TIM protagonista in Borsa, nel 2020 torna il dividendo

  • Telecom Italia chiude il 2019 con un miglioramento della situazione finanziaria nonostante il calo del fatturato;
  • Le previsioni della società sono di attuare delle integrazioni con importanti partner per tornare alla crescita;
  • Gli analisti raccomandano l'acquisto del titolo in Borsa.

 

TIM: risultati di bilancio 2019 e ritorno al dividendo

Telecom Italia protagonista oggi a Piazza Affari. Dop aver toccato un massimo intraday a 0,3923 euro per azione (+6,88 sul close di ieri), ora i titoli dell'ex monopolista passano di mano a 0,3749 euro (+2,10%). A sostenere gli acquisti sono molteplici fattori. La società guidata dall'AD Gubitosi a diffuso i dati relativi al 2019. I risultati sono stati positivi dal punto di vista finanziario grazie alla crescita del cash flow, triplicato rispetto al 2018 a 1,7 miliardi di euro, e alla riduzione dell'indebitamento finanziario netto di oltre 1,4 miliardi. L'obiettivo del gruppo TLC è quello di portare ad una generazione di cassa di 4,5 - 5 miliardi nel prossimo triennio e di ridurre il debito netto fin sotto i 20 miliardi nel 2021 dai 23,8 attuali. Meno positive sono state le performance sul fronte della crescita industriale. Nel 2019 i ricavi totali sono stati pari a 17 miliardi di euro, in contrazione del 2,6% sull'esercizio 2018. Il dato è in linea con quello che era il consensus degli analisti. Al netto della quantificazione del valore dei contratti di leasing, l'EBITDA organic è sceso del 2,2%. Con l'approvazione del bilancio 2019, il CdA di TIM ha deciso di proporre all'assemblea dei soci un dividendo sia per le azioni risparmio che quelle ordinarie. Se negli ultimi anni gli azionisti risparmio hanno sempre incassato una cedola, per quelli ordinari il dividendo mancava dal 2013. Allora fu messo in pagamento un dividendo di 0,02 euro ad azione. Per il 2020 la proposta del CdA prevede una remunerazione pari a 0,01 euro per ogni azione ordinaria posseduta e di 0,0275 euro per quelle risparmio

Il management si attende un ritorno alla crescita nel prossimo anno. A  tal proposito, il piano previsionale di TIM prevede una riorganizzazione della struttura commerciale e lo sviluppo di infrastrutture di rete attraverso rapporti di partnership e joint venture con leader settoriali con lo scopo di razionalizzare i costi. In questa direzione va l'accordo raggiunto con Vodafone Italia nel corso del 2019 sul fronte della banda larga. Tutto questo pur tenendo conto dell'impatto che il coronavirus avrà sull'economia e dunque di riflesso anche su TIM. Stando alle parole di Gubitosi, per il momento non è possibile quantificare l'impatto del virus in quanto molto dipende dall'intensità con cui si sviilupperà l'epidemia e dall'efficacia delle misure di contenimento che l'Italia e sempre più Stati nel Mondo stanno adottando.

Accordo in esclusiva a KKR e OI Mobile le carte per creare valore per gli azionisti

A sostenere le quotazioni di Borsa di TIM non sono solo i dati relativi al bilancio 2019 e il ritorno al dividendo per le azioni ordinarie. In occasione della presentazione del piano triennale, la società TLC ha infatti comunicato di aver concesso al fondo KKR Infrastructure l'esclusiva come partner finanziario per lo sviluppo della rete in fibra in Italia. Decisiva la mossa dei giorni scorsi relativa all'offerta non vincolante presentata dal fondo per il 40% della rete secondaria fibra/rame di TIM e nell'attesa dell'integrazione con Open Fiber che la società ha posto come target entro l'anno. L'obiettivo di TIM è quello di creare il più grande TowerCo in Italia per mezzo di un accordo con Vodafone grazie al quale viene effettuata la condivisione dell''infrastruttura di rete passiva Mobile.

Dopo lunghi anni in cui TIM ha dovuto restringere il proprio perimetro d'azione tramite alcune cessioni di aree non più considerate core, TIM potrebbe riaffacciarsi in modo attivo sul mercato delle fusioni e aggregazioni. In collaborazione con la spagnola Telefonica, TIM Participações si è detta interessata all'acquisto di Oi Mobile. La controllata brasiliana di TIM ha informato dell'interesse Bank of America Merrill Lynch, adviser finanziario di Oi. Telefonica e TIM Participações rileverebbero o tutte o solo alcune delle attività dell'operatore brasiliano fallito nel 2016. A livello di partnership, TIM ha intanto firmato un accordo con Disney+ con il quale viene garantita alla società americana la distribuzione in esclusiva in Italia. La gestione del credito al consumo dei clienti TIM Lab è stato definito l'accordo con Santander Consumer Bank, avviato già nel 2019.

 

Azioni TIM: titolo ai minimi storici ma analisti fiduciosi

Il tracollo delle Borse mondiali delle ultime settimane ha avuto ripercussioni negative anche sulle quotazioni dei titoli di Telecom Italia. Le azioni di TIM hanno aggiornato i minimi storici con il diffondersi dell'emergenza Coronavirus. A incidere negativamente hanno contribuito sia i timori di caduta in profonda recessione dell'Italia, primo mercato di riferimento per l'ex monopolista, sia l'aumento del rischo Paese a esso annesso. L'allargamento dello spread Btp-Bund è un termometro negativo per una società storicamente zavorrata dal debito come è TIM. Questo nonostante il mercato si attenda una sforbiciata del costo del denaro nella riunione della BCE di domani. Il ritorno al dividendo, l'esclusiva a KKR e l'interesse per Oi Mobile potrebbero tuttavia far ritornare l'attenzione verso il titolo qualora la situazione sul fronte coronavirus dovesse normalizzarsi. In generale gli analisti hanno ancora una visione positiva su TIM. Il consensus degli analisti elaborato da Bloomberg fissa in 0,95 euro il target price. Questa mattina hanno confermato la raccomandazione buy anche gli analisti di Bank of America Merril Lynch, con gli esperti della banca d'affari che hannno tuttavia rivisto al ribasso il target price (da 0,87 a 0,83 euro), probabilmente tenendo già conto degli impatti del virus sui conti di TIM. I prezzo obiettivo indicato da Bank of America Merril Lynch è comunque oltre 120 punti percentuali superiore alle quotazioni di Borsa attuali.

0 - Commenti