PepsiCo punta mercato cinese con acquisto di Be & Cherry

  • PepsiCo acquista da Haoxiangni Health Food Co., per 705 milioni di dollari, Be & Cherry, un’importante azienda online cinese di snack;
  • PepsiCo si propone così di diventare il più importante player nel settore alimenti e bevande in Cina, sfruttando molto il canale e-commerce in cui Be & Cherry è leader;
  • nel 2019, PepsiCo ha sviluppato ricavi per 67 miliardi di dollari, con una presenza in oltre 200 paesi nel mondo.

Non solo Coronavirus. Nonostante le oggettive difficoltà delle ultime settimane, con il virus che sta avendo inevitabili ripercussioni sull'andamento della seconda economia mondiale, l'ex Impero Celeste continua ad attrarre l'interesse delle multinazionali che vogliono cavalcare il trend di svilupoo di lungo periodo di Pechino. Tra queste vi è l'americana PepsiCo. Con l’obiettivo di rafforzare la propria posizione nel mercato cinese, dove è presente da quasi 40 anni, l'azienda USA ha annunciato l’acquisizione per 705 milioni di dollari del brand Be & Cherry da Haoxiangni Health Food Co. Be & Cherry è un’azienda leader nel mercato cinese degli snack, venduti in prevalenza online attraverso le più importanti piattaforme di e-commerce della Cina e nel 2019 ha riportato ricavi per 5 miliardi di yuan, ovvero 712 milioni di dollari. Haoxiangni Health Food Co. si occupa della produzione, distribuzione, ricerca e sviluppo di alimenti sani, tra cui gli snack di Be & Cherry.

Ram Krishnan, CEO di PepsiCo Greater China, ha dichiarato di essere entusiasta dell’acquisizione di Be & Cherry che si sposa perfettamente con le esigenze della multinazionale statunitense, in quanto le permetterà di affermarsi nel mercato cinese, metterà a disposizione una vasta gamma di prodotti e garantirà una forte penetrazione nel mercato attraverso il commercio elettronico. Attraverso l’acquisto di Be & Cherry, PepsiCo si propone così di diventare leader assoluto nel settore alimentare e delle bevande indirizzate al consumatore cinese. Nel 2019, PepsiCo ha raggiunto oltre 67 miliardi di ricavi attraverso un ampio portafoglio di prodotti alimentari e bevande che vengono venduti, ogni giorno, in oltre 200 paesi nel mondo.

PepsiCo: le azioni al Nasdaq e il quadro tecnico del titolo

Al Nasdaq di New York, osservando il grafico settimanale, PepsiCo si trova in un bellissimo trend al rialzo di lungo periodo che dura praticamente dal 1997, in cui solo in concomitanza con il crollo del 2008 dovuto alla crisi finanziaria che ha coinvolto tutto il mondo, i prezzi hanno chiuso al di sotto della media mobile a 200 settimane. Nella seconda metà del 2019, il titolo si è prontamente riportato al di sopra di questa importante media e, da quel momento, ha ricominciato a risalire incessantemente rimanendo sempre oltre essa. Focalizzando l’attenzione sul time frame giornaliero, dal minimo a quota 95,94 dollari raggiunto nel maggio del 2018, è iniziato un forte trend al rialzo, ancora in atto, che ha portato il titolo a mettere a segno, proprio nei giorni scorsi, il suo massimo storico a 147,20 dollari. Vediamo quali sono i livelli chiave da considerare sul grafico giornaliero.

Long:

Ingresso: breakout area 147,20 dollari
Stop: appena al di sotto di area 143,52 dollari
Target: trailing profit.

Short:

Ingresso: breakout area 143,52 dollari
Stop: appena al di sopra di area 147,20 dollari
1° Target: area 141,17 dollari 2° target: area 138,25 dollari.

0 - Commenti