disponibilità ad assumerti dei rischi e consultare un consulente indipendente. C'è sempre la possibilità di perdere l'investimento, per intero o parte di esso. Quindi ti suggeriamo di investire denaro che puoi permetterti di perdere.

Dichiarazione di non responsabilità - Informativa sui rischi - Informativa sul trattamento dei dati personali - Termini e condizioni - Politica di sicurezza informatica - Codice Etico - Cookie policy

© 2022 Investire.biz, all rights reserved.