Kimura Trading

Moda: 4 azioni per cavalcare riaperture e revenge spending

Le società legate all'abbigliamento potrebbero trarre grande vantaggio dalla ripresa economica . Vediamo insieme quali sono le azioni più interessanti per gli investitori

La ripresa economica è alle porte, almeno in alcuni Paesi dove la campagna di vaccinazione ha già raggiunto livelli importanti e si cominciano a vedere i primi effetti sul contagio. Le conseguenti riaperture metteranno alla prova intere popolazioni che non vedono l'ora di catapultarsi sugli acquisti che hanno dovuto limitare durante i vari lockdown pandemici.

Questa sorta di revenge spending si riverberà sul riscatto delle aziende, le quali hanno finalmente la possibilità di tornare a una quasi normalità. Un settore che ne beneficerà in maniera particolare è quello della moda, per una questione di carattere stagionale, ma anche e soprattutto perché ogni volta che accadono grandi avvenimenti si verificano dei cambiamenti culturali che hanno un impatto nel modo di vestirsi.

 

Moda: 4 azioni su cui investire

Per cavalcare l'onda, gli investitori possono puntare sul settore attraverso titoli azionari che hanno una buona potenzialità di crescere in Borsa sfruttando appieno la tendenza del momento. Ne abbiamo selezionati in particolare 4, come di seguito:

 

American Eagle Outfitters

Il rivenditore di abbigliamento con sede a SouthSide Works a Pittsburgh, in Pennsylvania, ha un grande vantaggio competitivo soprattutto nel dènim, un tessuto di jeans composto da cotone e nylon. Inoltre sta gradualmente guadagnando quote di mercato e ottenendo margini più elevati.

La società ha fatto registrare una crescita dell'EPS del 21% quest'anno, con una cifra che dovrebbe salire a 1,77 dollari per azione rispetto allo 0,01 del 2020, mentre è previsto per il 2022 un guadagno di 2,14 dollari.

I multipli sono appena sotto la media dell'indice S&P 500, con le azioni che scambiano a quasi 19 volte gli utili attesi. Dall'inizio dell'anno il titolo in Borsa è in crescita di circa l'80%, mentre negli ultimi 12 mesi la variazione è stata del 355%.

 

Nike

La multinazionale statunitense che produce calzature, abbigliamento e accessori sportivi ha subito nell'ultimo anno in maniera particolare le tensioni tra gli Stati Uniti e la Cina, in merito soprattutto alla questione sui diritti umani nei territori dell'ex Impero Celeste.

Per questa ragione il titolo in Borsa è sceso del 7% dall'inizio di quest'anno. Tuttavia, dallo stesso periodo dello scorso anno il guadagno a Wall Street è appena oltre il 50% e le azioni vengono scambiato a 33,5 volte gli utili attesi, ben al di sopra della media degli ultimi 5 anni che si assesta a 28,2 volte.

Per quest'anno sono previste vendite in aumento del 14% a 46,5 miliardi di dollari, con gli utili che dovrebbero crescere del 45% a 3,64 dollari per azione. L'azienda ha investito molte risorse nell'innovazione tecnologica e nel digitale.

 

Revolve Group

L'e-commerce sulla moda ha attirato l'attenzione quest'anno in particolare per la categoria di magliette a braccia nude che sono pronte per il vaccino anti-Covid. Tuttavia, è un sito molto frequentato dalle donne di fascia medio-alta.

Numeri straordinari in Borsa nelle ultime 52 settimane, grazie a un rally del 346%, mentre da inizio anno la crescita è stata del 76%. Nel 2021 l'EPS dovrebbe essere di 0,73, in diminuzione del 7,6% rispetto al 2020, ma per il 2022 le previsioni sono di una crescita del 38% a 1,01 dollari.

Le azioni sono care dal momento che prezzano 62 volte i guadagni attesi, però l'indirizzo del target verso un pubblico giovane ed elegante può essere un punto di forza che non va sottovalutato.

 

TJX Cos

La multinazionale americana di casalinghi e prodotti d'abbigliamento con sede a Framingham, Massachusetts, è tra i rivenditori quello più economico e con una crescita degli utili più rapida. Infatti questi ultimi sono previsti in aumento del 365% quest'anno, con un EPS di 2,16 dollari.

Anche nel 2022 i guadagni dovrebbero salire del 33%, a 2,88 dollari per azione. Le azioni quotano a 29 volte gli utili e sono in crescita del 52% nell'ultimo anno, con una performance del 4% da inizio 2021.

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti