NASDAQ 100 alla prova dell'inflazione USA: comprare o vendere? | Investire.biz

NASDAQ 100 alla prova dell'inflazione USA: comprare o vendere?

Il NASDAQ 100 è in attesa dei dati di oggi sull'inflazione USA. Vediamo cosa aspettarsi e cosa dice l'analisi tecnica sul principale indice tecnologico americano

Oggi il focus degli investitori sarà rivolto all’inflazione statunitense di giugno. Secondo gli analisti censiti da Bloomberg, il dato dovrebbe risultare ancora in crescita all’8,8%, contro il precedente 8,6%. Questa misurazione sarà monitorata attentamente dagli operatori, in quanto una misurazione sopra le previsioni darebbe ancora più credito all’ipotesi di un nuovo rialzo dei tassi da 75 punti base nel meeting prevista per il prossimo 27 luglio.

Al contrario, un rallentamento della rilevazione potrebbe rallentare il percorso di normalizzazione della Banca centrale statunitense. In questo quadro, vi sono elementi che propendono per un dato sotto le attese, in quanto nelle recenti settimane in USA si è assistito ad una diminuzione dei prezzi del carburante. Stando al CME FedWatch Tool, al momento è stimata al 90,6% che nella riunione di luglio l’istituto centrale a stelle e strisce alzi il costo del denaro dall’attuale intervallo di 150-175 punti base a quello di 225-250 punti base.

In questo quadro, ricordiamo come il NASDAQ 100 sia particolarmente sensibile alle attese sui tassi di interesse, in quanto questi aumentano i costi di indebitamento e le aziende growth di cui il listino tech è composto tendono ad avere debiti elevati. Vediamo ora il quadro tecnico e come operare con i Certificati Turbo 24 di IG.

 

NASDAQ 100: analisi tecnica e livelli trading

Da un punto di vista grafico, le quotazioni del NASDAQ 100 continuano la fase di rimbalzo iniziata nei pressi della soglia psicologica a 11.000 punti. In generale, è positivo evidenziare come i corsi si trovino al di sopra della linea di tendenza ottenuta collegando i minimi del 16 e 30 giugno 2022 che, se fosse violata, aprirebbe le porte ad una nuova fase discendente con primo obiettivo identificabile sugli 11.300 punti, per poi portarsi sui lows annuali nell’eventualità di una prosecuzione della debolezza.

Viceversa, per i compratori sarebbe positivo assistere ad una rottura delle resistenze a 12.130 punti. Se ciò dovesse avvenire, i corsi avrebbero la possibilità di dirigersi sulla successiva area di concentrazione di offerta a 13.000 punti, lasciata in eredità dai minimi del 15 marzo 2022. Se poi anche quest’ultimo ostacolo fosse oltrepassato, gli acquirenti avrebbero la possibilità di mettere nel mirino i 13.500 punti, dove passa la linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 28 dicembre 2021 e 4 gennaio 2022. Vediamo ora come operare sul NASDAQ 100 con i Certificati Turbo 24 di IG.  

 

NASDAQ 100: le strategie operative con i Certificati Turbo24 di IG

Operativamente, si potrebbero valutare strategie di matrice long sul NASDAQ 100 dagli 11.930 punti. Lo stop loss sarebbe identificabile a 11.650 punti, mentre l’obiettivo a 12.500 punti. Per questo tipo di operatività abbiamo scelto i Certificati Turbo24 di IG, in particolare il Certificato Turbo Long sul NASDAQ 100 con un livello Knock-Out (KO) inferiore alla zona scelta per il nostro stop loss.

Nel dettaglio, il Certificato scelto è il Turbo24 Long con ISIN DE000A223331, livello di KO a 6.428,43 punti e leva 3. Per trovare la corretta size di ingresso a mercato, ricordiamo di controllare il moltiplicatore (sotto la voce info). L’ammontare massimo che si potrà perdere non supererà in ogni caso l’investimento iniziale: perché accada ciò le quotazioni dell’indice tech USA dovranno raggiungere il livello di KO del Certificato.

I clienti che operano sul mercato regolamentato Spectrum Markets riceveranno un importo pari a 3 euro per ogni 1.000 Turbo24 negoziati, per un massimale di 1.000 euro ogni mese ( scopri come funziona il cash-back mensile di IG).

 

 

DISCLAIMER

Questo articolo è stato sponsorizzato dall'emittente o dall'intermediario menzionato. Le informazioni in esso contenute non devono essere considerate né interpretate come consulenza in materia di investimenti. Eventuali punti di vista e/o opinioni espressi non sono intesi e non devono essere interpretate come raccomandazioni o consigli di investimento, fiscali e/o legali. Investire.biz non si assume alcuna responsabilità per azioni, costi, spese, danni e perdite subiti a seguito di informazioni, punti di vista o opinioni presenti su questo sito. Prima di intraprendere decisioni di investimento, invitiamo gli utenti a leggere la documentazione regolamentare sempre disponibile per legge sul sito dell'emittente ed ottenere una consulenza professionale. 

 

 

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti