Mercato Valutario: EUR/CAD, trappola per orsi scattata | Investire.biz

Mercato Valutario: EUR/CAD, trappola per orsi scattata

06 ott 2023 - 10:00

Ascolta questo articolo ora...

EUR/CAD ha tentato di formalizzare una figura di inversione di testa e spalla ribassista, negata in chiusura di settimana scorsa dall'euro. Rischio recessione in Canada

Una delle prime valute che tenta di rompere decisamente gli indugi contro euro è il dollaro canadese. La figura tecnica che vedremo tra poco, se confermata in chiusura di settimana corrente, potrebbe aprire scenari interessanti per chi vorrà puntare sul CAD. L’euro però ha reagito coraggiosamente aprendo uno spiraglio interessante.

In un contesto decisamente deteriorato per la moneta europea colpita da costanti vendite dopo la decisione della BCE prima, e della FED poi, a cui ha fatto seguito un ritorno delle tensioni tra titoli periferici dell’Eurozona (lo spread BTP-Bund ha toccato i 200 punti base), il contesto di fondo non rimane comunque ancora estremo dal punto di vista del sentiment negativo per l’euro. Un segnale che quindi sembra lasciare aperta la strada per nuove zampate ribassiste delle currency nordamericane contro euro.

Euro che però ha reagito vigorosamente proprio in chiusura di settimana scongiurando la formalizzazione di un testa e spalla ribassista su EUR/CAD che avrebbe avuto il sapore della resa.

 

 

EUR/CAD: l'analisi del quadro grafico

Il cross EUR/CAD è andato a sfidare la neck line di area 1,43 che aprirebbe, in caso di successo, le porte verso area 1,35. La reazione dell’euro di venerdì e in questo inizio di settimana potrebbe anche far pensare ad una trappola per orsi, ma dovremo attendere ancora per avere le idee più chiare. La delicatezza del supporto di area 1,425/1,43 è avvalorata dalla presenza del 38,2% di ritracciamento dell’intero rialzo cominciato nel 2022.

 

 

A favorire la ripresa dell’euro un dato di Pil mensile canadese completamente flat e sotto le attese a conferma di una stagnazione nella quale è piombata l’economia nordamericana nonostante un prezzo del petrolio indubbiamente favorevole. Lo zero, tra l’altro, segue il -0,2% di luglio, mettendo ancora più pressione ad una banca centrale che dovrà presto scegliere se lottare contro l’inflazione o contro la recessione.

C’è chi vede comunque il bicchiere mezzo pieno considerando la resilienza dell’economia canadese a tassi così elevati come un fattore che potrebbe supportare un nuovo rialzo nei tassi entro la fine del 2023.

Andando sul grafico di EUR/CAD ci accorgiamo subito della rilevanza della fase attuale che, in caso di insuccesso da parte del canadese nello sfondare verso il basso, riaprirebbe la partita per un ritorno dell’euro verso quella zona di 1,48 dove si posiziona la spalla destra di questa sempre teorica figura almeno fino a formalizzazione avvenuta.

Naturalmente anche l’andamento di EUR/USD ha la sua rilevanza sull’andamento di EUR/CAD ed un rimbalzo del primo si porterebbe dietro anche il secondo.

Per chi volesse sfruttare la presenta trappola per orsi qui dovrebbe andare lungo di EUR/CAD posizionando uno stop sotto il minimo della scorsa settimana a 1,415. Primo obiettivo area 1,47 dove sarebbe consigliato un take profit vista la presenza della down trend line che guida i due recenti massimi decrescenti.

 

 

 

0 - Commenti

I Nostri Partners



Malta

ELP Finance LTD

34, Wied Ghomor Street, St. Julians STJ 2043 – Malta

+356 20 341590

Switzerland

ELP SA

Corso San Gottardo 8A, 6830 Chiasso, Switzerland

+41 91 9228169

Investire.biz non offre servizi finanziari, regolamentati o di investimento. Le informazioni presenti sul sito non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web della societĂ  puntano verso societĂ  finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Si prega di leggere Dichiarazione di non responsabilitĂ , Informativa sui rischi, Informativa sul trattamento dei dati personali e Termini e condizioni prima di utilizzare questo sito Web.

L’utilizzo del presente sito è soggetto al diritto svizzero, che ha giurisdizione esclusiva in relazione all’interpretazione, applicazione ed effetti delle condizioni d’uso. Il tribunale cantonale competente avrà giurisdizione esclusiva su tutti i reclami o le controversie derivanti da, in relazione a o in relazione al presente sito web ed al suo utilizzo.

Le informazioni presenti sul sito web non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web di ELP SA o ELP Finance LTD (di seguito il “gruppo ELP” o “ELP”) indirizzano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Gli strumenti finanziari menzionati nel presente sito web possono essere soggetti a restrizioni di vendita in alcune giurisdizioni.

Continuando ad accedere o utilizzare questo sito web o qualsiasi servizio su questo sito, dichiari di accettarne i termini e condizioni. Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Il trading e la speculazione finanziaria comportano un alto livello di rischio e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di decidere di investire dovresti considerare attentamente i tuoi obiettivi di investimento, il livello della tua esperienza, la tua disponibilità ad assumersi dei rischi e consultare un consulente indipendente. C'è sempre la possibilità di perdere l'investimento, per intero o parte di esso. Quindi ti suggeriamo di investire denaro che puoi permetterti di perdere.

Dichiarazione di non responsabilitĂ  - Informativa sui rischi - MAR - Informativa sul trattamento dei dati personali - Termini e condizioni - Codice Etico - Cookie policy - Privacy Policy

© 2024 Investire.biz, all rights reserved.