Kimura Trading

Forex: in Cina torna il Covid, cosa fare con il Renminbi?

Il ritorno dei contagi da Covid-19 costringe Pechino a nuovi lockdown. Una situazione preoccupante che potrebbe influenzare la valuta locale. Ecco cosa fare

  • Torna il Coronavirus dalle parti di Pechino ed immediatamente scattano lockdown locali che preoccupano i mercati. Chiuse anche le scuole.
  • La valuta locale, il Renminbi, contro Euro continua a stazionare a ridosso della resistenza di area 8. Un posizionamento long è possibile ma occhio allo stop loss
  • Tra i vantaggi offerti dalla divisa cinese il carry favorevole rispetto ad Euro e Dollaro

 

Tutto è partito dalla Cina quando si parla di Covid-19 ed a quanto pare, dopo un giro del globo, il virus sembra riprendere possesso del Paese asiatico. Il ritorno di focolai del virus in diversi quartieri di Pechino ha fatto tornare d’attualità il lockdown nel primo Stato dal quale è cominciato il calvario che sta creando grande incertezza tra consumatori, imprenditori ed investitori.

Tra un po' vedremo cosa sta succedendo sulla divisa cinese, ma i dati macro cinesi che sono usciti negli ultimi giorni non permettono voli pindarici. Le vendite al dettaglio di maggio risultano in calo del 2,8% rispetto ad un anno fa. La produzione industriale è risalita del 4,4% ma al di sotto delle attese di +5%. Una dicotomia tra produzione e consumi che probabilmente spiega la ricostituzione delle scorte senza una ripartenza travolgente dei consumi. Il timore è che questa timidezza nel comportamento dei consumatori non sia così semplice da accantonare.

Se per caso questa seconda ondata di contagi dovesse poi inserirsi in una nuova aspra battaglia commerciale che Trump cercherà di mettere in campo con un occhio all’appuntamento elettorale di novembre, allora il rischio concreto è che la Cina si ritrovi magazzini pieni e consumatori poco propensi a spendere. Un incubo per il Governo cinese che deve tenere sostenuto il passo della crescita per evitare malumori sociali.

E al Renminbi cosa succede? Contro Dollaro Usa dopo il retest dei massimi del 2019 di 7.20, il cambio si è stabilizzato sopra quota 7 senza mostrare grandi segni di reazione da parte della divisa cinese pur in un contesto di debolezza del Dollaro.

Contro Euro la struttura grafica che mostriamo è interessante e ben si sposa con il futuro andamento di EurUsd. Se il biglietto verde riprenderà forza allora andare lunghi di Renminbi può essere una buona idea sia per sfruttare il carry positivo di rendimento che per i livelli tecnici raggiunti. In questo articolo è stato spiegato come raggiungere questo scopo.

Sono oltre 200 i punti base di premio offerti al momento da un titolo di Stato cinese decennale rispetto ad un Treasury Usa. Al tempo stesso la struttura grafica di EurCny ci segnala come il mercato sta cercando di capire come muoversi. Area 8 di EurCny è sotto pressione. Già nel 2017, 2018 e 2019 il cross ha testato la resistenza prima di ripiegare. Anche a questo giro ci sarebbe perciò la possibilità di un buon trade short con tanto di carry da tasso di interesse per puntare area 7.60.

Lo stop loss di 8.10 non è lontano, ma visto il tappo che da tempo questa resistenza sta esercitando credo sia molto opportuno rispettare in modo rigoroso la strategia di money management, per evitare esplosioni di volatilità sempre possibili quando si parla di divise relativamente sotto il controllo governativo.

0 - Commenti