Wall Street: Netflix vuole davvero comprare Roku? Quale impatto? | Investire.biz

Wall Street: Netflix vuole davvero comprare Roku? Quale impatto?

Come operare su Netflix? Comprare o vendere il colosso dello streaming USA dopo i rumors su acquisizione di Roku? Vediamo cosa dice l’analisi tecnica

Netflix è sotto la lente degli investitori nelle ultime ore. Secondo indiscrezioni di stampa il colosso dello streaming USA avrebbe avviato le trattative per acquistare la società di lettori multimediali digitali Roku.

I dipendenti di Roku hanno discusso la possibilità di un’acquisizione da parte di Netflix nelle ultime settimane, secondo persone che hanno familiarità con la questione, riporta Business Insider. Roku compete con Apple, Amazon, Google e Samsung nel mercato dei dispositivi di streaming.

Da quando la possibilità di un'acquisizione di Netflix è diventata al centro delle discussioni interne a Roku, la società ha vietato ai dipendenti di vendere qualsiasi delle loro azioni, secondo due delle persone che hanno familiarità con la vicenda.

Tuttavia, potrebbero esserci altri motivi per una tale sospensione degli scambi. Le aziende in genere vietano ai dipendenti la possibilità di scambiare le loro azioni prima di rilasciare informazioni che influiranno sul prezzo del titolo, onde evitare l'insider trading.

Alcune delle persone che hanno familiarità con la vicenda ed altri esperti hanno detto a Insider che il tempismo sarebbe vantaggioso per entrambe le parti se stessero cercando di concludere un accordo. Netflix sta cercando di introdurre per la prima volta la pubblicità nel suo servizio poiché deve affrontare una maggiore concorrenza e perdite di abbonati.

Roku ha creato una solida piattaforma di pubblicità video che ha generato 647 milioni di dollari di entrate nel primo trimestre. Sono circa sette volte le vendite generate dall'attività hardware di Roku, che produce device per lo streaming video e dispositivi correlati. Vediamo ora il quadro tecnico di Netflix e come operare con i Certificati Turbo 24 di IG.

 

Azioni Netflix: analisi tecnica e strategie operative

Il quadro tecnico di Netflix continua a rimanere fortemente orientato al ribasso nel medio-lungo periodo. Nel breve periodo il titolo ha trovato un supporto a 163 dollari per azione, area dalla quale i corsi hanno effettuato un rimbalzo fino in zona 200 dollari.

Un superamento dei 210 dollari determinerebbe un segnale long di brevissimo termine che potrebbe avere come primo obiettivo la linea di tendenza discendente che conta i massimi registrati a novembre e dicembre 2021, ora transitante a 306 dollari.

La successiva area resistenziale è invece compresa tra i 322 e i 350 dollari, che se fosse violata al rialzo darebbe ampio spazio di manovra ai compratori, potenzialmente fino in zona 500 dollari, valori che non si vedono da inizio 2022. Al contrario, la rottura del supporto a 163 dollari darebbe spazio ai venditori fino al test del livello tondo e psicologico a 100 dollari. Vediamo ora come operare su Netflix con i Certificati Turbo 24 di IG.

 

Azioni Netflix: le strategie operative con i Certificati Turbo24 di IG

Per quanto riguarda l’operatività, si potrebbero valutare strategie long da 210 dollari. Lo stop loss potrebbe essere localizzato a 175 dollari, mentre il target a 300 dollari. Per questo tipo di operatività abbiamo scelto i Certificati Turbo24 di IG su azioni, in particolare il Certificato Turbo Long su Netflix con un livello Knock-Out (KO) inferiore alla zona scelta per il nostro stop loss.

Nel dettaglio, il Certificato scelto è il Turbo24 Long con ISIN DE000A2307L1, livello di KO a 173,7439 dollari e leva 7. Per trovare la corretta size di ingresso a mercato, ricordiamo di controllare il moltiplicatore (sotto la voce info). L’ammontare massimo che si potrà perdere non supererà in ogni caso l’investimento iniziale: perché accada ciò le quotazioni di Netflix dovranno raggiungere il livello di KO del Certificato.

I clienti che operano sul mercato regolamentato Spectrum Markets riceveranno un importo pari a 3 euro per ogni 1.000 Turbo24 negoziati, per un massimale di 1.000 euro ogni mese ( scopri come funziona il cash-back mensile di IG).

 

 

 

 

 

DISCLAIMER

Questo articolo è stato sponsorizzato dall'emittente o dall'intermediario menzionato. Le informazioni in esso contenute non devono essere considerate né interpretate come consulenza in materia di investimenti. Eventuali punti di vista e/o opinioni espressi non sono intesi e non devono essere interpretate come raccomandazioni o consigli di investimento, fiscali e/o legali. Investire.biz non si assume alcuna responsabilità per azioni, costi, spese, danni e perdite subiti a seguito di informazioni, punti di vista o opinioni presenti su questo sito. Prima di intraprendere decisioni di investimento, invitiamo gli utenti a leggere la documentazione regolamentare sempre disponibile per legge sul sito dell'emittente ed ottenere una consulenza professionale.

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti