Kaisa estende scadenza bond da $400 mln per evitare default | Investire.biz
Kimura Trading

Kaisa estende scadenza bond da $400 mln per evitare default

Kaisa Group ha dichiarato di voler estendere di 1 anno e mezzo la scadenza di un bond da 400 milioni di dollari per evitare il default e risolvere la crisi di liquidità

Kaisa Group Holdings ha dichiarato di voler estendere di un anno e mezzo la scadenza di un'obbligazione da 400 milioni di dollari, la mossa fa parte degli sforzi del colosso immobiliare per evitare il default e risolvere la crisi di liquidità. Vediamo tutti i dettagli.

 

Kaisa vuole estendere scadenza bond da $400 mln per evitare default

In un documento, il gruppo ha affermato che avrebbe scambiato le sue obbligazioni offshore del 6,5% in scadenza il 7 dicembre con nuove obbligazioni in scadenza il 6 giugno 2023, allo stesso tasso di interesse se almeno il 95% dei possessori accettasse.

Kaisa, che ha il maggior debito offshore tra gli sviluppatori cinesi dopo China Evergrande Group, ha mancato i pagamenti delle cedole per un totale di 88,4 milioni di dollari in scadenza l'11 e il 12 novembre. I pagamenti hanno un periodo di grazia di 30 giorni.

Le azioni di Kaisa, che hanno ripreso le negoziazioni dopo la sospensione il 5 novembre, sono aumentate del 18% mentre gli investitori rimangono positivi di fronte ai tentativi dell'azienda di risolvere i problemi di pagamento.

"Se l'offerta di scambio e la richiesta di consenso non vengono portate a termine con successo, potremmo non essere in grado di rimborsare le obbligazioni esistenti alla scadenza del 7 dicembre e potremmo prendere in considerazione un esercizio alternativo di ristrutturazione del debito", si legge nel documento che cita Reuters.

 

Sviluppatori cinesi affrontano una stretta di liquidità senza precedenti

Gli sviluppatori cinesi stanno affrontando una stretta di liquidità senza precedenti a causa dei limiti normativi sui prestiti, che causano una serie di inadempienze sul debito offshore, declassamenti del rating e vendite delle loro azioni ed obbligazioni. Kaisa ha cercato di raccogliere capitali cedendo beni tra cui l'unità di gestione immobiliare quotata a Hong Kong, Kaisa Prosperity Holdings.

Di recente ha venduto un appezzamento di terreno a Hong Kong a un investitore locale per 3,78 miliardi di dollari di Hong Kong (circa 484,82 milioni di dollari), recuperando circa 1,3 miliardi di dollari di Hong Kong in contanti, si legge su Reuters. Lo sviluppatore, in un documento separato, ha affermato che mira ad accelerare la cessione di progetti immobiliari e altri beni di alta qualità per migliorare la liquidità.

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti