Kimura Trading

DAX: compratori difendono i 15.000 punti, quale target ora?

Compratori tornano in vantaggio in scia al rimbalzo di Wall Street. Ecco l’obiettivo in caso di ulteriore rialzo secondo l’analisi tecnica

Nella seduta di ieri i principali indici azionari dell’Eurozona hanno ripreso vigore in scia alle novità sul mercato del lavoro USA che hanno permesso un rimbalzo di Wall Street dopo il forte calo legato ai timori di un rialzo dell’inflazione.

Negli Stati Uniti le richieste di sussidi di disoccupazione sono calate a un nuovo minimo dall’inizio della pandemia toccando le 473.000 unità. Sebbene il dato stia migliorando comunque, è necessario tenere a mente che la misurazione è più del doppio rispetto ai valori visti nel pre-Covid.

In una giornata priva di dati macroeconomici per quanto riguarda le principali economie del Vecchio Continente, le misurazioni in arrivo dagli Stati Uniti in agenda per questo pomeriggio potranno catalizzare l’attenzione degli investitori (clicca qui per conoscere i market mover di oggi 14 maggio 2021). Vediamo ora il quadro tecnico dell’indice DAX e le strategie operative secondo l’analisi tecnica.

 

Indice di Borsa DAX: l’analisi tecnica

Dopo un avvio di seduta all’insegna dei forti ribassi, ieri le quotazioni dell’indice di Borsa DAX sono riuscite a riprendere vigore, rimbalzando a ridosso dell’area di sostegno a 14.850 punti, dove passano la trendline che conta i massimi del 3 settembre 2020 e 8 gennaio 2021 e il 61,8% del ritracciamento di Fibonacci disegnato su tutta la gamba di rialzo iniziata lo scorso 25 marzo.

Per il principale indice azionario tedesco si aprono nuovamente scenari rialzisti che verrebbero confermati nel caso in cui si dovesse verificare una validazione del pattern Hammer registrato ieri. I venditori dovrebbero invece attendere un nuovo peggioramento della struttura grafica, che avverrebbe in caso di rottura del supporto menzionato precedentemente, mossa che permetterebbe ai corsi di tornare a ridosso del livello di concentrazione di domanda posto a 14.500 punti, dove transita il livello orizzontale lasciato in eredità dai minimi dell’11 marzo 2021.

Per quanto riguarda l’operatività, si potrebbero valutare strategie long in caso di segnali di forza dai 15.150 punti con obiettivo identificabile a 15.480 a punti. Una rottura dei 15.000 punti invece  comprometterebbe il quadro tecnico di breve a favore dei venditori, i quali potrebbero puntare ad un ritorno verso il prossimo livello di concentrazione di domanda a 14.700 punti. Vediamo ora la strategia e i livelli operativi nel dettaglio.

 

Indice di Borsa DAX: le strategie operative con i Certificati Turbo24 di IG

A livello operativo, si potrebbero valutare strategie long da 15.150 punti. Lo stop loss potrebbe essere localizzato a 15.000 punti, mentre il target a 15.480 punti.

Per questo tipo di operatività si presta il Certificato Turbo24 Long di IG con ISIN DE000A220EQ2, leva 10 e prezzo ask a 16,557 euro. Con il Turbo Calculator vediamo i livelli corrispondenti sul Certificate: prezzo di entrata a 15,137 euro, stop loss a 13,637 euro e target a 18,437 euro. Per trovare la corretta size di ingresso a mercato, ricordiamo che:

 

  • 1 Turbo24 = 0,01 euro a punto
  • 10 Turbo24 = 0,10 euro a punto
  • 100 Turbo24 = 1 euro a punto
  • 1.000 Turbo24 = 10 euro a punto

 

Ad esempio, pensiamo di comprare 50 pezzi del Certificato Turbo24 con ISIN DE000A220EQ2 per un controvalore di 826,85 euro. Se il nostro target venisse raggiunto potremo vendere i prodotti incassando 921,85 euro. Se invece dovesse essere raggiunto lo stop loss si avrebbe la possibilità di vendere i Certificate a 681,85 euro.

L’ammontare massimo che si potrà perdere non supererà in ogni caso l’investimento iniziale: perché accada ciò le quotazioni del DAX dovranno raggiungere i 13.693,31 punti, dove si trova il Knock-Out del Certificate.

 

 

DISCLAIMER

Questo articolo è stato sponsorizzato dall'emittente o dall'intermediario menzionato. Le informazioni in esso contenute non devono essere considerate né interpretate come consulenza in materia di investimenti. Eventuali punti di vista e/o opinioni espressi non sono intesi e non devono essere interpretate come raccomandazioni o consigli di investimento, fiscali e/o legali. Investire.biz non si assume alcuna responsabilità per azioni, costi, spese, danni e perdite subiti a seguito di informazioni, punti di vista o opinioni presenti su questo sito. Prima di intraprendere decisioni di investimento, invitiamo gli utenti a leggere la documentazione regolamentare sempre disponibile per legge sul sito dell'emittente ed ottenere una consulenza professionale.

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti