Kimura Trading

Il terremoto tassi USA infastidisce l’S&P 500, come operare?

I tassi governativi USA continuano a preoccupare gli operatori dei mercati finanziari. Vediamo le strategie operative con i Certificati Turbo24 di IG

Dopo gli ottimi risultati trimestrali, i progressi nelle vaccinazioni e le speranze relative al pacchetto di aiuti da 1,9 trilioni di dollari da parte dell'amministrazione Biden che hanno contribuito a far registrare nuovi top assoluti, i future sui principali indici azionari USA si apprestano a iniziare una seduta sottotono sulle preoccupazioni relative a valutazioni del mercato alte e potenziali imprevisti negli sforzi vaccinali.

I tassi governativi, in particolare quelli USA, continuano ad essere fonte di preoccupazione per gli operatori dei mercati finanziari. A spingere al rialzo i tassi sono stati più fattori: il declino delle nuove infezioni, dati macro in miglioramento e soprattutto la prospettive sui corposi piani fiscali in cantiere al Congresso a stelle strisce.

Il rialzo dei tassi sta decisamente infastidendo l’equity USA. Per questo motivo gli investitori attenderanno con impazienza la testimonianza semestrale di politica monetaria del presidente della Fed Jerome Powell prevista per domani, in cui il numero uno della banca centrale avrà il difficile compito di esprimere fiducia sulla ripresa minimizzando il prossimo balzo dell'inflazione atteso nel secondo trimestre.

 

Indice di Borsa, S&P 500: l’analisi tecnica

Le quotazioni dell’indice di Borsa S&P 500 continuano il movimento correttivo iniziato dai top assoluti a 3.950 punti. Durante la scorsa ottava i corsi erano stati inizialmente fermati dal supporto di natura psicologica in area 3.900 punti, al momento violato dall’ulteriore movimento di vendita che si è palesato oggi prima dell’apertura di Wall Street.

La conferma della violazione di questo livello di concentrazione di domanda, potrebbe dare nuova linfa ai venditori, i quali potrebbero arrivare con facilità fino ad area 3.850-3.825 punti, dove si trova la successiva zona di supporto tecnica.

Il supporto più importante rimane quello dei 3.825 punti, dal quale le forze rialziste avrebbero l’opportunità di ripartire con maggior vigore forti dell’essersi scaricati dalla condizione di ipercomprato di breve periodo, evidenziata dagli oscillatori tecnici. Da un punto di vista operativo si potrebbero valutare strategie di matrice long da 3.825 punti per puntare ad una ripartenza verso i top assoluti a 3.960 punti. Vediamo la strategia nel dettaglio.

 

Indice di Borsa, S&P 500: le strategie operative con i Certificati Turbo24 di IG

A livello operativo, si potrebbero valutare strategie long da area 3.825 punti. Lo stop loss potrebbe essere localizzato a 3.800 punti, mentre l’obiettivo a 3.960 punti.

Per questo tipo di operatività si presta il Certificato Turbo24 Long di IG con ISIN DE000A22NW92, leva 10 e prezzo ask a 4,126 euro. Con il Turbo Calculator vediamo i livelli corrispondenti sul Certificate: prezzo di entrata a 3,579 euro, stop loss a 3,33 euro e target a 4,93 euro. Per trovare la corretta size di ingresso a mercato, ricordiamo che:

 

  • 1 Turbo24 = 0,01 euro a punto
  • 10 Turbo24 = 0,10 euro a punto
  • 100 Turbo24 = 1 euro a punto
  • 1.000 Turbo24 = 10 euro a punto

 

Ad esempio, pensiamo di comprare 200 pezzi del Certificato Turbo24 con ISIN DE000A22NW92 per un controvalore di 823,80 euro. Se il nostro target venisse raggiunto potremo vendere i prodotti incassando 986 euro. Se invece dovesse essere raggiunto lo stop loss si avrebbe la possibilità di vendere i Certificate a 666 euro.

L’ammontare massimo che si potrà perdere non supererà in ogni caso l’investimento iniziale: perché accada ciò le quotazioni dell’S&P 500 dovranno raggiungere i 3.474,52 punti, dove si trova il Knock-Out del Certificate.

 

 

 


DISCLAIMER

Questo articolo è stato sponsorizzato dall'emittente o dall'intermediario menzionato. Le informazioni in esso contenute non devono essere considerate né interpretate come consulenza in materia di investimenti. Eventuali punti di vista e/o opinioni espressi non sono intesi e non devono essere interpretate come raccomandazioni o consigli di investimento, fiscali e/o legali. Investire.biz non si assume alcuna responsabilità per azioni, costi, spese, danni e perdite subiti a seguito di informazioni, punti di vista o opinioni presenti su questo sito. Prima di intraprendere decisioni di investimento, invitiamo gli utenti a leggere la documentazione regolamentare sempre disponibile per legge sul sito dell'emittente ed ottenere una consulenza professionale.

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti