Azioni Snap: prezzi verso i minimi del 2020, come operare in Borsa? | Investire.biz

Azioni Snap: prezzi verso i minimi del 2020, come operare in Borsa?

Come operare sulle azioni Snap? È il momento di comprare o vendere il titolo a Wall Street? Ecco cosa dice l’analisi tecnica

Snap continua a rimanere sotto la lente degli operatori dei mercati finanziari dopo il tonfo registrato in scia alla comunicazione dei conti del secondo trimestre. Oltre a deludere le attese degli analisti, la società a cui fa capo l’app Snapchat ha annunciato che rallenterà il ritmo delle assunzioni, a causa dell’indebolimento della crescita del fatturato.

La perdita per azione di Snap, su base adjusted, è stata pari nel secondo trimestre dell’anno a 0,02 dollari, rispetto al passivo per azione di 1 centesimo atteso dagli analisti intervistati da Refinitiv. Il fatturato si è attestato a 1,11 miliardi di dollari (attese a 1,14 miliardi di dollari).

Il numero di utenti attivi giornalieri ha invece superato le attese, attestandosi a 347 milioni di unità, rispetto ai 344,2 milioni previsti da StreetAccount. Nella lettera agli azionisti, il gruppo ha reso nota l’intenzione di non fornire alcuna guidance sui risultati del terzo trimestre del 2022, in quanto “guardando in avanti, la visibilità rimane incredibilmente sfidante”.

La società ha inoltre comunicato che nel trimestre in corso il fatturato è stato “approssimativamente piatto” rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e rispetto alla crescita del business che gli analisti stimano pari a +18% per il terzo trimestre. Vediamo ora il quadro grafico di Snap e come operare secondo l’analisi tecnica.

 

Azioni Snap: analisi tecnica e strategie operative

Il quadro tecnico di Snap è evidentemente orientato al ribasso nel medio-lungo periodo, come si può notare dal pattern di massimi e minimi decrescenti in atto da settembre 2021. Nelle ultime sedute i prezzi hanno violato il supporto di breve a 12 dollari, confermando la netta predominanza dei venditori.

Il prossimo obiettivo dei venditori è identificabile sui minimi registrati a marzo 2020 a 8 dollari, prossima importante area di concentrazione di domanda. Oltrepassata anche questa soglia le forze ribassiste potrebbero mirare al successivo sostegno in area 5 dollari, minimi assoluti registrati a dicembre 2018.

Il quadro tecnico di brevissimo periodo tornerebbe a favore dei compratori con un superamento dell’area resistenziale compresa tra i 15,40 e i 16,50 dollari, movimento che potrebbe portare le forze rialziste alla chiusura del gap down lasciato aperto il 24 maggio scorso a 21,71 dollari. Vediamo ora come operare su Snap con i Certificati Turbo 24 di IG.

 

Azioni Snap: le strategie operative con i Certificati Turbo24 di IG

Per quanto riguarda l’operatività, si potrebbero valutare strategie short da 12 dollari. Lo stop loss potrebbe essere localizzato a 15 dollari, mentre il target a 8 dollari. Per questo tipo di operatività abbiamo scelto i Certificati Turbo24 di IG, in particolare il Certificato Turbo Short su Snap con un livello Knock-Out (KO) superiore alla zona scelta per il nostro stop loss.

Nel dettaglio, il Certificato scelto è il Turbo24 Short con ISIN DE000A2348R2, livello di KO a 17,974 dollari e leva 2. Per trovare la corretta size di ingresso a mercato, ricordiamo di controllare il moltiplicatore (sotto la voce info). L’ammontare massimo che si potrà perdere non supererà in ogni caso l’investimento iniziale: perché accada ciò le quotazioni di Snap dovranno raggiungere il livello di KO del Certificato.

I clienti che operano sul mercato regolamentato Spectrum Markets riceveranno un importo pari a 3 euro per ogni 1.000 Turbo24 negoziati, per un massimale di 1.000 euro ogni mese ( scopri come funziona il cash-back mensile di IG).

 

 

 

 

 

 

DISCLAIMER

Questo articolo è stato sponsorizzato dall'emittente o dall'intermediario menzionato. Le informazioni in esso contenute non devono essere considerate né interpretate come consulenza in materia di investimenti. Eventuali punti di vista e/o opinioni espressi non sono intesi e non devono essere interpretate come raccomandazioni o consigli di investimento, fiscali e/o legali. Investire.biz non si assume alcuna responsabilità per azioni, costi, spese, danni e perdite subiti a seguito di informazioni, punti di vista o opinioni presenti su questo sito. Prima di intraprendere decisioni di investimento, invitiamo gli utenti a leggere la documentazione regolamentare sempre disponibile per legge sul sito dell'emittente ed ottenere una consulenza professionale.

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti