STM in evidenza a Piazza Affari dopo conti del 4° trimestre 2021 | Investire.biz
Kimura Trading

STM in evidenza a Piazza Affari dopo conti del 4° trimestre 2021

STMicroelectronics è sotto la lente degli investitori dopo la pubblicazione dei conti preliminari del 4° trimestre 2021. Ecco le prospettive per il 2022 e come investire

STMicroelectronics è tra i titoli maggiormente monitorato a Piazza Affari in queste prime ottave del 2022. Di recente la società italo-francese dei semiconduttori ha comunicato i dati preliminari relativi al quarto trimestre 2021.

Negli ultimi tre mesi dello scorso anno i ricavi sono aumentati su base sequenziale dell’11,2% a 3,56 miliardi di dollari, al di sopra del range che era stato comunicato a fine ottobre 2021 (140 punti base al di sopra del valore più alto della forchetta indicata).

La previsione precedente per i ricavi netti del quarto trimestre era di 3,40 miliardi di dollari, che avrebbe significato una crescita del 6,3% su base sequenziale, circa 350 punti base. I risultati completi del quarto trimestre e dell’intero 2021, così come la guidance per il primo trimestre 2022, saranno pubblicati giovedì 27 gennaio 2022 prima dell’apertura delle contrattazioni su Borsa Italiana.

“Abbiamo concluso il quarto trimestre 2021 con ricavi netti al di sopra della forchetta di previsione e margine lordo al valore più alto della previsione o leggermente al di sopra, grazie principalmente ad attività operative migliori delle attese in un mercato che continua ad essere dinamico.

I nostri ricavi per l'anno 2021 hanno raggiunto i 12,76 miliardi di dollari, pari a un aumento del 24,9% rispetto all'anno 2020, come risultato della forte performance in tutti i mercati finali a cui ci rivolgiamo e ai programmi già in corso con i nostri clienti nel corso dell'anno”, ha affermato Jean-Marc Chery, Presidente e CEO di STM.

L’annuncio cade in un momento in cui il settore è sotto i riflettori a causa della carenza di microchip, fatto che sta rallentando molte catene produttive, in particolare quella dell’industria automotive, mentre i grandi player a livello globale stanno passando all’elettrico.

Oggi la domanda supera l'offerta di circa il 15%. Secondo Jean-Marc Chery la crisi dei semiconduttori si protrarrà fino al 2023: “La situazione è estremamente complessa e anche nel 2022 la capacità produttiva non sarà all'altezza della domanda. La nostra industria fino allo scoppio della pandemia era organizzata in maniera molto efficiente se consideriamo che sostiene costi altissimi per investimenti e ricerca e sviluppo”.

A metà dicembre Moody's Investors Service ha alzato a Baa2 da Baa3 il rating a lungo termine di STMicroelectronics modificando l'outlook a stabile da positivo. L'agenzia prevede inoltre che l’azienda continuerà a far crescere i ricavi a un tasso "high-single digits" nei prossimi 12-18 mesi, mantenendo un margine EBITDA rettificato da Moody's superiore al 25%.

Alla luce di ciò, ad attirare la nostra attenzione per puntare sul titolo in ottica non prettamente rialzista è stato il Certificato Cash Collect di Société Générale con ISIN XS2394940642 che ha come sottostante STMicroelectronics. Vediamo cosa dice l’analisi tecnica sul titolo quotato a Piazza Affari.

 

Azioni STMicroelectronics: l’analisi tecnica

Il quadro tecnico di STMicroelectronics appare costruttivo a Piazza Affari nel medio-lungo periodo se si osserva il timeframe giornaliero. Nonostante la fase di debolezza che interessa i corsi da novembre 2021, la tendenza di lungo termine in atto è evidentemente rialzista dai minimi registrati a maggio 2021 a 28,32 euro.

Segnali di forza in prossimità del supporto a 40,20 euro potrebbero rappresentare un’ottima opportunità di acquisto in linea con la direzione generale dei prezzi. In tal caso il primo obiettivo potrebbe essere identificato in area 46 euro. La positività verrebbe meno con la violazione di 40 euro, movimento che potrebbe trasportare i corsi verso i minimi di ottobre 2021 in area 35 euro.

 

Investire sulle azioni STMicroelectronics con i Certificati

Come evidenziato precedentemente, la situazione descritta è interessante se si guarda al Certificato Cash Collect di Société Générale con ISIN XS2394940642. Questo prodotto è quotato dal 24 novembre 2021 sul mercato EuroTLX di Borsa Italiana ad un prezzo di emissione, pari al Valore Nominale, di 100 euro e con scadenza massima di poco meno di 2 anni.

Il prodotto consente all’investitore di beneficiare di un flusso cedolare trimestrale del 2% lordo (8% annualizzato lordo) a condizione che, alle varie date di valutazione, il prezzo delle azioni STMicroelectronics sia pari o superiore alla Barriera sul Premio (35,12 euro).

Sempre su base trimestrale, dal 23 novembre 2022, se il prezzo delle azioni STMicroelectronics è pari o superiore allo Strike (43,90 euro), il prodotto sarà rimborsato anticipatamente e si riceverà il Valore Nominale pari a 100 euro più il Premio del periodo e quelli eventualmente non pagati in precedenza. Alla Data di Valutazione Finale, il 23 novembre 2023, a condizione che il prodotto non sia stato rimborsato anticipatamente, potranno verificarsi due scenari:

1 - Se il prezzo di STMicroelectronics è pari o superiore alla Barriera, si riceverà il Valore Nominale di 100 euro più il premio del periodo e quelli non eventualmente pagati in precedenza.

2 - Se il prezzo di STMicroelectronics è inferiore alla Barriera sul Capitale l’investitore riceverà un importo commisurato alla performance del sottostante, con conseguente perdita sul capitale investito.

Attualmente l’azione quota poco meno del 3% sotto il prezzo Strike (con una distanza dalla Barriera di oltre il 17%) e il certificato scambia sotto la pari, a circa 98,40 euro in acquisto, consentendo un potenziale extra rendimento di circa lo 1,62%, oltre al premio, in caso di scenario, positivo, di rimborso a 100 euro.

 

 

 

 

DISCLAIMER
Il presente articolo è stato redatto dalla redazione di Investire.biz. Investire.biz ha stipulato un accordo con Societe Generale tale per cui, a fonte del pagamento di un corrispettivo, Investire.biz si impegna a selezionare, in modo del tutto autonomo e indipendente da Societe Generale, uno o più prodotti facenti parte della gamma di prodotti di Societe Generale negoziati su Borsa Italiana o EuroTLX, che siano legati al sottostante che è di volta in volta oggetto dell’analisi contenuta negli articoli predisposti da Investire.biz. Il presente articolo non costituisce sollecitazione, offerta, consulenza o raccomandazione all’investimento. Per qualsiasi informazione sui prodotti oggetto dell’articolo, il lettore deve leggere attentamente il KID e la documentazione d’offerta e può rivolgersi al proprio intermediario di riferimento. Societe Generale e Investire.biz non assumono alcuna responsabilità per l'eventuale utilizzo che il lettore potrà fare dei contenuti dell’articolo. L’ultima versione del Documento contenente le Informazioni Chiave (KID) e la documentazione d’offerta del prodotto descritto nel presente articolo potranno essere visualizzati e scaricati rispettivamente dal sito http://kid.sgmarkets.com e http://prospectus.socgen.com. Tali documenti sono altresì disponibili sul sito http://prodotti.societegenerale.it nonché gratuitamente, su richiesta, presso gli uffici di Societe Generale, in via Olona, 2 a Milano.

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti