Kimura Trading

Platino: rotto un importante supporto dinamico, via allo short

Rottura della parte inferiore del triangolo ascendente per il Platino. Vediamo implicazioni e possibili operazioni di tipo short.

Il trend rialzista che ha caratterizzato le quotazioni del Platino da novembre in avanti potrebbe essere giunto ai titoli di coda. Da fine febbraio in avanti qualche segnale di stanchezza era già emerso, con una lunga fase di sostanziale lateralità. Ora però qualcosa sembra essere cambiato, aprendo la possibilità a una nuova strategia di trading. Vediamolo insieme.

 

Platino: cosa dice l'analisi grafica

Dopo la tenuta delle resistenze statiche di area 1.250 $, in questi giorni le quotazioni del platino sembra abbiano rotto in modo chiaro e definito i supporti dinamici espressi dalla trendline rialzista disegnata con i minimi ascendenti ottenuti da metà novembre in avanti. Individuabile sul grafico con la linea verde, detta trendline rappresentava la parte inferiore del triangolo ascendente individuato sul grafico del Platino. Il segnale è di stampo ribassista ed ecco perchè l'operazione suggerita è short.

Vediamo i punti per definire bene questa strategia. Il triangolo è facilmente identificabile con la resistenza a livello di 1.250 $ e la linea di supporto verde appena citata. La rottura di detto supporto è avvenuta con una prima candela rossa particolarmente pesante. Dal sentor di vendita anche le due candele successive: una verde con ombra superiore molto ampia e una nuova rossa che ha sancito la forza al ribasso.

Quelli elementi grafici, tecnici e anche psicologici, come il segnale di respingimento da parte dei venditori dato dall'ombra della candela verde, sono avvalorati anche da altro. L'Oscillatore DPO (Detrended Price Oscillator ) si è portato in territorio negativo. Insomma, tutti indizi che ci portano a pensare ad una possibile operazione di tipo short.

 

Platino: obiettivi e livelli trading strategia short

Dove posizionarsi in vendita dunque? Si potrebbe cercare un ingresso short in area 1.180 $ ossia alla linea tratteggiata verde, ponendo ad esempio un sell limit order. Lo stop lo porremo in area 1.220 $ circa (tratteggiata rossa). Il target lo troveremo proiettando verso il basso l'ampiezza del triangolo stesso, così come insegna l'analisi tecnica. 

L'estensione della figura ci porterebbe in area 1.050 $ (tratteggiata blu), valore posto circa a metà fra i supporti presenti sia a 1.000 $ che a 1.100 $ (linee blu). Saranno livelli di prezzo da tenere in considerazione anche per eventuali uscite anticipate, al supporto superiore, o posticipate, ossia fino a raggiungere il supporto più basso.

Per il momento l'uscita è ancora da affinare, salvo picchi di volatilità vi è il tempo per valutare in seguito. Per ora è importante aver impostato la strategia. Lasciamo ora che il mercato dica la sua e buon trading.

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

2 - Commenti

GIOVANNI

GIOVANNI - 25 maggio 22:43 Rispondi

ROBERTO RAGGI

ROBERTO RAGGI - 26 maggio 19:12 Rispondi