Kimura Trading

Tre indizi fanno una prova: i casi Aud/Usd e Juventus

Stop loss oppure sono ancora in posizione? Il cambio valutario Aud/Usd ed il titolo Juventus mi permettono di spiegare due tecniche di stop loss.

Ho ricevuto domande se ero ancora in posizione su Aud/Usd e Juventus, analizziamo la corretta gestione dei 2 trade che sono ancora in corso.

Nel precedente articolo dove analizzo il cambio Forex Aud/Usd scrivevo che lo stop loss equivalente all'1% del capitale (nelle operazioni forex è sempre fisso) era posizionato sul livello di 0,7052, la candela H4 delle ore 17 del 10 giugno (sotto la freccia rossa nell'immagine di copertina) ha toccato lo stop loss per poi rientrare sotto il livello ed adesso è quasi arrivata al target. Proprio su quella candela alle ore 20 ci sono state le decisioni del tasso di interesse della FED con la seguente conferenza di Powel che hanno generato alta volatilità. 

In questi casi gli spread e la volatilità aumentano ed io allargo lo stop loss di un'altra mezza size del principale stop loss ad esempio:

  • Stop loss 1% del capitale (trade normale) 0,7052 
  • Nuovo stop loss 1,5% (durante eventi che possono portare volatilità) 0,7085
  • Lo stop ritorna al suo posto alla chiusura della candela in cui c'è stata alta volatilità.
  • Sono ancora in posizione su AUD/USD con stop in pari e la lascio correre fino al target.

Secondo caso è quello della Juventus. Se per i cambi valutari lo stop è fisso per i titoli azionari lo stop è alla CHIUSURA DELLA CANDELA  GIORNALIERA. Lo stop è posizionato sul livello 1,03 toccato nella giornata dell'8 Giugno ma poi è rientrato come possiamo vedere nella seconda immagine.

Lo stop loss di sicurezza sui titoli azionari è di mezza size in più dello stop standard ad esempio

  • stop loss 2% del capitale alla chiusura giornaliera: 1,03 
  • Stop loss fisso 3% : 1,07
  • Sono in posizione su Juventus ed adesso si trova sui livelli di entrata.

Ricordo che non sono consigli finanziari ma articoli a scopo didattico ed educativo.

0 - Commenti