Criptovalute: SEC approva ETF su Bitcoin, cripto verso i $60.000 | Investire.biz
Kimura Trading

Criptovalute: SEC approva ETF su Bitcoin, cripto verso i $60.000

Il Bitcoin si avvicina ai massimi storici di aprile mentre la Securities and Exchange Commission si prepara a dare il via libera ai primi ETF sui future della cripto

Le quotazioni del Bitcoin hanno raggiunto i massimi da sei mesi, avvicinandosi al top registrato ad aprile, mentre i trader sono sempre più fiduciosi che i regolatori statunitensi approvino il lancio di un ETF sui contratti futures della regina delle criptovalute. Vediamo insieme cosa sta succedendo.

 

Bitcoin: SEC pronta ad approvare i primi ETF USA

La Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti è pronta a consentire l'inizio delle negoziazioni del primo ETF sui futures su Bitcoin degli USA la prossima settimana, secondo quanto riportato ieri da Bloomberg News, il quale cita persone che hanno familiarità con la questione.

Ben Caselin, Head of research and strategy presso l'exchange di criptovalute AAX, ha affermato che il picco di bitcoin sopra i 59.000 dollari non era arbitrario e che gli investitori a lungo termine lo stavano accumulando da un po'. "È ampiamente previsto che il quarto trimestre vedrà progressi significativi attorno a un ETF bitcoin negli Stati Uniti", ha affermato l’esperto.

Il recente rialzo è stato stimolato anche da un tweet dell'ufficio per la formazione degli investitori della SEC: "Prima di investire in un fondo che detiene contratti future su Bitcoin, assicurati di valutare attentamente i potenziali rischi e benefici", ha affermato il tweet dell’Authority USA.

Gli investitori di criptovaluta hanno atteso notizie sull'approvazione del primo ETF Bitcoin del Paese e alcuni dei rally di bitcoin negli ultimi mesi hanno anticipato quella mossa e come potrebbe accelerare la sua adozione più ampia.

 

I big della finanza USA attendono il via libera agli ETF su Bitcoin

Diversi gestori di fondi, tra cui VanEck Bitcoin Trust, ProShares, Invesco, Valkyrie e Galaxy Digital Funds, hanno presentato domanda per lanciare ETF bitcoin negli Stati Uniti. Per il momento, gli ETF sulle criptovalute sono stati lanciati in Canada e in Europa quest'anno.

Il rapporto Bloomberg afferma che le proposte di ProShares e Invesco si basano su contratti futures e sono state depositate secondo le regole dei fondi comuni che secondo Gensler forniscono "protezioni significative per gli investitori".

La SEC non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento sul rapporto Bloomberg. Il presidente della SEC, Gary Gensler, ha affermato in precedenza che il mercato delle cripto coinvolge molti token che potrebbero essere oggetto di manipolazione e quindi essere pericolosi per gli investitori.

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti