Kimura Trading

Le 10 criptovalute a maggior capitalizzazione

Nel Mondo esistono migliaia di criptovalute, ma quali sono le più importanti? Quali sono le dieci valute digitali a maggiore capitalizzazione? In questo articolo facciamo il punto della situazione nel mondo delle criptovalute, scoprendo quali sono le prime dieci criptovalute al mondo per capitalizzazione di mercato e quali possono essere gli sviluppi futuri.

Partiamo ovviamente dalla prima criptovaluta per capitalizzazione di mercato, ossia il Bitcoin, che continua ad avere una dominance nei confronti delle altre 5670 cripto rappresendo da sola circa il 65% dalla market cap complessiva delle valute digitali. La moneta creata da Satoshi Nakamoto continua la sua fase di consolidamento dopo un aumento del prezzo che dall’ultimo minimo l’ha portata a fare il +150%. La capitalizzazione di mercato si aggira intorno ai 168 miliardi di dollari dimostrando ancora una volta la solidità del progetto e la resilienza all’attuale situazione economica mondiale.

Al secondo posto in solitaria troviamo Ethereum, con una capitalizzazione di mercato di circa 25 miliardi di dollari ed un prezzo che si aggira intorno ai 250 dollari per Ether. La cripto proposta da Vitalik Buterik nell’ultimo periodo si è dimostrata solida e la creazione di sempre più progetti in ambito DeFi (Decentralized Finance) come Compound, Maker o Aave sta portando nuovi investitori all’interno del network.

Al terzo posto troviamo Tether, la StableCoin ancorata al valore delle valute fiat con una capitalizzazione di mercato di circa 9 miliardi di dollari. Ideata nel 2014, questa moneta digitale ha aumentato notevolmente la sua capitalizzazione grazie all’utilizzo sempre più diffuso da parte dei trader di tutto il mondo in cerca di una valuta stabile a cui affidare i capitali investiti senza dover uscire costantemente dalle piattaforme.

Uno scalino sotto il podio troviamo Ripple (XRP), la cripto nata per i pagamenti digitali e tanto amata dalle banche. Nell’ultimo periodo il progetto sembra aver perso trazione e il prezzo è scivolato nella zona dei 0.17 dollari, portando la capitalizzazione di mercato a circa 7,8 miliardi di dollari.

Al quinto e al sesto posto troviamo i due fork più famosi di Bitcoin, ossia Bitcoin Cash (capitalizzazione 4,1 miliardi) e Bitcoin SV (2,9 miliardi). Entrambe nascono come miglioramento del protocollo Bitcoin attraverso la modifica del parametro della grandezza del blocco. Per molti esperti nel settore questi due fork rappresentano la guerra civile tra le due fazioni capitanate da Roger Ver da una parte e da Craig Wright dall’altra, due note personalità nel settore. Entrambi i progetti non hanno avuto grande seguito, ma continuano ad essere due beni speculativi molto interessanti data la grandissima volatilità che li contraddistingue.

Al settimo posto troviamo Litecoin, una delle prime criptovalute sviluppate dopo Bitcoin. Con una capitalizzazione di mercato di 2,6 miliardi e un prezzo per coin che si aggira intorno ai 41 dollari, la moneta continua ad essere stabile nella top 10. Per molti, i LTC sono semplicemente una copia dell’idea di Satoshi, in quanto gran parte dei parametri corrispondono in proporzioni 1:4 a quelli di BTC.

Nelle ultime posizioni della top ten troviamo Binance Coin (capitalizzazione 2,3 miliardi), utilizzato come token all’interno della piattaforma Binance, Crypto.com Coin (2,217 miliardi) simile alla precedente ma utilizzato all’interno della piattaforma crypto.com, e EOS (2,201 miliardi) l’alternativa ad Ethereum che fa della scalabilità e dell’eliminazione delle transaction fee i suoi punti di forza.

0 - Commenti