Xpeng: trimestrale ok, ma i robotaxi entusiasmano gli investitori | Investire.biz
Kimura Trading

Xpeng: trimestrale ok, ma i robotaxi entusiasmano gli investitori

La società cinese di auto elettriche ha pubblicato buoni risultati trimestrali e un outlook positivo nonostante la carenza dei chip. La novità riguarda però i robotaxi

Le azioni di Xpeng salgono di circa il 4% nelle contrattazioni prima dell'apertura del mercato di Wall Street. La trimestrale del produttore di auto elettriche ha riportato risultati migliori delle aspettative, ma gli investitori sono entusiasti per la comunicazione della società sui robotaxi.

Con il rialzo di oggi si allungherebbe la striscia positiva del titolo in Borsa, dopo che negli ultimi 3 mesi è cresciuto del 21%. Molto hanno contribuito in questo l'aumento del numero di veicoli consegnati da parte dell'azienda e di riflesso il grande successo avuto dalla quotazione di Rivian Automotive che ha dato maggiore convinzione al settore.

 

XPeng: i numeri della trimestrale

Nei 3 mesi terminati al 30 settembre Xpeng ha riportato una perdita di 1,59 miliardi di yuan, pari a 249 milioni di dollari, in aumento rispetto al rosso di 1,15 miliardi di yuan dello stesso trimestre dello scorso anno e di 1,19 miliardi di yuan del secondo trimestre 2021. Le attese degli analisti erano per un passivo di 1,09 miliardi di yuan. Questo risultato però va imputato essenzialmente all'aumento dei costi sostenuti per ricerca e sviluppo e delle spese di vendita.

I ricavi invece sono cresciuti al di là delle aspettative, con entrate trimestrali di 5,7 miliardi di yuan, maggiori dei 5 miliardi attesi dalla società e dei 5,2 miliardi del consensus. Riguardo il margine operativo lordo si è registrata una performance del 14,4%, superiore all'11,9% del trimestre precedente e al 13,4% stimato dagli analisti.

Come enunciato nel comunicato stampa della società, Xpeng è quella tra le nuove case di auto elettriche cinesi ad aver consegnato il maggior numero di vetture nel terzo trimestre: 26.000 contro le 25.000 di Li Auto e le 24.000 di NIO. L'Amministratore Delegato He Xiaopeng ha sottolineato nel merito che ciò rappresenta un riconoscimento del mercato per il valore differenziato che il software e l'hardware dell'azienda, sviluppati internamente e integrati verticalmente, apportano ai veicoli Xpeng.

Volgendo lo sguardo ai prossimi mesi, la compagnia prevede di immatricolare tra 34.500 e 36.500 auto nel quarto trimestre, il che comporta una media di 12.000 unità al mese. Già comunque si è sulla buona strada, in quanto nel mese di ottobre sono state vendute 10.100 auto e in questo mese si potrebbe raggiungere il record di sempre con oltre 12.000 consegne.

Tutto ciò è un segnale importante in rapporto alla carenza globale di chip che ha danneggiato un pò tutto il settore automobilistico e che è costato all'industria circa 210 miliardi di dollari. Il Presidente Brian Gu ha osservato che ormai la società ha raggiunto un forte slancio di crescita nonostante le sfide della carenza di semiconduttori.

 

Xpeng: l'arrivo dei robotaxi

Gli azionisti però sono stati deliziati da una notizia inaspettata che riguarda i robotaxi. È la prima volta che l'argomento viene trattato in concomitanza con la pubblicazione della trimestrale e durante la teleconferenza le domande di analisti e investitori si sono moltiplicate per sapere quando effettivamente si potranno vedere su strada.

Xiopeng ha dichiarato che sono stati fatti solidi progressi nel pilota guidato dalla navigazione, accrescendo così la fiducia che in futuro si potranno offrire soluzioni di mobilità abilitate alla guida autonoma. Il pilota guidato dalla navigazione, ovvero l'NGP, non è altro che il combinato di software e hardware che abilita le tecnologie di assistenza alla guida.

Recentemente Xpeng ha sviluppato le funzioni di assistenza in maniera più avanzata nei modelli di auto, con i sensori lidar che rappresentano una novità assoluta nel settore. Bisogna però precisare che ancora non c'è stata nessuna casa automobilistica che sia stata in grado di fornire la tecnologia sufficiente affinché la guida autonoma potesse essere effettuata senza la presenza di una persona che controllasse la strada.

 

 

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti