Beyond Meat: trimestrale e sconti hamburger trainano le azioni

Una delle conseguenze del CoronaVirus è stato l'aumento del costo della carne bovina, a causa delle interruzioni della produzione.

Questo è il motivo per cui Bayond Meat, tra i principali produttori della cosi detta "Fake Meat", ovvero la carne 100% plant based che ha il sapore della carne vera, ha deciso di offrire importanti sconti in vista dell'estate, stagione durante la quale, in particolare negli Stati Uniti d'America, proliferano i barbeque.

Lo scopo di questa campagna di sconto ha come obiettivo quello di diminuire il divario di prezzo tra gli hamburger tradizionali e quelli vegetali, secondo gli analisti uno dei principali motivi per cui il grande pubblico ancora non ha adottato in massa questo tipo di prodotto.

Nonostante sia una campagna di sconti temporanea, questa è una mossa che secondo le intenzioni del CEO Ethan Brown cercherà di diminuire ulteriormente il divario di prezzo al momento presente tra i due prodotti. Una mossa ben vista dai mercati e dagli investitori, in un momento in cui il prezzo della carne vera ha subito dei rialzi mediamente dell'8%, a casua della chiusura di numerosi macelli e dell'interruzione della catena di ditribuzione.

"L'obiettivo dell'azienda", ha dichiarato Brown "è sempre stato e sempre rimarrà quello di offrire un sostitutivo delle proteine animali che, nonostante abbia lo stesso sapore, sia più sano".

Nella giornata di ieri Beyond Meat ha riportato dei risultati trimestrali migliori del previsto, con una crescita a tripla cifra del giro d'affari. L'utile netto della società quotata a Wall Street è stato di 1,8 milioni di dollari nei primi tre mesi del 2020, decisamente meglio rispetto ai -6,6 milioni dello stesso periodo 2019. Il margine lordo è stato del 38,8% a fronte di un giro d'affari balzato del 141% da 40,2 milioni di dollari a 97,1 milioni del primo trimestre di quest'anno.

L'azienda ha deciso di non comunicare le stime dei risultati per il 2020 a causa del CoronaVirus, tuttavia il mercato nelle settimane ha riscoperto nuovamente le azioni Beyond Meat. Dai minimi a 57,99 dollari dello scorso 20 marzo, il titolo della società è riuscito a spingersi fino a 108,76 dollari in occasione della seduta dello scorso 24 aprile. La correzione degli ultimi giorni sembra ora essere stata lasciata alle spalle dalla diffusione dei dati trimestrali e dal lancio della nuova iniziativa di sconto. A Wall Street le azioni ieri hanno archiviato la seduta a 100,16 dollari, in rialzo del 5,25% e oggi nel pre-market fanno segnare una nuova progressione del 10%. Come si vede nell'immagine allegata, non sono dunque esclusi ulteriori rialzi del titolo fino all'area di 130 dollari per azione.

---

Vuoi comprare le azioni Beyond Meat?

Lo puoi fare con la piattaforma di www.kimuratrading.com , dove l'acquisto di titoli USA è particolamrnete conveniente.

Vuoi aprire il conto? Puoi farlo da QUI, a darti assistenza saremo noi di investire.biz (seguiamo l'assistenza clienti in italiano per il broker)

0 - Commenti