Mercati finanziari: cos'è e come funziona il mercato grigio | Investire.biz
Kimura Trading

Mercati finanziari: cos'è e come funziona il mercato grigio

Cosa è il mercato grigio? Come funziona e come si può accedere? Come si può operare e quali possono essere i vantaggi per l'investitore? Vediamolo insieme

Molti titoli finanziari prima di essere collocati direttamente sui mercati regolamentati vengono trattati su circuiti Over the Counter. L'obiettivo principale è quello di avere un'idea sul prezzo delle azioni o delle obbligazioni che poi dovranno approdare nelle Piazze ufficiali. Spesso è un modo per misurare il sentiment del mercato per un'azienda di nuova quotazione.

 

Mercato grigio: cos'è e come funziona

Il mercato grigio quindi può definirsi come un mercato OTC in cui sono scambiati titoli non ancora quotati in Borsa. La valutazione di un asset di norma avviene nei mercati primari a cui hanno accesso solamente gli investitori istituzionali, i quali in genere fanno da intermediari per grandi quantità di titoli. Questo però spesso espone l'investitore retail a un prezzo che potrà essere eccessivo quando uno strumento finanziario verrà poi quotato sul mercato secondario.

Il grey market permette di avere un'idea sul prezzo che un'azione potrà avere con lo sbarco ufficiale in Borsa grazie alle indicazioni che possono essere ricavate dinamica della domanda e dell'offerta nei giorni e nelle settimane antecedenti al listing ufficiale. È proprio la totale informalità del valore associato a un titolo, dovuta all'assenza di regolamentazione, che fa sì che le valutazioni degli enti collocatrici siano maggiormente rispondenti al vero e non “sporcate” dalla presenza dei grandi investitori.

Nel contempo però la cosa fa sorgere dubbi riguardo la trasparenza, dal momento che si opera in una zona dove non vi è un monitoraggio da parte delle Autorità di Regolamentazione. Per questa ragione si parla di mercato grigio, proprio per la mancanza di limpidezza nell'operatività.

Su tale luogo viene trattato ogni genere di titoli, anche le obbligazioni emesse dalla Stato. In quest'ultimo caso la contrattazione avviene 2 o 3 settimane prima dell'effettivo collocamento sui mercati regolamentati e quando ancora non si sanno tutti i dettagli sulle caratteristiche dei titoli in collocamento.

Il problema è che l'asimmetria informatica su questo mercato che si viene a creare tra l'emittente e l'acquirente del titolo può generare forti oscillazioni di prezzi in una fase secondaria, prima che poi avvenga una certa stabilizzazione. Ciò succede in particolar modo per i titoli azionari che sono più soggetti a bolle speculative.

 

Mercato grigio: come operare?

Ovviamente non tutte le società danno la possibilità di fare trading sul mercato grigio. È frequente che in fase di IPO alcune aziende abbiano necessità di valutare quella che potrà essere la loro capitalizzazione di mercato.

Per questo, tramite broker e società finanziarie, agli operatori è permesso di acquistare e vendere azioni in base alle valutazioni che hanno su quell'azienda. Se ad esempio si pensa che essa sia sottovalutata rispetto al prezzo indicato, allora si acquistano azioni. Se si ipotizza una sopravvalutazione allora si vende al mercato grigio.

 

Mercato grigio: quali vantaggi per l'investitore

Il mercato grigio può avere un grande vantaggio sia per l'investitore che opera in esso, sia per chi decide solo di acquistare il titolo sul mercato regolamentato. Nel primo caso il trader può accaparrarsi un'azione ad esempio pagandola a un prezzo molto più basso rispetto a quello che pagherebbe una volta quotata.

Questo succede perché, appena debuttate in Borsa, le azioni schizzano molto in alto, soprattutto con riferimento a quelle società di cui si pensa che l'IPO avrà grande successo. E inoltre, bisogna considerare che non è spesso facile riuscire ad ottenere l'assegnazione dei titoli nella fase dell'Offerta Pubblica Iniziale.

Nel caso in cui l'operatore opta solo per l'acquisto in Borsa, il mercato grigio dà la possibilità di avere la misura circa l'opportunità di comprare o meno le azioni, soprattutto in rapporto alla tempistica.

In altri termini, se il mercato grigio sta rilevando un prezzo molto inferiore rispetto a quello ufficiale, è un segnale che forse entrare a mercato il primo giorno di quotazione significa pagare di più di quanto dovuto e quindi magari potrebbe essere meglio aspettare che i prezzi scendano allineandosi alle indicazioni del grey market.

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti