Bitcoin abbandona i 30.000 dollari, come operare sulla cripto? | Investire.biz

Bitcoin abbandona i 30.000 dollari, come operare sulla cripto?

Come operare sul bitcoin? È il momento di comprare o vendere la regina delle criptovalute? Vediamo come operare con i nuovi Certificati Turbo24 di IG

Nuovo ribasso per le quotazioni del bitcoin, sceso ampiamente sotto i 30.000 dollari a seguito della pubblicazione dei dati dell’inflazione degli Stati Uniti. La regina delle criptovalute torna così su valori che non si vedevano da dicembre 2020.

L'inflazione USA è risultata più alta del previsto ad aprile all'8,3%. Un riscontro che potrebbe alimentare le pressioni sulla Fed per apportare nei prossimi mesi rialzi più aggressivi dei tassi di interesse. Ad alimentare l'incertezza sulle criptovalute c'è anche il caso della stablecoin algoritmica TerraUSD che continua a scendere allontanandosi dall'ancoraggio 1:1 con il dollaro USA.

l calo dei prezzi di BTC arriva in mezzo a una più ampia svendita sui mercati, che ha coinvolto sia le Borse che le criptovalute. Analisti e addetti ai lavori mettono in evidenza come negli ultimi tempi sia cresciuta la correlazione tra andamento del bitcoin e del Nasdaq.

Questa stretta correlazione tra BTC e il principale indice azionario del settore tecnologico USA sfida l’argomento secondo cui la criptovaluta funge da copertura dall’inflazione. In questo contesto vediamo ora il quadro tecnico del bitcoin e come operare.

 

Criptovalute, bitcoin: analisi tecnica e strategie operative

La rottura dell’area di concentrazione di domanda compresa tra i 29.000 e i 30.000 dollari ha deteriorato sensibilmente il quadro tecnico del bitcoin anche nel lungo periodo. Sarà importante monitorare eventuali reazioni nei prossimi giorni per vedere se i corsi riusciranno ad effettuare un recupero – e dunque una falsa rottura – della zona di sostegno tecnico menzionata precedentemente.

Un eventuale ritorno al di sopra dei 30.000 dollari potrebbe permettere l’implementazione di strategie di matrice rialzista di breve termine con obiettivo di profitto identificabile presso gli ex supporti in area 32.900 dollari e successivamente a 34.320 dollari.

Visto il forte impulso ribassista e la situazione di ipervenduto (RSI a 14 giorni molto al di sotto della soglia di 30) si potrebbe attendere un rimbalzo prima di posizionarsi short. In tal caso il primo obiettivo di profitto sarebbe identificabile in area 19.900 dollari. Vediamo ora la strategia e i livelli operativi nel dettaglio.

 

Criptovalute, bitcoin: le strategie operative con i Certificati Turbo24 di IG

Per quanto riguarda l’operatività, si potrebbero valutare strategie long da 30.000 dollari. Lo stop loss potrebbe essere localizzato a 29.000 dollari, mentre il target a 32.900 dollari. Per questo tipo di operatività abbiamo scelto i Certificati Turbo24 di IG su criptovalute, in particolare il Certificato Turbo Long su bitcoin con un livello Knock-Out (KO) inferiore alla zona scelta per il nostro stop loss.

Nel dettaglio, il Certificato scelto è il Turbo24 Long con ISIN DE000A22TE49, livello di KO a 746,5616 dollari e leva 12. Per trovare la corretta size di ingresso a mercato, ricordiamo di controllare il moltiplicatore (sotto la voce info). L’ammontare massimo che si potrà perdere non supererà in ogni caso l’investimento iniziale: perché accada ciò le quotazioni del bitcoin dovranno raggiungere il livello di KO del Certificato.

I clienti che operano sulla piattaforma proprietaria Spectrum Markets riceveranno un importo pari a 3 euro per ogni 1.000 Turbo24 negoziati, per un massimale di 1.000 euro ogni mese ( scopri come funziona il cash-back mensile di IG).

 

 

 

 

 

DISCLAIMER

Questo articolo è stato sponsorizzato dall'emittente o dall'intermediario menzionato. Le informazioni in esso contenute non devono essere considerate né interpretate come consulenza in materia di investimenti. Eventuali punti di vista e/o opinioni espressi non sono intesi e non devono essere interpretate come raccomandazioni o consigli di investimento, fiscali e/o legali. Investire.biz non si assume alcuna responsabilità per azioni, costi, spese, danni e perdite subiti a seguito di informazioni, punti di vista o opinioni presenti su questo sito. Prima di intraprendere decisioni di investimento, invitiamo gli utenti a leggere la documentazione regolamentare sempre disponibile per legge sul sito dell'emittente ed ottenere una consulenza professionale.

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti