Kimura Trading

S&P 500 da record con boom consumi USA, target 4.200 punti?

L’indice azionario USA continua ad archiviare record a Wall Street mentre gli investitori attendono alcuni dati sul mercato immobiliare. Vediamo come operare

Le borse americane continuano a festeggiare con nuovi massimi storici, in scia ai robusti dati macro, mentre il rendimento dei Treasury – di sorpresa - è iniziato a scendere proprio dopo i dati migliori del previsto.

 

L’economia USA traina Wall Street

A questa discesa potrebbero aver contribuito le parole del Vicepresidente della Fed Clarida, che ha dichiarato come l’istituto dovrà intervenire se l’incremento delle aspettative di inflazione
dovesse diventare persistente.

Interessante evidenziare anche come il Presidente della Fed, Jerome Powell, abbia affermato che la Banca centrale inizierà a ridurre il percorso di acquisto di asset (ora a 120 miliardi di dollari al mese) molto prima di alzare i tassi di interesse.

Intanto l’economia statunitense continua a dare segnali di miglioramento. Importante mettere in luce come le richieste di sussidio di disoccupazione hanno raggiunti i minimi dall’inizio della pandemia.

Il tutto mentre uno studio del Centers for Disease Control and Prevention USA ha evidenziato una percentuale bassissima di infezione da Covid-19 tra i soggetti che hanno ricevuto entrambe le dosi di vaccino.

Oggi gli investitori monitoreranno alcuni dati relativi al mercato immobiliare USA oltre alla fiducia dei consumatori elaborata dall’Università del Michigan (clicca qui per tutti i market mover di oggi venerdì 16 aprile 2021). Vediamo cosa dice l’analisi tecnica sull’indice S&P 500.

 

Indici di Borsa, S&P 500: l’analisi tecnica

L’indice di Borsa S&P 500 continua il rally senza sosta, con le quotazioni che hanno aggiornato nuovamente i massimi storici in scia dei conti del primo trimestre 2021 dei colossi finanziari e ai dati macro positivi. Con il balzo di ieri, i prezzi hanno di fatto annullato il modello di Hanging Man dello scorso 13 aprile.

A questo punto, le quotazioni potrebbero essere indirizzate verso i 4.200 punti, successiva area tonda e dalla valenza psicologica. Per i venditori invece rimane importante osservare un eventuale storno al di sotto dei 4.130 punti: in tal caso si potrebbero aprire scenari di una correzione verso i 4.100 punti, zona dove transita la trendline che conta i massimi del 9 novembre 2020 e dell’8 gennaio 2021.

Il trend si mantiene quindi estremamente positivo, anche se si notano eccessi nei principali oscillatori di momentum, e resterà così fino a che non verrà effettuato il ritorno al di sotto della trendline menzionata prima, ora transitante a 4.069 punti.

Vista la struttura tecnica si potrebbero valutare strategie long in caso di ritorno sul supporto di breve periodo a 4.150 punti con obiettivo identificabile in area 4.200 punti. Vediamo la strategia e i livelli operativi nel dettaglio.

 

Indici di Borsa: le strategie operative con i Certificati Turbo24 di IG

A livello operativo, si potrebbero valutare strategie long da 4.150 punti. Lo stop loss potrebbe essere localizzato a 4.130 punti, mentre l’obiettivo a 4.200 punti.

Per questo tipo di operatività si presta il Certificato Turbo24 Long di IG con ISIN DE000A22PN83, leva 9 e prezzo ask a 4,679 euro. Con il Turbo Calculator vediamo i livelli corrispondenti sul Certificate: prezzo di entrata a 4,449 euro, stop loss a 4,249 euro e target a 4,949 euro. Per trovare la corretta size di ingresso a mercato, ricordiamo che:

 

  • 1 Turbo24 = 0,01 euro a punto
  • 10 Turbo24 = 0,10 euro a punto
  • 100 Turbo24 = 1 euro a punto
  • 1.000 Turbo24 = 10 euro a punto

 

Ad esempio, pensiamo di comprare 200 pezzi del Certificato Turbo24 con ISIN DE000A22PN83 per un controvalore di 935,80 euro. Se il nostro target venisse raggiunto potremo vendere i prodotti incassando 989,80 euro. Se invece dovesse essere raggiunto lo stop loss si avrebbe la possibilità di vendere i Certificate a 849,80 euro.

L’ammontare massimo che si potrà perdere non supererà in ogni caso l’investimento iniziale: perché accada ciò le quotazioni dell’S&P 500 dovranno raggiungere 3.712,58 punti, dove si trova il Knock-Out del Certificate.

 

 

 

 

DISCLAIMER

Questo articolo è stato sponsorizzato dall'emittente o dall'intermediario menzionato. Le informazioni in esso contenute non devono essere considerate né interpretate come consulenza in materia di investimenti. Eventuali punti di vista e/o opinioni espressi non sono intesi e non devono essere interpretate come raccomandazioni o consigli di investimento, fiscali e/o legali. Investire.biz non si assume alcuna responsabilità per azioni, costi, spese, danni e perdite subiti a seguito di informazioni, punti di vista o opinioni presenti su questo sito. Prima di intraprendere decisioni di investimento, invitiamo gli utenti a leggere la documentazione regolamentare sempre disponibile per legge sul sito dell'emittente ed ottenere una consulenza professionale.

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti