Petrolio WTI in recupero, ma variante Delta pesa su domanda | Investire.biz
Kimura Trading

Petrolio WTI in recupero, ma variante Delta pesa su domanda

Il petrolio WTI tenta di riassorbire le perdite archiviate ieri, riportandosi al di sopra dei supporti di breve. Vediamo il quadro tecnico e le strategie operative

Il petrolio WTI tenta di riassorbire le perdite, anche se la diffusione della variante Delta coronavirus continua a rappresentare un rischio per la domanda di greggio. Il Covid-19 sta costringendo i governi a reimpostare o estendere le restrizioni. L'aumento dei casi in tutto il mondo potrebbe avere un impatto sul consumo di petrolio, rallentando un rimbalzo l’ascesa  in atto ormai da aprile 2020.

"La Cina ha guidato la ripresa economica in Asia e se la flessione si approfondisce, cresceranno le preoccupazioni che le prospettive globali possano vedere un calo significativo", ha detto Edward Moya, analista senior di Oanda. Vediamo ora cosa dice l’analisi tecnica sul petrolio WTI e come operare.

 

Materie prime, petrolio WTI: l’analisi tecnica

Le quotazioni del petrolio WTI tentano un recupero dopo la flessione che si è verificata ieri. Anche se il quadro tecnico di medio-lungo periodo è evidentemente impostato al rialzo, i corsi stanno evidenziato una netta perdita di momentum nell’ultimo mese.

Se la fase correttiva dovesse continuare si potrebbero valutare strategie di matrice long in prossimità dell’area psicologica a 70 dollari mentre una violazione di questo livello di sostegno darebbe modo ai venditori di raggiungere la prossima area di concentrazione di domanda a 66,87 dollari al barile.

In caso di un riassorbimento del ribasso di ieri, i compratori dovrebbero monitorare attentamente la price action attorno al livello dinamico discendente che conta i massimi registrati il 6 e il 30 luglio 2021, ora transitante a 73,92 dollari al barile. Vediamo ora la strategia e i livelli operativi nel dettaglio.

 

Materie prime, petrolio WTI: le strategie operative con i Certificati Turbo24 di IG

A livello operativo, si potrebbero valutare strategie long da 70 dollari. Lo stop loss potrebbe essere localizzato a 69 dollari, mentre il target a 74 dollari.

Per questo tipo di operatività si presta il Certificato Turbo24 Long di IG con ISIN DE000A22SSA3, leva 10 e prezzo ask a 7,253 euro. Con il Turbo Calculator vediamo i livelli corrispondenti sul Certificate: livello di entrata a 5,638 euro, stop loss a 4,638 euro e target a 9,638 euro. Per trovare la corretta size di ingresso a mercato, ricordiamo che:

 

  • 1 Turbo24 = 0,01 euro a punto
  • 10 Turbo24 = 0,10 euro a punto
  • 100 Turbo24 = 1 euro a punto
  • 1.000 Turbo24 = 10 euro a punto

 

Ad esempio, pensiamo di comprare 100 pezzi del Certificato Turbo24 con ISIN DE000A22SSA3 per un controvalore di 724,30 euro. Se il nostro target venisse raggiunto potremo vendere i prodotti incassando 963,80 euro. Se invece dovesse essere raggiunto lo stop loss si avrebbe la possibilità di vendere i Certificate a 463,80 euro.

L’ammontare massimo che si potrà perdere non supererà in ogni caso l’investimento iniziale: perché accada ciò le quotazioni del petrolio WTI dovranno raggiungere i 64,6116 dollari, dove si trova il Knock-Out del Certificate.

 

 

 

DISCLAIMER

Questo articolo è stato sponsorizzato dall'emittente o dall'intermediario menzionato. Le informazioni in esso contenute non devono essere considerate né interpretate come consulenza in materia di investimenti. Eventuali punti di vista e/o opinioni espressi non sono intesi e non devono essere interpretate come raccomandazioni o consigli di investimento, fiscali e/o legali. Investire.biz non si assume alcuna responsabilità per azioni, costi, spese, danni e perdite subiti a seguito di informazioni, punti di vista o opinioni presenti su questo sito. Prima di intraprendere decisioni di investimento, invitiamo gli utenti a leggere la documentazione regolamentare sempre disponibile per legge sul sito dell'emittente ed ottenere una consulenza professionale.

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti